Casa / Art / Mostra Frida Kahlo – Connessione tra donne surrealisti in Messico da Rosangela Vig

Mostra Frida Kahlo – Connessione tra donne surrealisti in Messico da Rosangela Vig

Rosângela Vig è di plastica Artista e Docente di Storia dell'Arte.

Vig è Rosângela Visual Artist and Teacher Storia dell'Arte.

Si addormentano il vostro corpo con la musica della vita.
Ti amo
Dimenticate
È la dispersione di lussuria.
(MEIRELES, 1982, IV)

Fico. 1 -Frida Kahlo, Autorretrato con monos, 1943, Olio su tela, Cortesia della raccolta Guelman, © 2015 banca del Messico Diego Rivera & Frida Kahlo musei Trust.

Fico. 1 -Frida Kahlo, Autorretrato con monos, 1943, Olio su tela, Cortesia della raccolta Guelman, © 2015 banca del Messico Diego Rivera & Frida Kahlo musei Trust.

Il tempo è stato generoso con la storia dell'arte. I nostri ringraziamenti di sguardo, sempre molto felice con l'eredità che ha lasciato ogni periodo e che ogni stile costruito. Se il classico delizioso dalla natura, la fiera moderna, strappa. L'arte è anche in grado di farlo. Ed è ancora in grado di incantare ancora di più l'aspetto, Quando andare per altri campi. Quelli di fantasia, l'immaginazione. Ecco come lo stile surrealista, all'inizio del XX secolo. Condotto dal poeta André Breton (1896-1966), Questo modello ha ricevuto l'influenza dei concetti della psicoanalisi, di Sigmund Freud 1 (1856-1939) e volto a rafforzare il ruolo del subconscio, creazioni artistiche. Tra gli artisti che si sono distinti, Sei Salvador Dali 2, René Magritte e Max Ernst. In Messico, Questo stile ha riunito le donne di grande importanza, na Arts.

Creazione di una connessione tra donne surrealisti in Messico, sotto la curatela del ricercatore Teresa Arcq, l'Istituto di Tomie Ohtake riunisce grandi nomi, come Frida Kahlo, Maria Izquierdo, Remedios Varo, Leonora Carrington, Lola Álvarez Bravo, Lucienne Bloch, Kati Horna, Bridget Oftichenor, rosa Rolanda, Jacqueline Lamba, Bona de Mandiargues, Sonja Sekula, Marjorie Cameron e Sylvia Fein. A questo proposito, sono presenti circa di 100 le opere di donne nate o affonda le sue radici in Messico, con vigorosa produzione, a fianco di Frida Kahlo.

Fico. 2 -Frida Kahlo, Ritratto di Diego Rivera, 1937, Olio su Masonite, 46 x 32 cm, © 2015 banca del Messico Diego Rivera & Frida Kahlo musei Trust. Foto di Gerardo Suter.

Fico. 2 -Frida Kahlo, Ritratto di Diego Rivera, 1937, Olio su Masonite, 46 x 32 cm, © 2015 banca del Messico Diego Rivera & Frida Kahlo musei Trust. Foto di Gerardo Suter.

Come definizione, Lavori di surrealista si collega alle rappresentazioni di un mondo fantastico, spesso astratte e immaginarie. Distort yourself, al lavoro, tante volte, campo di sogno, cede il passo all'incubo, Se assenhora dalle mani dell'artista e che agisce liberamente, nel corso del pennello e inchiostro, informazioni sulla schermata alva. Ecco come lo stile di Frida Kahlo 3 (1907-1954) (Magdalena Carmen Frieda Kahlo y Calderón), l'artista messicano, riconosciuto a livello internazionale, Ha caratterizzato spettacoli. Sua irriverenza per esprimere se stessi, camminato fianco a fianco con loro afflizioni e le vostre sofferenze. Polio, di fronte a soli sei anni, lasciato un sequel con il piede giusto. Più tardi, con diciotto anni, un incidente con il tram, in cui viaggiare, ha causato gravi lesioni e lo costrinse a subire innumerevoli interventi chirurgici. Questo fatto, non solo l'ha portata a sentire dolore, per il resto della mia vita, ma ha anche cambiato il corso della tua vita, inoltrarlo all'arte. Durante la convalescenza, Frida verniciato con vernici da suo padre e con un cavalletto adattato a letto. Le sue prime opere mostrano l'influenza delle avanguardie europee, provenienti da un gruppo di giovani intellettuali, che ha reso la parte, nell'adolescenza. L'influenza dell'arte popolare messicana è venuto dal marito, Diego Rivera (1886-1957) (Fico. 2), con quale Frida sposato in 1929. Nella sua permanenza a Detroit, con Diego Rivera, Frida ha contattato l'artista americano Lucienne Bloch, Ha lavorato con tecniche surrealiste. Sua prima Mostra personale, em Nova York, era in 1938, il Julian Levy Gallery e dipinti esposti sono stati poi, adottate per la Galleria Renou & Colle, Parigi, una mostra organizzata da André Breton, che classificò il lavoro di Frida come surreale. Sua prima Mostra personale in Messico, era in 1953, un anno prima della sua morte.

