Casa / Art / Annuci cinema svedese della Cinémathèque de Curitiba
MARTHA & NIKI, di Torah Mårtens (Svezia, 2016, colore, 90'). Foto: Rivelazione.

Annuci cinema svedese della Cinémathèque de Curitiba

La Fondazione culturale di Curitiba in collaborazione con l'Ambasciata di Svezia presenta, di 13 un 17 Settembre, la settimana del Cinema svedese, con la visualizzazione di film inediti che rappresentano l'attuale produzione di film in quel paese. Tra i film sono il documentario "la bambina che ha salvato la vita", di Hirori Hogir, circa il dramma dei rifugiati in Europa, e il romanzo "un gioco serio", diretto da Pernilla August, attrice, uno della Svezia più famose.

Pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Martha & NIKI, Mkandawire di Tora Martens, è un altro documentario Mostra, campioni del mondo di due donne in hip-hop. La lineup dispone anche di "Reflections", Sara Broos, Direttore ritrae nel film a tua madre, il pittore Karin Broos, e la film di strada "Eternal Summer", di Andreas Öhman. Tutta la programmazione ha ingresso gratuito.

13 Settembre
LA RAGAZZA CHE HA SALVATO LA VITA, di Hirori Hogir (Svezia, 2016, colore, 79').

È agosto 2014, il documentarista Hogir Hirori lasciare che tua moglie, Sei incinta, in Svezia per tornare alla vostra patria e documentare le storie di rifugiati. Si tratta di guerra ancora e più rispetto 1.4 milioni di persone in fuga il terrore dello stato islamico. Al confine tra Iraq e Siria, Egli ha la possibilità di accompagnare un elicottero per trasportare il Shingal, dove è intrappolati centinaia. Sulla strada incontra una ragazza da 11 anni, da solo e che soffrono il calore di 45° C.

14 Settembre
MARTHA & NIKI, di Torah Mårtens (Svezia, 2016, colore, 90'). Con: Nastri di Martha e Niki Tsappos.

In 2010, Martha Nabwire e Niki Tsappos partecipato al più grande concorso internazionale di danza di strada, Juste Debout, Parigi. Era la prima volta che due donne sono state campioni del mondo di hip hop. Il film è un ritratto degli artisti, del tuo amore di danza e un amicizia che lottano.

15 Settembre
UN GIOCO SERIO, di Pernilla August (Svezia, 2016, colore, 115').

"Un gioco serio" racconta la storia di una giovane coppia, il giornalista Arvid Stjärnblom e Lydia Stille, che s'innamorano perdutamente. Entrambi sono attirati dal sogno di un amore puro, grande e lunga durata. Tuttavia, il sogno richiede un sacrificio maggiore di quanto si possa immaginare.

16 Settembre
ETERNA ESTATE, di Andreas Öhman. (Svezia, 2015, colore, 106').

Isak e incontra per la prima volta in una notte d'estate a Stoccolma. Essi lasciare tutto alle spalle e intraprendere un viaggio attraverso i paesaggi mozzafiato del nord della Svezia. Ma quello che era iniziato come un'avventura spensierata è presto preso da fatalismo. A film di strada sulla ricerca di qualcuno di essere il tuo universo – e cosa sei disposto a fare per questa persona.

17 Settembre
RIFLESSIONI, Sara Broos. (Svezia, 2016, colore, 76').

Il regista cattura tua madre, Karin Broos, un famoso pittore svedese, durante un viaggio in Lettonia, al fine di ridurre la distanza tra il suo s. Questa esperienza è nato un film intimo e poetico che Esplora i luoghi segreti della mente umana e la complessità del rapporto tra madre e figlia.

Servizio:
Settimana del Cinema svedese
Local: Cinémathèque de Curitiba-R. Carlos Cavalcanti, 1174
Date e orari-di 13 un 17 Settembre 2017, às 19h

Ingresso gratuito

Commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*