Casa / Art / CCBB Rio apre al pubblico "il trionfo del colore. Il post-impressionismo: capolavori dal Musée d'Orsay e il Musée de l'Orangerie"
Henri-Edmond Cross (1856-1910). L'affondamento [O naufragio], c. 1906. Olio su tela, 46 x 55 cm. Parigi, Musée d'Orsay. © RMN-Grand Palais (Musée d'Orsay) / Gérard Blot.

CCBB Rio apre al pubblico "il trionfo del colore. Il post-impressionismo: capolavori dal Musée d'Orsay e il Musée de l'Orangerie"

Fundación MAPFRE e il Musée d'Orsay, in collaborazione con il Centro Cultural Banco do Brazil, portare al paese il post-impressionista maestri. Il trionfo del colore. Il post-impressionismo: capolavori dal Musée d'Orsay e il Musée de l'Orangerie caratteristiche 75 opere di 32 artisti che, dalla fine del XIX secolo, ha cercato nuovi modi per dipingere. Dopo la stagione al CCBB São Paulo, dove ha ricevuto più di 172 migliaia di visitatori, la mostra apre al pubblico al CCBB Rio di 20 Luglio, soggiornare fino a 17 Ottobre.

Pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

La Mostra ha il patrocinio del BANCO DO BRASIL e GRUPO MAPFRE, la banca del Brasile e la DTVM di BB – aziende che hanno stato evidenziando con una vasta opera di promozione della cultura – e ha il sigillo del Ministero della cultura, attraverso la legge di incentivo alla cultura (Legge Rouanet). Il curatore della Mostra è firmato dal Presidente del Musée d'Orsay, Guy Cogeval, Direttore culturale di MAPFRE Fundácion, Pablo Jiménez Burillo, e il curatore del Musée d'Orsay, Isabelle Cahn.

La mostra presenta capolavori di una generazione di artisti che riesce gli impressionisti, e la ricezione del critico inglese Roger Fry l'indicazione del post-impressionismo. Sono opere di nomi come Van Gogh, Gauguin, Toulouse-Lautrec, Cézanne, Seurat e Matisse, grandi maestri della pittura moderna, che promosse una rivoluzione vera e propria estetica attraverso l'uso di colore.

Questa è la seconda mostra che il Museo d'Orsay e il Fundación MAPFRE eseguire in Brasile. Il primo è stato l'esposizione Impressionismo: Parigi e la modernità – capolavori dal Musée d'Orsay, consacrata come il terzo più visitato spettacoli nel mondo durante l'anno 2012, che rappresenta una pietra miliare nella formazione del pubblico e un'opportunità unica di contatto con opere emblematiche del patrimonio mondiale.

Il trionfo del colore è organizzato in 4 moduli, che presenta la 75 opere dal Museo d'Orsay e Orangerie, entrambe con sede a Parigi.

IL COLORE SCIENTIFICO (MODULO 1)

Il modulo presenta una selezione di opere di artisti motivati dagli studi sviluppati dallo scienziato Michel Eugene Chevreul sulla tecnica neoimpressionista applicare sui punti dello schermo di colori primari giustapposti. L'occhio dello spettatore passa per ricomporre la distanza l'applicazione di colori complementari e contrastanti punteggiato. Seurat, esponente del puntinismo, Influenza anche il Van Gogh, chi arriva a Parigi su 1886 e, sotto l'effetto immediato del contatto con la pittura parigina moderna, passate con una tavolozza di colori brillanti.

NEL MISTERIOSO NUCLEO DI PENSIERO. GAUGUIN E LA SCUOLA DI PONT-AVEN (MODULO 2)

Il modulo comprende una serie di opere che riflettono la ricerca condotta da Paul Gauguin e Bernard Émile da una vernice sintetica, segnato dalla presenza del disegno sui contorni e le sagome, utilizzando colori simbolici. La pittura continua a riflettere un mondo interiore, poetico e spirituale. Gauguin dà il colore della carta che rivela una dimensione simbolica della pittura e lui è la mente di un gruppo di artisti presentati in questo modulo.

NABIS, PROFETI DI UNA NUOVA ARTE (MODULO 3)

Il modulo ha come tema l'ideologia estetica del gruppo di artisti che hanno definito come profeti di una nuova arte e difeso l'origine spirituale dell'arte, facendo uso del colore come un trasmettitore di stati d'animo. Tra i nabis, artisti come Maurice Denis, Vuillard, Maillol e Vallotton rivelano una passione per i temi della vita quotidiana e di una dimensione misteriosa e soprannaturale che dà colore alla tua pittura.

IL COLORE IN LIBERTÀ (MODULO 4)

Questo modulo presenta, da un lato,, opere di artisti del tardo XIX secolo, come Cézanne, in cerca di ispirazione in Provenza, e Paul Gauguin, che parte per Tahiti e si ispira alla natura tropicale, Oltre alle opere di giovani artisti del XX secolo, hanno condiviso un gusto per una composizione ornamentale dove il colore assume il ruolo.

Il trionfo del colore è un altro capitolo in una traiettoria di successo di CCBB di formazione continua di pubblico in Brasile attraverso la presentazione di mostre storiche sull'arte moderna, fra loro, gli spettacoli Impressionismo: Parigi e la modernità. Con Il trionfo del colore, che riunisce opere create dall'influenza del movimento impressionista, il pubblico avrà l'opportunità di incontrare e sperimentare un secondo icone rilevanti della storia dell'arte.

Il coordinamento e l'organizzazione del Il trionfo del colore. Il post-impressionismo: capolavori dal Musée d'Orsay e il Musée de l'Orangerie sono sotto la responsabilità di Expomus, Società brasiliana che opera da più di 30 anni nel settore culturale.

Post-Impressionismo con appuntamento

Come con tutte le mostre della seconda metà del 2015, coloro che sono interessati a conoscere Il trionfo del colore. Il post-impressionismo: capolavori dal Musée d'Orsay e il Musée de l'Orangerie, a Rio de Janeiro, sarà in grado di eseguire gratuitamente virtual pianificazione visite, attraverso il sito biglietto veloce o l'applicazione offerti dal CCBB (disponibile per Android e iOS). Con il servizio, Si possono facilmente pianificare il giorno e l'ora del tour, evitando le code e migliorando l'esperienza della visita.

SERVIZIO

CCBB-RJ
Il trionfo del colore. Il post-impressionismo: capolavori dal Musée d'Orsay e il Musée de l'Orangerie
20 da luglio a 17 Ottobre 2016
Centro Cultural Banco do Brasil di Rio de Janeiro
First Street Marzo, 66 – Centro – Rio de Janeiro, RJ
Da Mercoledì a Lunedi, de 9h às 21h

Informazioni: (21) 3808-2020

www.bb.com.br/cultura
www.twitter.com/ccbb_rj
www.Facebook.com/ccbbrj

.

Altre informazioni

Accesso e servizi per persone con disabilità // Aria condizionata // Caffetteria e ristorante.

Commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*