Fico. 3 -Frida Kahlo, El abrazo del amore universo, la Tierra, Messico, Diego, Yo y el señor Xólotl, 1949, Olio su Masonite, © 2015 banca del Messico Diego Rivera & Frida Kahlo musei Trust.

Fico. 3 -Frida Kahlo, El abrazo del amore universo, la Tierra, Messico, Diego, Yo y el señor Xólotl, 1949, Olio su Masonite, © 2015 banca del Messico Diego Rivera & Frida Kahlo musei Trust.

Tra i suoi 143 fabbrica, 55 sono autoritratti, e sono un racconto della tua vita, un'autobiografia piena di simboli. Venti dei suoi dipinti e sei autoritratti sono esposti. L'intenso lavoro di Frida è un record dei drammi che ha vissuto, il dolore fisico che si sentiva; per la sua omosessualità; tumultuoso matrimonio con Rivera, pieno di lotte, separazioni e tradimenti; di aborti, a seguito dell'incidente che ha avuto. Separati da Diego, Frida aveva una relazione con Leon Trotsky 4 (1879-1940) e si unì nuovamente a suo marito in 1940.

L'amore incondizionato per il marito è stato forte nel suo lavoro. Na figura 3, la terra è rappresentata da una madre protettiva, Nidifica nelle tue braccia Frida, che a sua volta tuck Diego, materna, come una madre ad un ragazzino, in giro, un gesto zelante, come ha rivelato in lettere, con attenzione a non fargli male. Il gesto rappresenta anche l'istinto materno che potrebbe essere stato trasferito al marito, Dal momento che Frida non poteva rimanere incinta e avere figli. Tale delusione era chiaro nelle opere in cui Frida all'aborto, come nel caso di fig 5. I modelli classici di immagine impressionante subvertia, rendendo chiaro, suo provocatorio personaggio e viscerale. Pieno di simbolismo, il lavoro ha una profonda interpretazione dei miti dell'artista. Nelle opere di Frida, è categorico la sua passione per Messico, per la sua cultura, per la sua gente e le loro tradizioni, rivelato in elementi e colorate opere. Questi colori dovevano essere anche nella loro forma singolare del vestito (Fico. 10), gli stampi dei costumi messicani regionali; il Dee o tehuanas con i suoi ornamenti e accessori.

E la mostra presenta il Surrealismo, da Alice Rahon sotto forma di un mondo immaginario e oscuro (Fico. 11); o attraverso la figura irregolare e sconnesso, formata da linee e che sembra ballare sullo sfondo nero (Fico. 12). Strani personaggi che invadono lo schermo di Leonora Carrington (Fico. 13) e sembrano condividere naturalmente, una cena, in un mondo esotico. I sogni sono presenti in scena mistica da Marjorie Cameron (Fico. 14), dove gli spiriti fluttuanti nello spazio, perso, senza meta. Un mondo curioso è anche presente nell'opera di Remedios Varo (Fico. 15) dove un personaggio sembra innescare il veicolo strano, nel cui interno, un pianista non sembra realizzare la scena intorno. I colori di sfondo incredibile, sembrano come quelli dei sogni più bui, dove dormire a solitamente prende.

La schermata vuota può essere la testimonianza che il sogno agiscono, Quando l'artista si abbandona la fantasia; Quando la fantasia si apre sue lunghe ali e volo maniglia, verso la realtà di un lavoro. Così, come una pecora runaway, perdere il tuo gregge, sbarazzarsi di modelli che ha impedito di agire. Per Schiller,

Il piacere spirituale nelle rappresentazioni con una coscienza; il piacere di qualsiasi sensibile o sulle rappresentazioni senza coscienza. (…) Il espitirual di piacere tende ad essere più debole, ma è più durevole del sensibile. (SCHILLER, 2004, p. 42)

Se il più grande effetto che l'arte è quello di promuovere sensazioni piacevoli allo spirito, che impressione potrebbe essere infinita, Quando c'è un senso impegnativo e pertanto, più profondo. La gioia in modo da dare, rimane a lungo nell'anima. Forse è l'attributo principale del Surrealismo, ad unirsi nella scena mondi chimerici e favoloso. Nel mondo di artisti messicani, le fantastiche immagini hanno osato camminare accanto a degli esseri surreali, in mondi immaginari. A Frida Kahlo, il suo interno ha parlato attraverso le sue opere; E ' stato provocatorio e fuggito la razionalità, lasciando fuori i propri drammi. Di tutti i, fu il Collegio di compiacere e fornire gli effetti di lunga durata sul sublime e l'anima, attraverso la sua arte.

