Casa / Art / Notizie-angoli 90 anni di fotogiornalismo nel mondo

Notizie-angoli 90 anni di fotogiornalismo nel mondo

Di 29 Settembre fino al 29 Novembre
Al piano terra del padiglione espositivo
Galleria di conversazione: 29 Settembre, às 11h

Foto: Rivelazione.

Foto: Rivelazione.

In 450 anni di Rio de Janeiro, il Museo d'arte del fiume-mare, sotto la gestione di Odeon Institute, apre al pubblico Notizie-angoli 90 anni di fotogiornalismo nel mondo. Non ci sono più di 150 fotografie di Custódio Coimbra, Bruno Veiga, Sebastiao Salgado, Eurico Dantas, Marcelo Carnaval e Marcia Foletto, tra gli altri grandi nomi del fotogiornalismo nazionale, ogni giorno prestano loro sguardi per portare informazioni a migliaia di lettori. A cura di mare ed il globo, la mostra presenta un fiume che passa ogni giorno attraverso le pagine del giornale, con le sue gioie, dolore, distruzione e ricostruzione, una testimonianza di una città che non smette mai di reinventarsi.

Ogni core visualizzerà il testo firmato da giornalisti ed opinionisti noti al grande pubblico. Miriam Leitão scrive circa il periodo della dittatura, che la mostra sarà presentata da immagini che vanno dal primo movimento per il colpo di stato 64 anche rare foto del cadavere dello studente Edson Luiz, con chi ha vissuto il terrore del tempo. Ancora nell'arena politica, Merval Pereira contextualizará scenario precedente a 1961, con l'isolamento del potere a Brasilia, e il lento processo di democratizzazione che conduce alla formazione di 1988. Discussioni su housing sociale e delle trasformazioni urbane, argomenti dibattuti nelle mostre di mare, Questa volta sarà trattata da Sergio Magalhaes, Mentre l'editor di società, Helal figlio William, parla di religione ed educazione, questioni che sono anche parte della routine del Museo.

Innamorato di mulatto Carnevale, Ancelmo Gois scrive sui record del partito e loro rapporto con la cultura Afro-brasiliana. Immagini che aiutano a rafforzare l'immaginario della meravigliosa città, unendo il fiume e contorni, visto dalla terra e dal cielo, saranno tradotti dal veterano John massimo. Già sul lato sbagliato di gioia e di bellezza in Rio, il dolore causato da calamità naturali, dalla violenza e dal aggressivo processo di pacificazione sarà espresso da Paulo Motta, Redattore esecutivo globo.

L'amore per lo sport venire rappresentato da Fernando Calazans in un nucleo che riunisce grande calcio si muove, la prima copertina con l'idolo Ayrton Senna e scene insolite di diverse modalità. La musica popolare brasiliana e i suoi grandi personaggi saranno introdotto dal giornalista Nelson Motta. Già il fotogiornalismo del globo sarà presentato dall'editor di parere, Aluísio Maranhão, e gli spettacoli contestualizzata da Ascanio Seleme, Direttore di scrittura.

Attualmente diretto da Antônio Ribeiro, la sezione foto del globo apprezzare il ruolo storico e contemporaneo di un giornale daily news. La progettazione grafica del veicolo, rinnovato nel 2012 da Chico Amaral-che hanno lavorato nei lavori di ristrutturazione di giornali come El País (Spagna), L'indipendenza (Inghilterra), Clarím (Argentina) e lo stato di São Paulo-, stabilisce un nuovo rapporto tra immagine e testo.

Notizie-angoli 90 anni di sulla faccia del globo celebra l'anniversario del più grande giornale in città e fa parte di una serie di mostre che evidenziano l'importanza di fotogiornalismo a lato evidenzia come Kurt Klagsbrunn, un fotografo umanistico in Rio e Evandro Teixeira, la fondazione del mondo. La serie sarà completata con mostre sulle riviste in crociera e titoli, che saranno organizzati in breve. In occasione dell'inaugurazione della Mostra, un discorso di Galleria riunisce giornalisti, fotografi e curatori del giorno 29 Settembre, às 11h. Parte delle opere esposte sarà devoluti alla raccolta del mare.

Il Museo d'Arte di Rio

La VAS è uno spazio dedicato all'arte e l'istruzione. Installato in Praca Maua, occupa due edifici adiacenti: un vecchio, mentire e stile eclettico, che ospita otto gallerie; un altro giovane, Modernista, Guarda dove il lavoro della scuola. Il progetto architettonico unisce i due edifici con una copertura di cemento liquido, che si riferisce ad un onda - un marchio di fabbrica del museo -, e una rampa, dove i visitatori vengono a spazi espositivi.

O MAR, un'iniziativa del governo della città, in collaborazione con la Fondazione Roberto Marinho, sono attività che coinvolgono raccolta, registrazione, ricerca, la conservazione e la restituzione dei beni culturali per la comunità. Il museo nasce con una scuola - Look Scuola -, la cui proposta è museologico innovativo: favorire lo sviluppo di un programma educativo di riferimento per le azioni in Brasile e all'estero, che unisce arte ed educazione dal programma curatoriale che guida l'ente.

Il museo ha il Gruppo Globe come maintainer, sponsorizzato da BG Brasile, oltre a Souza Cruz, Dow e Brookfield. Essa ha anche il patrocinio di Braskem attraverso la promozione della cultura dello Stato di Diritto Rio de Janeiro, con il Governo dello Stato di supporto di Rio de Janeiro, e la realizzazione del Ministero della Cultura e del Governo Federale del Brasile attraverso la Legge federale sugli incentivi culturali. La gestione è lasciata all'Istituto Odeon.

Servizio MAR - Museo d'Arte del Rio

Ingresso: R $ 8 Il R $ 4 (metà prezzo) - Persone con un massimo 21 anni, studenti delle scuole private, università, disabili e dipendenti pubblici della città di Rio de Janeiro. Pagamento in contanti o carta di (Visa o Mastercard).

Politica libero: Non pagare nessuna voce-su presentazione di documentazione probatoria – studenti provenienti da pubblici (l'insegnamento elementare e media), i bambini fino a cinque anni o persone da 60, insegnanti della scuola pubblica, dipendenti di musei, gruppi in situazioni di vulnerabilità sociale visita didattica, Vicini di casa delle guide turistiche e di mare. Martedì ingresso è libero al pubblico. Domenica l'ingresso è gratuito per i possessori di passaporto musei a Rio che non hanno ancora il timbro del mare. L'ultima Domenica del mese, il museo ha ingresso gratuito per tutta la durata del progetto Domenica in SEA.

Martedì a Domenica, das 10h às 17h. Il lunedì il museo chiude al pubblico. Per ulteriori informazioni, contatto per telefono (55 21) 3031-2741 o visita www.museudeartedorio.org.br.

Indirizzo: Praca Maua, 5 - Centro. Controllare la mappa:

Commenti

3 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*