Casa / Art / Paulo Meirelles prima Mostra "prega per noi" nel Museo di arte sacra
Esposizione "Prega per noi" da Paulo Meirelles. Foto: Rivelazione.

Paulo Meirelles prima Mostra "prega per noi" nel Museo di arte sacra

Un artista ha ricreato santi cattolici che danno il nome ai luoghi
conosciuto da Curitiba in vetro, schermo, tessuto e legno

Noto per le sue opere multicolore, che flirtare con la pop art, l'artista fine che Paulo Meirelles rende in questa seconda metà del 2016 un ritorno alle loro origini spirituali. Si aprirà il giorno 17 Settembre, nel Museo di arte sacra (centro storico) suo show prega per noi, all-around 30 opere in cui si ricrea i Santi protettori popolari nella pittura su vetro, schermo, tessuto e legno. Le opere sono visitabili fino al giorno 20 Novembre.

Paolo eletto i Santi che sono stati scelti per denominare i luoghi dove persone saranno, sono o live e che sono strettamente legati all'idea di protezione, Casa. Stampe dell'artista toni forti ai suoi santi-personaggi, presentando il suo interlocutore con una sceneggiatura di iconografia cattolica illustrato da Curitiba.

Nostra signora di Guadalupe, San Benedetto, São Lourenço, Santa Barbara, Carmo, Mercês, Santa Terezinha, San Francisco, altri, sono stati lavorati in piccoli formati con materiali recuperati e dipinti ad olio. Anche se la tecnica utilizzata non è quella tradizionale, la ricerca dell'artista conserva le caratteristiche uniche di ogni santo.

Al ritorno all'arte sacra, Manning rende una preghiera personale, riconnessione alla loro origine religiosa curiosa. Fu battezzato già grande, nei dintorni di 10 anni, dall'influenza della sua madrina, E ' stato un legionario. Una Bibbia illustrata presentata dalla madre ha aperto due possibilità nella tua vita: Essendo un sacerdote o un artista. Arrivati per partecipare a gruppi di giovani, ma l'arte ha parlato più forte. La ricerca di spiritualità in altre religioni, tuttavia, segnato la sua carriera. Recentemente, sulla nota di incredulità e disperazione oggi, Si diresse al cattolicesimo attraverso l'arte. «Questo lavoro è una ricerca per le mie radici, un ripudio del vuoto, Mia festa della speranza. Sono tornato alla mia fede, non per disperazione, sofferenza o delusione, Sono tornato perché tutte le idee che ho letto e visto, tenendo la negazione dell'esistenza dello spirito la luce più pura della ragione, invariabilmente finito per dimostrare esattamente il contrario", conto.

I religiosi e i regali di arte popolare nel pregano per noi abbiamo punti di contatto con lo spettacolo Viva la Vida, originale interpretazione di Paulo Meirelles dell'artista messicana Frida Kahlo e il suo lavoro, lanciato lo scorso anno, nel cortile Batel durante LabModa. Inoltre, l'apprezzamento dell'artista di riprodurre la figura umana nel suo aspetto più variato stati d'animo – il profano il Santo.

A Paulo Meirelles

Artista, stilista di moda, Professore di progettazione, Paulo Meirelles nacque a Marília, Interno di São Paulo. Nel anni si trasferì a Curitiba 1980. La sua formazione iniziale è stato basato sul miglioramento del disegno della figura umana. Ha studiata museologia STITCH/PR. Ha lavorato come stilista per più di dieci anni, periodo in cui insegnò anche corsi di disegno presso SENAC de Curitiba e Apucarana. Negli anni 1990 è stato editorialista e supplemento settimanale di illustratore di moda dal vivo bene dal Giornale Gazeta do Povo, lavorando in parallelo su tua richiesta moda Studio di. Come artista ha firmato decine di mostre personali, conferenze stampa, Oltre alla partecipazione a mostre d'arte. Ha ricevuto presso il salone di Antonina dal Segretario di stato della cultura. Alcune delle sue opere sono nelle collezioni di musei di Paraná e Santa Catarina. Attualmente, è dedicato alla pittura e disegno classi nel suo Studio, nel quartiere sovvenzioni, a Curitiba.

Servizio:

Mostra prega per noi, da Paulo Meirelles
Di 17 Settembre a 20 Novembre
Museo della sacra arte-Largo da Ordem s/n allegato una Chiesa dell'ordine

Visitazione: da martedì a venerdì, il 9 alle 12 am e 13 18hs, Sabato, La domenica e i giorni festivi dalle 9 alle 02:00

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*