Casa / Art / Mostra di Pablo Picasso: Classica mano, Occhio selvaggio Ucie di Vig

Mostra di Pablo Picasso: Classica mano, Occhio selvaggio Ucie di Vig

Rosângela Vig é Artista Plástica e Professora de História da Arte.

Vig è Rosângela Visual Artist and Teacher Storia dell'Arte.

Con il design e i colori sempre volevano penetrare un po' più coscienza del mondo e degli uomini, per questa comprensione nella versione un po' ogni giorno di più. (Picasso in MARQUÉS, 2007, p. 48)

Con il pensiero giusto e rivoluzionario, il pilota spagnolo Pablo Picasso (1881-1973) Non ha esitato ad esprimere, attraverso l'arte, i suoi sentimenti su un periodo travagliato, segnata da conflitti come la guerra civile spagnola, l'occupazione della Francia, le truppe tedesche, e le guerre mondiali. Suo talento innato, che è emerso già nell'infanzia, ha chiarito il campo e la comprensione circa i colori e le forme, che trasformerebbe Picasso in uno dei maggiori esponenti dell'arte del XX secolo. Suo genio avrebbe cambiato per sempre i paradigmi dell'arte moderna.

Dopo sette anni, Picasso ha iniziato nel mondo della pittura, attraverso suo padre. Alle 14, È stato lavori accademici e, la qualità del vostro lavoro in primo luogo stabilire se stesso a sedici anni, con una menzione d'onore alla Mostra nazionale di belle arti e una medaglia d'oro, nella tua città, Malaga.

La loro arte, completare, offerto il desassossegos del vostro tempo e la tua vita; si è evoluta nel tratto e il colore, fino ad arrivare all'arte pura, modelli liberi e la precisione della forma. Fino all'adolescenza, Si può dire che il suo lavoro è rimasto figurativo. Tra 1901 e 1904 (Fico. 1), Fase blu, erano chiare i sentimenti di abbandono, la solitudine e la povertà, attraverso l'uso di colore e le espressioni dei personaggi raffigurati. In questa fase, fatti con attributi che avrebbero segnato per sempre la vita dell'artista: la perdita di sua sorella di otto anni, Concepción e il suicidio del suo amico Art. Di 1904 un 1906, la passione per Fernande Olivier portato ad per inaugurare la fase Rose. L'abbondante uso di rosso e rosa, il ritratto di personaggi del circo, come acrobati, Arlecchini e ballerini erano le caratteristiche più notevoli di questa fase. Durante questo periodo, già installato a Parigi, Picasso ha lavorato instancabilmente; e ho incontrato un gruppo di intellettuali, fra loro André Breton (1896-1966), la scrittrice Gertrude Stein (1874-1946) e Guillaume Apollinaire (1880-1918).

Ma l'evoluzione del suo lavoro ancora subire influenza da un viaggio che aveva fatto a Andorra e il contatto ha avuto con l'arte greca, Iberica e africani. Il periodo africano o Protocubismo, Come è stato denominato la loro produzione, fra 1907 e 1909 (Fico. 2), Campo aperto per una nuova forma di rappresentazione. Questa fase, una delle più importanti opere di Picasso, Les Demoiselles D'Avignon 1, di 1907, deseleziona Mostra influenze di maschere africane, nei volti di due delle donne ritratte. L'indifferenza con il modulo già emerse nel formato rettilineo dei corpi delle donne. Avvolta in una sorta di velo, Prostitute di strada di Parigi fanno pose sexy, con i loro corpi snelli, nei toni del rosa e sembrano muoversi lentamente.

Ma le linee rette e forme allungate di Les Demoiselles D'Avignon Se sollecitato e cubismo maturato. Accanto a Picasso, Georges Braque (1882-1963) spiccava in stile, che successivamente coinvolto altri nomi come Juan Gris (1887-1927), Fernand Léger (1881-1955), Jean Metzinger (1883-1956), Marcel Duchamp (1887-1968), Robert Delaunay (1885-1941) e Sonia Delaunay (1885-1979). Il comune Desvencilhada, l'arte di Picasso disturbato, lasciando fuori una realtà che distorceva le immagini note. Guardando a ritmo di lavoro, Si può vedere l'abbandono della prospettiva classica per aprire progetti, contemporaneamente ripartiti, disposte in linee rette, come se di varie dimensioni per essere visualizzati allo stesso tempo.

