Casa / Art / FLÁVIO DE CARVALHO-SPEDIZIONE
Fotografia di Flávio de Carvalho. Foto: Fondo Flávio de Carvalho CEDAE - UNICAMP.

FLÁVIO DE CARVALHO-SPEDIZIONE

GALLERIA VITRINE CULTURALE BOX, DE 7 DA GIUGNO A
20 DI AGOSTO. INGRESSO FRANCA.

Mostra presenta le spedizioni di Flávio de Carvalho come opere di carattere sperimentale

*Lo spettacolo porta alcuni progetti materiali testuali e iconografici
membri della spedizione dell'artista che ha influenzato l'arte brasiliana fino al
al giorno d'oggi

*Fotografie, documenti, taccuini di viaggio, storie di quotidiano, e
la proiezione di un'edizione del film 'la dea bianca'

*Il dialogo della Flávio de Carvalho e la vostra influenza sulla
nuove generazioni

Pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Per Oswald de Andrade, Era conosciuto come "il cannibale ideale". Ingegnere civile, architetto, scenografo, artista, scrittore, esecutore, stilista… È difficile trovare un'area in cui Flavio de Carvalho non ha osato. Ha anche dichiarato, l'artista è come un archeologo, e lui, in un modo, continua il fondatore di patrimonio expeditionary del Brasile. Questo aspetto dell'uomo che personificava l'avanguardia esplorativo sarà messo a fuoco all'esposizione FLÁVIO DE CARVALHO-spedizione, i regali di culturale casella Brasilia 7 da giugno a 20 Agosto, Galleria di presentazione.

A cura di Amanda Bonan e Renato Rezende, sono stati raccolti residui e tracce lasciate da una serie di progetti sperimentali e orientati su Expeditionary effettuate dell'artista modernista che si dedicò per rompere le regole, ampliare i vostri orizzonti, pausa l'accademismo di modi trattare l'arte. Flávio de Carvalho è sinonimo di invenzione e polemica.

La mostra sarà accompagnata da una tavola rotonda che si terrà il giorno 10 Giugno, con la mediazione di Renato Rezende e la partecipazione dei ricercatori Ana Maria Maia, Veronica Stigger e Luiz Camillo Osório.

LA MOSTRA

Negli ultimi dieci anni, una serie di mostre e pubblicazioni hanno rivisitato l'opera visionaria di Flavio de Carvalho e la pertinenza al contemporaneo. Nominato un Titan della modernità, un fenomeno del genio, Flávio de Carvalho è ancora causando il mondo con il tuo pensiero contraddittorio. L'immagine dell'artista girovagando per le strade di San Paolo con la Nuovo Look, costume che ha creato come essendo ideale per l'uomo nel pannello esterno pieghettato tropici, camicetta maniche bufantes, calze a rete e sandalo in pelle-è ancora in grado di scuotere gli incauti. Flávio de Carvalho è diversificata e impossibile da catalogo.

FLÁVIO DE CARVALHO-proposto EXPEDITIONARY uno sguardo unico sul pensiero e incontenibile artista. L'obiettivo della Mostra è quello di gettare luce sull'aspetto expeditionary come approccio estetico intrinseco a Flávio de Carvalho. L'artista consente di definire come "un bad boy archeologo" ("con più probabile comprendere il non-tempo"), che perquisisce negli strati più profondi della sensibilità, senza onore quello che lui chiamava "Catechismo scientifico". In mostra è il pensiero di ciò che ha stabilito i ponti alle pratiche di arte brasiliana libertario.

La mostra è suddivisa in spedizioni, come Viaggio in Europa, 1934-1935, che lo ha ispirato per scrivere il report del libro Le ossa del mondo (un vero e proprio caleidoscopio di domande e la speculazione che l'artista ha sviluppato da osservazioni su ciascun paese), o Verso Paraguay (1943-1944) e Gite alle Ande (1947), contenente dati e documenti di incursione di questo artista in America Latina. Sono immagini, ritagli di giornale e riproduzioni di pezzi originali scritti da macchina. C'è anche la Viaggio in Amazzonia (1956), con una proiezione del film La dea bianca — Flávio de Carvalho si unì una spedizione nella regione amazzonica, per fare un film che unisca ricerca etnografica e dramma immaginario surrealista toni, parla di una ragazza bianca rapita dagli indiani.

L'ARTISTA

Inquieto, controverso, artista della truffa, aneddotiche, Flávio de Carvalho non rispettava le regole o convenzioni per esprimere il tuo spirito libero e le sue idee visionarie. Nato in una famiglia aristocratica della città di Amparo de Barra Mansa, a Rio de Janeiro, il 1899, ha vissuto da 1911 un 1922 na Inghilterra, dove essere laureato in ingegneria civile, allo stesso tempo era una scuola serale di arti plastiche in King Edward il settimo School of Fine Arts. Fu in questo periodo che ha avuto i primi contatti con le avanguardie europee.

