Casa / Art / Museo di storia nazionale apre lunedì, 17, 12H30 l'esposizione presenta 'hiperpaisagens Carioca' una prospettiva mai vissuta

Museo di storia nazionale apre lunedì, 17, 12H30 l'esposizione presenta 'hiperpaisagens Carioca' una prospettiva mai vissuta

San Benedetto

"Rauzier ricrea sue architetture immaginarie e incredibile, Se si utilizza una ricerca per gli effetti più inaspettati e teatrale in uno stile che appartiene solo a lui e che rende il suo lavoro qualcosa di incredibilmente insolito". Marc Pottier-curatore

“Hiperfoto-Rio” – Jean Francois Rauzier

Esposizione: di 18 Agosto 20 Settembre

Atto d'incentivazione A Cultura-Ministero della cultura e dell'assicuratore

Lunga storiaNel contesto delle celebrazioni della 450 anni della città di Rio de Janeiro, gli National History Museum Apre il giorno 17 Agosto, Lunedi, la mostra "Hiperfoto-", il fotografo francese Jean Francois Rauzier. Caratteristiche 31 immagini mozzafiato di paesaggi, l'architettura e gli ambienti di Rio de Janeiro preparato attraverso una tecnica autoriale mai visto prima. Ad essere prodotta la hyperfotografias di Rauzier passare attraverso un processo lungo e complesso. Manipolato in computer, alcuni di loro, compresi, raggiungere un volume che può suggerire una scultura bidimensionale. Oltre a hiperfotos il video "città non dorme mai" 2015 – un video teaser degli anni ' 60 su un miglio hiperfoto, vela per New York, Inoltre compongono gli spettacoli.

L'esposizione prevede lo spettatore sa immagini cui intensità vanno oltre il normale. In un lavoro pubblico può visualizzare tutto e, contemporaneamente, solo quello che vuole. Con i suoi occhi può camminare nell'immagine, vedere un dettaglio, spostarsi all'indietro per vederlo nella sua interezza, costruire la propria storia del lavoro.

Cristo bambini"L'intensità di parola si adatta perfettamente alle opere di questo artista. Tue foto, stampati in formati enormi, intensificare il mondo su cui egli mette gli occhi. Con il computer produce un hipercolagem dove in ognuna delle sue opere sono raccolte numerose immagini colpo durante i vostri viaggi, creando una sorta di matrimonio tra macro e micro, il virtuale e il reale anche come immaginario. In questo modo, Egli ci mostra una versione originale ed eccezionale delle città, i paesaggi e i problemi che essa affronta", sostiene il francese Marc Pottier, Curatore della Mostra. "Lo spettatore è invitato a caccia di dettagli e se egli vede tutto allo stesso tempo, tutti gli elementi della memoria del tema affrontato in una singola immagine, Egli deve partecipare in modo paziente e attento di rifornimento proposto. Se non fosse un fotografo, Potremmo pensare di Jean-François Rauzier come pittore del soprannaturale che compone le sue opere da piccole pennellate su tela", Aggiunge il curatore.

"I nostri ricordi di cervello sono in grado di risparmiare una quantità enorme di dettagli, Questi che possiamo anche descrivere, ma non mostrare mai in una singola immagine. Quello che cerco di fare è proprio questo: ottenere centinaia, migliaia di immagini, tutti i dettagli, come se avesse una macchina fotografica nei miei occhi", spiega Rauzier. "Sono molto felice con l'opportunità questa Mostra. Omaggio a Rio de Janeiro è se si lascia sopraffare visivamente, Tuffatevi nel cuore del suggestivo universo carioca, ammirare il suo splendore, Scopri i loro contrasti", Complementi.

"Questa mostra propone un fantastico viaggio da Rio de Janeiro dove lo spettatore può riconoscere tra le immagini alcune icone della città come il famoso Cristo del Corcovado, il convento di San Benedetto, Lage Park o la scala Selaron da Lapa, Mentre il pubblico si romperà la testa nel tentativo di identificare alcuni dettagli dei monumenti meno conosciuti dei grandi tour come la scalinata della Biblioteca nazionale, il Ministero delle finanze o dell'Automobile Club. Alcune immagini diventano grandi caleidoscopi che diventano da capogiro a volte in onore di grandi maschere magiche sottilmente astrale della meravigliosa città", dice il curatore Marc Pottier.

Selaron

Il lavoro di Jean Francois Rauzier il dialogo con il cubismo, il mosaico, il Surrealismo, il barocco e la scultura bidimensionale. Per questa mostra il fotografo ha catturato più di ottomila immagini nel mese di ottobre 2014 nella città di Rio de Janeiro. La ricerca tecnica di hiperfoto artista dal 2002.

Fiere in Brasile avrà una motivazione a Jean-François Rauzier. Il fotografo aveva fatto intendere un lavoro collettivo con la partecipazione di brasiliani. Qualsiasi persona di qualsiasi località del Brasile può partecipare con una foto. Semplicemente inviare l'immagine di edifici a www.hiperfoto-Brasil.com fino al giorno 20 Settembre 2015, Quando l'esposizione a Rio de Janeiro chiuso presso il Museo storico nazionale. I candidati devono entrare nel sito per scoprire tutti i dettagli di come partecipare. Tutti selezionati riceveranno una copia digitale del lavoro.