Il critico d'arte francese, della stagione, Louis Vauxcelles (1870-1943) chiarito le sue stranezze da nuovo modello, che hanno ridotto tutti i "piccoli cubi" (in MARQUÉS, 2007, p.50). Con origini nel lavoro di Paul Cézanne 2, Cubismo era di là, si è evoluta, assimilato nuove tecniche e nuovi materiali. Questa evoluzione ha portato in tre fasi. Nel primo, a 1909 (Fico. 2), C'era ancora chiare influenze dall'opera di Cézanne. Nel secondo, Cubismo analitico, fra 1909 e 1912 (Fico. 3), Si può vedere la decomposizione delle immagini e una tendenza al bianco e nero. Nel terzo, Cubismo sintetico, fra 1912 e 1919, Picasso e Braque ha cominciato ad usare più forti colori e collage, con l'intento di rendere le immagini riconoscibili, in una sorta di reazione per l'eccessiva frammentazione delle immagini.

E l'opera di Pablo Picasso aveva ancora un periodo classico, durante il 20 (Fico. 4). Lasciato il cubismo di Picasso e aderito allo stile classico, come una misura cautelativa, Una volta che la guerra aveva fornito un clima di attenzione contro gli stranieri. Nel 30, il contatto con i surrealisti lo ha portato a utilizzare la figura del Minotauro nelle sue opere. Molte incisioni di questo periodo presenti scene erotiche.

Suo più famoso noto funzionare però, era il risultato della sensazione di repulsione dell'artista bombardando la città spagnola di Guernica, il 1936, che ha causato la morte di centinaia di persone. L'indignazione di Guernica di Picasso si avvicinò 3, 4, il 1937, un pannello, di 3,5 per circa 8 metri, che è attualmente nel Museo Reina Sofia. Nell'immagine, la sensazione di disintegrarsi, di disperazione e paura, lasciare in chiaro gli orrori di una guerra. In un primo piano, la pittura monocromatica può essere intesa come un'icona dell'idea di tristezza (KANDINSKY, 2008, p. 6), per kandinsky,

Qualsiasi altro colore, anche la più chiara, acquisire, Quando su priorità bassa nera, una nuova forza e vivacità. Il nero rappresenta la più profonda tristezza, È il simbolo della morte. Nulla senza possibilità, ucciso dopo il dado di sole, come un silenzio eterno, nessuna speranza per il futuro.

E il simbolo della morte e il dolore è presente nell'immagine, Ci sono morti tra le figure; una donna scoppia nella disperazione, con un bambino tra le tue braccia; gli altri sembrano essere urlando; un cavallo, simbolo di potenza, dimenando; il toro, simbolo della Spagna, È anche l'immagine; verso il basso, il flare e il fumo che sembrano uscire, suggerire l'attacco inaspettato. Il caos della scena dà l'impressione di meraviglia, e macerazione, Anche se il lavoro provoca la sensazione di irrazionalità, suo contenuto suonava come una protesta in difesa della pace. Secondo Picasso,

Cosa credi di essere un artista? Un pazzo che non ha più di occhi, Se un pittore; orecchie, Se un musicista; o lira in tutti gli strati del cuore, Se lui è un poeta? A differenza di molto: È in una sola volta un politico. È uno strumento di guerra offensiva e difensiva contro il nemico". (Picasso a MARQUÉS, 2007, p. 48)

Picasso ha osato per esporre le sue riflessioni, Ottimo modo. Suo unico e irriverente ha dimostrato una consapevolezza del mondo razionale, calcolato. Il dominio sull'oggetto artistico era chiaro. Il risultato è stato un lavoro equilibrato, persuasiva, Nonostante la loro selvaggia dash. Per l'artista (Picasso in MARQUÉS, 2007, p. 48) Questo è stato il mezzo per dire cose che la strada è sembrato più naturale. L'anima chiaro ammessi suo genio rimuovere Messalina, attraverso l'arte.

Non c'è dubbio che l'invenzione della fotografia 5 e la sua diffusione, alla fine del XIX secolo, sono stati fondamentali per il desvencilhasse di arte di modelli tradizionali e ad andare avanti nel modo e sulla creatività. Libri, gli artisti potrebbero esplorare altri metodi di rappresentazione. Loro, adatta per indagare nuovi modi di presentare l'arte nella sua forma più pura. Picasso compreso bene che e, attraverso la sua straordinaria vitalità, sua irriverenza e il suo spirito audace, si è dimesso al formale, cambiando per sempre la storia dell'arte.