In Brasile, Si non può adattare allo stile formale del mercato delle costruzioni della stagione. In 1926, impiegato come illustratore nel diario della notte, dove incontra Di Cavalcanti, quindi agendo come vignettista del giornale, che presenta il gruppo di anthropophagic da Oswald de Andrade e Tarsila do Amaral. Un anno dopo, partecipa al concorso per il Palazzo del governo di São Paulo, con un progetto discutibile, che si distingue per il suo aspetto monumentale dell'edificio, contrassegnato dalla decomposizione dei volumi e dall'intensità drammatica delle luci dei riflettori. Flávio de Carvalho ancora partecipare da diversi concorsi, senza mai essere assegnato-tuttavia i loro progetti sono considerati pionieri dell'architettura moderna del Brasile.

Pittore, progettista, architetto, scenografo, Decoratore, scrittore, drammaturgo, ingegnere e performer, Flávio de Carvalho aveva fascino con il nudo femminile (Ha esplorato in tracce di grande Erotica) e l'immagine. Eseguite il vostro lavoro per la prima volta in 1931, durante la scuola di belle arti, accanto ad artisti come Portinari, Cícero dias, Lasar Segall. Nello stesso anno, esegue il controverso Esperimento n ° 2, a pochi passi con il cappello in testa così impegnativo, in direzione opposta a quella di una processione del Corpus Domini. Sua intenzione era di testare i limiti di tolleranza e l'aggressione di una folla di religiosa. È stato quasi linciato.

In 1932, lotta a favore della Costituzione nella rivoluzione di São Paulo, Apre uno Studio e fondato il Club-CAM degli artisti moderni, al fianco di Antonio Gomide, Di Cavalcanti e Carlos Prado. In 1933, Crea il Teatro di esperimento, con la quale mette in scena lo spettacolo di teatro danza Balletto del Dio morto. L'anno successivo, Fai il tuo primo singolo, È chiuso dalla polizia con l'accusa di "atti osceni" e ripresa solo dopo ordine del Tribunale.

Nuova polemica sarebbe venuto in 1947, Quando esegue i disegni di Tragica serie, in cui raffigura la morte di sua madre. La Mostra gli valse il soprannome di "pittore maledetto". In 1950, rappresenta il Brasile alla Biennale di Venezia. In 1953, progettare i costumi e lo scenario di balletto Il Cangaceira, de Camargo Guarnieri. Nei decenni del 1950 e 1960, dipinge nudi femminili, è dedicato al disegno, l'acquerello e l'incisione.

In 1956, per completare una serie di articoli di moda nella colonna ' House, Uomo, Paesaggio ', per il diario di São Paulo, lancia il famoso Nuovo Look, il costume della propria realizzazione come essendo ideale per l'uomo nei tropici, sfilano per le strade di Sao Paulo, provocando uno scandalo e scioccante la folla.

Irriverente, provocatorio, il tuo dipinto, disegno e scultura sono permeate dai surrealisti e proposte di espressionisti. D. 1973, nelle sue ultime opere, utilizza nuovi materiali, come vernice fosforescente per luce nera. È considerato un precursore del multimedia e dell'artista di prestazioni in Brasile.

CURATORE

AMANDA BONAN

Laurea Magistrale in storia dell'arte da UERJ, è produttore culturale, curatore e ricercatore in arti visive, cinema e nuovi media. Tra i principali curatele sono La grafica amatoriale, Mostra presso la casella culturale di São Paulo, il 2017; il film Mostra Cinecittà: la fabbrica dei sogni, il 2016, e Il Cinema verite di Pennebaker e Chris Hegedus, il 2015, il culturale casella Rio de Janeiro; tra gli altri progetti per il Brasile. Ha anche lavorato in team curatoriale nel progetto Europalia Brasile, in Belgio ed è stato consulente dell'UNESCO nel settore culturale.

RENATO REZENDE

Scrittore, curatore e artista visivo, è autore di diversi libri, tra Ls: Nel contemporaneo: arte e scrittura espansa (con Roberto Corrêa dos Santos), Esperienza e arte contemporanea (con Ana Kiffer), Conversazioni con curatori e critici d'arte (con Guilherme Bueno), Poesia e video arte (con Katia Maciel), Poesia-critica contemporanea brasiliana e politica e Flávio de Ch (con Ana Maria Maia), altri.

SERVIZIO

Local: Culturale casella Brasilia | Galleria di presentazione (Blocco SBS 4 Ci sono un sacco 3/4)
Apertura: 06 Giugno 2017, às 19h
Visitazione: 07 da giugno a 20 Agosto 2017
Tempo: da martedì a domenica, das 9h às 21h
Informazioni: 61 3206-9448 | 61 3206-9449
INGRESSO FRANCA

Fascia d'età: Gratuito a tutti gli spettatori

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*