La mostra "Hiperfoto-" parte del progetto "Hiperfoto-Brasile" progettato e prodotto dalla società KDB Partners Consulting. Il fotografo partecipa anche nella chat al giorno Alliance Française de Botafogo 13 Agosto, às 19h30, con ingresso gratuito per parlare di carriera artistica, il hiperfotos e il fiume.

Profilo Jan Francois RauzierJean-François Rauzier, Artista (1952)

Non convenzionale creatore di un mondo di sogno postmoderno, Jean-François Rauzier meraviglie, attraverso la loro hyperphotos, circa il futuro del nostro patrimonio. Con loro mondi chimerici, Offre una riflessione sulla nostra percezione del mondo e sui grandi temi su cui si fonda la nostra società: la cultura, Scienza, lo stato di avanzamento, l'oppressione, l'ecologia, l'utopia, libertà, la salute… Riconosciuto per le sue architetture immaginarie e per i suoi numerosi riferimenti culturali e popolari, Gira i resti nelle utopie reali e domande la città del futuro, così come il nostro posto nel mondo moderno, attraverso standard di costruzione differente. Chiamato "ri-affascinante il reale" dal critico d'arte e Mostra curata Damien Sausset e collocato allo stesso livello di artisti "numerico" barocco dal curatore della Mostra Régis Cotentin, Rauzier ha avuto il suo lavoro esposto in varie istituzioni internazionali (Annernberg Foundation di Los Angeles, Palazzo delle belle arti de Lille, MoMA a Mosca, Centro culturale di Bruxelles, ecc) ed è presente nelle collezioni di arte contemporanea (Louis Vuitton, Istituto culturale B. Magrez, Città di Versailles, etc.). (www.Rauzier-HYPERPHOTO.com)

A cura di:

Marc Pottier Nato a Digione, vive e lavora tra Rio de Janeiro e Parigi.

Ha iniziato a lavorare nell'arte contemporanea attraverso il mondo delle aste, Successivamente ha tenuto-se la raccolta di arte moderna e contemporanea Sawada (Nagoya, Tokyo, Parigi, Nova York). Per otto anni ha lavorato presso il Ministero francese degli affari esteri ed era Attache Culturale a Rio de Janeiro e a Lisbona. Da 2007 ancora una volta è diventato curatore indipendente. Organizzate importanti mostre come "Aleksander Rodchenko" MAM-SP, "Ceramiche di Picasso" a Rio de Janeiro e "Luzboa – Biennale di luce", a Lisbona, Oltre ai circuiti culturali per città come Venezia, Parigi e New York. Era responsabile di curatela e il coordinamento di eventi e mostre come "Iraniano Pulse" (Oi Futuro, RIO DE JANEIRO, BH e SESC Vila Mariana São Paulo 2011-12) e "Elles @ Pompidou" (Centro George Pompidou, Parigi, CCBB-RJ, CCBB BH). Egli è l'autore del libro “Fatto da brasiliani” (Enrico Navarra editore) con i rapporti di 230 persone che rappresentano il mondo dell'arte contemporanea brasiliana. È stata curatrice ospite della 3 ° Bienal da Bahia, il 2014 e il curatore responsabile per l'invasione creativa "Made by… Fatto da brasiliani in Matarazzo a Sao Paulo.

Progettazione e produzione – KDB Partners Consulting

Consulenza e produzione di progetti culturali con sede a Parigi e Rio de Janeiro. Tra le sue produzioni, risaltare: esposizione di stampe di Picasso a Rio de Janeiro e São Paulo; retrospettiva di Haute Couture degli anni 60 RJ e SP, Arti visive con Smartcard con l'arte in diretta – Francia/USA, Gestione di influenza con internet, Disegno di archi con JFR, altri.

"Hiperfoto-", Jean Francois Rauzier

31 immagini e video "città non dorme mai"
Sponsorizzazione: Atto d'incentivazione A Cultura-Ministero della cultura e dell'assicuratore

National History Museum

Apertura : Lunedi, 17 Agosto, 12 :30

Esposizione: di 18 Agosto 20 Settembre

Praça Marechal Âncora, s/n. Centro, RJ – tra la Praça XV e l'aeroporto Santos Dumont. Metropolitana: Cinelândia.

Parcheggio gratuito (16 posti vacanti)

Da martedì a venerdì, il 10 a h 17:30 e il sabato, La domenica e i giorni festivi dalle 14 a h 18 h. www.museuhistoriconacional.com.br , www.facebook.com/MuseuHistoricoNacionalRJ

21 - 3299-0324 (ricevimento) 21 3299-0311/0300 (ASCOM)

Programma per gruppi scolastici: 21 32990360 /61/62 - MHN.Educacao@museus.gov.br

Prezzo: U $ 4,00. Domenica l'ingresso è gratuito.

Studenti e insegnanti delle scuole pubbliche federali, Statali e locali; Brasiliani sopra 65 anni; Guide turistiche e Museologia studenti non pagano. Rete pianificata studenti scuole private e più grande brasiliano 60 anni e sotto 65 anni pagano la metà del valore. Biglietto famiglia (due adulti e due studenti) R $ 20,00

Portatori di passaporto Museo Carioca non si pagano l'ingresso al 30 Dicembre. Metà prezzo i locali durante il mese di agosto da che attesti.

www.hiperfoto-Brasil.com

.

Iper Atlantid

Commenti

3 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*