La Mostra

Facendo una compilation di queste fasi della vita e l'opera di Pablo Picasso, l'Instituto Tomie Ohtake, a São Paulo, porta 153 parti dei periodi della vita dell'artista, Sin dalla sua introduzione al mondo dell'arte, da Volta di 1900, loro influenze e formazione, anche la tappa erotica. Queste opere, appartenendo al Museo Nazionale Picasso, Parigi, sono record che rappresenta ogni periodo nella vita dell'artista e come hanno espresso. Fra loro, Ci sono dipinti, sculture, stampe e cornici, Oltre alle foto di Dora Maar e filmati sul processo di produzione dell'artista. Gli spettacoli dell'Istituto ha anche un report realizzato da Dora Maar, come testimone per la realizzazione di Guernica. Alla mostra, che è fino al giorno 14 Agosto 2016, a São Paulo, È possibile identificare le fasi del tuo dipinto, attraverso un percorso cronologico. Le opere appartengono al Museo Nazionale Picasso, una delle collezioni più importanti del lavoro dell'artista e la mostra è una testimonianza della sua vita e del suo pensiero.

Anche una parte del valore di un oggetto. Un intero nuovo realismo risiede nel modo in cui che si considera un oggetto o una delle sue parti. (Fernand Léger in MACK, 2014, p. 323)
I miei sogni sono il tuo cavaliere formale,
Mio destino brillante il vostro autista bella
Redini avrai tesa leader di agonia,
Miei versi, i modelli di tutta la poesia.
(APOLLINAIRE, 1997, p. 31)

Pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

1 Les Demoiselles D'Avignon:
www.pablopicasso.org/Avignon.jsp

2 Paul Cézanne:
www.Paul-Cezanne.org

3 Guernica:
www.sabercultural.com/template/obrasCelebres/Guernica-Pablo-Picasso.html

4 Studi su Guernica:
comunicacaoecultura.uniso.br/prod_discente/2010/pdf/Rosangela_Vig.pdf

5 Invenzione della fotografia:
www.pointdaarte.Webnode.com.br/News/a-History della fotografia

.

Ha? Lascia un commento!

.

Vieni con noi, Prendi il recente via e-mail:

E-mail

.

.

Riferimenti:

APOLLINAIRE, Guillaume. Il bestiario o parata di Orpheus. Sao Paulo: Miniature di editore, 1997. Traduzione di Alvaro Faleiros.

BAYER, Raymond. Storia di Estetica. Lisbona: Stamp Editoriale, 1993. Traduzione di José Saramago.

CHILVERS, Ian; ZACZEK, Iain; WELTON, Jude; TROMBETTIERE, Caroline; MACK, Lorrie. Historia Ilustrada da Arte. Publifolha, S.Paulo, 2014.

FARTHING, Stephen. All About Art. Rio de Janeiro: Sestante, 2011.

Gombrich, E.H. The Story of Art. Rio de Janeiro: Editora Guanabara, 1988.

HAUSER, Arnold. Storia sociale di Arte e Letteratura. Sao Paulo: Martins Fontes, 2003.

MARINS, Vânia; HAUGUENAUER, Cristina. Lo studio dell'uso del colore in giochi educativi. Rio de Janeiro: Disponibile in www.LATEC.UFRJ.br/projetomuseu/tesegamedesign/colorgame. Accessed 15 luglio 2016.

MARQUÉS, Maria José But. Picasso, Geni dell'arte. Barueri, Sao Paulo: Brasile girasole Edizioni s.r.l., 2007.

SPENCE, David. Picasso, Infrangere le regole. Sao Paulo: Miglioramenti di CLA di São Paulo, 2005.

VIG, Rosangela Araujo Pires. ARTE COME COMUNICAZIONE ALLA COMUNICAZIONE COME ARTE. Comunicazione, Cultura e Media, Uniso, Sorocaba: 2010. Disponibile in comunicacaoecultura.uniso.br/prod_discente/2010/pdf/Rosangela_Vig.pdf Accessed 15 luglio 2016.

.

.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*