.

Note:

1 Sigmund Freud: Educacao.uol. com.br/biografias/sigmund-freud.htm

2 Salvador Dali: www.Salvador-Dali.org/Dali/en_index

3 Museo Frida Kahlo: www.museofridakahlo.org.MX

4 Leon Trotsky è stato un intellettuale marxista e rivoluzionario bolscevico, l'Impero russo si rifugiò in Messico, dove ha avuto contatto con Frida Kahlo e Diego Rivera (global.britannica.com/biography/Leon-Trotsky)

.

Video

Alice Rahon: www.youtube.com / watch?v = n6n41uXIYco

Frida Kahlo – Video NET TV Paraná: www.youtube.com / watch?v = Vgwn79HtwiA

Remedios Varo: www.youtube.com / watch?t = 45&v = UryikOphQe8

La Mostra

A spettacoli, una realizzazione del Instituto Tomie Ohtake, sponsorizzazione consigliati di Bradesco e il RE del Brasile di IRB, copatrocínio SESI e supporto di Aché, Akzo Nobel, Arezzo, Calvin Klein, Recupero e Tozzini. Per l'organizzazione, sono stati preziosi contributi della SRE-segreteria delle relazioni estere del Messico, l'Ambasciata del Messico in Brasile, INBA – Instituto Nacional de Bellas Artes, di CONACULTA-Consejo Nacional para la Cultura y las Artes e il CPTM – Consiglio di promozione turistica del Messico.

Teresa Arcq

Teresa Arcq, storico dell'arte, Master in museologia e gestione in arte e arte della pellicola presso Casa Lamm a città del Messico, Ha lavorato come Chief Curator del Museo d'arte moderna di città del Messico tra 2003 e 2006. È stato co-curatore della Mostra L'arte di Mark Rothko – Collezione della Galleria Nazionale d'arte, e varie mostre della collezione permanente, evidenziazione di Remedios Varo. Dal 2007, come curatore indipendente realizzato per il Museo di arte moderna, città del Messico Remedios Varo – Cinque chiavi, una retrospettiva per celebrare il centenario della nascita dell'artista ispirato dalla sua controparte del libro; e Alice Rahon – Un surrealista in Messico, È stato inoltre presentato presso il Cubo di El, a Tijuana. Arcq è professore di storia dell'arte presso centro culturale Casa Lamm. Ha pubblicato diversi saggi e fa lezioni di arte messicana moderna, Europeo d'avanguardia surrealisti movimento e donne in Messico, Stati Uniti, Europa e Asia.

Frida Kahlo-collegamenti tra surrealisti di donne in Messico

Inaugurazione: 26 Settembre, 11:0 alle 18:0 per gli ospiti
Visita da 27 Settembre 2015 un 10 Gennaio 2016
Martedì a Domenica, da 11:0 a 20:0

$ 10.00 e $ 5.00 (a 10 anni gratis); gratis il martedì; acquisto di biglietti: ingresse.com, Applicazione di Tomie Ohtake Institute, o al box office dell'Istituto dal martedì alla domenica, dalle 10h alle 19h. Vendite dal giorno 01 Settembre 2015.

Instituto Tomie Ohtake

AV. Faria Lima 201 (Coropés Street ingresso 88) – Alberi di pino SP
Fermata metro più vicina – Faria Lima stazione/linea 4 – Giallo
Telefono: 11 2245 1900

Martedì a Domenica, da 11:0 a 20:0

.

Come arrivarci:

.

Riferimenti:

BAYER, Raymond. Storia di Estetica. Lisbona: Stamp Editoriale, 1993. Traduzione di José Saramago.

FARTHING, Stephen. All About Art. Rio de Janeiro: Sestante, 2011.

Gombrich, E.H. The Story of Art. Rio de Janeiro: Editora Guanabara, 1988.

MEIRELES, Cecilia. Canti. Sao Paulo: Ed.Moderna, 1982.

SCHILLER, Friedrich Von. Frammenti das Preleções su Estetica. Belo Horizonte: Ed. UFMG - Dipartimento di Filosofia, 2004.

CHILVERS, Ian; ZACZEK, Iain; WELTON, Jude; TROMBETTIERE, Caroline; MACK, Lorrie. Historia Ilustrada da Arte. Publifolha, S.Paulo, 2014.

..

Commenti

11 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*