Casa / Art / Ex-allievo di Panamericana è anche il ArtNobel rivista spagnola
Foto di Karina Sechi.

Ex-allievo di Panamericana è anche il ArtNobel rivista spagnola

Presto Panamericana

Karina Sechi è riconosciuto per il suo lavoro di apprezzamento per la bellezza delle donne con cancro al seno

Na foto: Thania Soto Lemke. Foto di Karina Sechi.

Na foto: Thania Soto Lemke. Foto di Karina Sechi.

Il fotografo spagnolo Karina Sechi, formata da Panamericana Scuola di Arte e Design, è stato descritto nella quarta edizione della rivista spagnola di arte contemporanea, ArtNobel, con il progetto fotografico"Obiettivo per voi". Quest'opera raffigura donne durante e dopo il trattamento di cancro al seno, Quando la ricostruzione dell'identità fisica, psichica e sessuale è un modo complesso di superamento.

Il Lo scopo è ha cominciato a 2012, Quando l'artista è stato chiesto di fotografare un amico che ha iniziato il trattamento del cancro. Le fotografie sono state fatte in Studio di Panamericana. “Abbiamo condotto un servizio fotografico dove sono stati usati gli elementi dell'universo di vanità femminile che apprezzano l'immagine. Per vedere le foto, per un periodo prolungato durante 40 giorni, il mio amico può vedere che la documentazione fotografica era un tentativo, prima sconosciuto, vedendo che lei era in quel momento", conto Sechi.

Riconosciuto a livello internazionale, il progetto è stato selezionato nella chiamata del Paraty em Foco 2015, ha ricevuto la menzione d'onore al concorso fotografico del Consiglio comunale di Camaçari, “Universo femminile singolare e plurale”, a Bahia nel 2014 e 2015, ha ricevuto la medaglia d'oro, nella categoria stampa e medaglia d'argento, nella categoria immagini, non Paris PX3 2014.

Na foto: Suzana Estela. Foto di Karina Sechi.

Na foto: Suzana Estela. Foto di Karina Sechi.

Il fotografo spiega che gli obiettivi di questo lavoro sono per aiutare i pazienti nel processo di recupero e reinvenzione dell'identità individuale e anche di allertare la popolazione alla questione della prevenzione. Ma, principalmente, l'idea della "Aim" è quello di mostrare che si può essere bella nonostante la malattia e le sue conseguenze. "La nostra proposta è non solo l'impatto della società, Ciò che ci interessa, specialmente, è l'effetto che immagini possono avere sulle donne fotografate, sull'accettazione del nuovo corpo e che c'è vita dopo il cancro al seno", estremità.

Per saperne di più sul lavoro di Karina, visita: www.Lensculture.com/Karina-sechi

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Tutte le foto:

Commenti

4 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*