Casa / Art / Ultimi giorni per vedere la conferenza stampa “Che vivono, Estate!” nella Galleria Neba
EneGóes, Ragazzi au affollamento, 60 x 60 cm. Foto: Rivelazione.

Ultimi giorni per vedere la conferenza stampa “Che vivono, Estate!” nella Galleria Neba

La terza edizione dello spettacolo “Che vivono, Estate!” è volgendo al termine il giorno successivo 05 Marzo
nella Galleria Neba. La mostra riunisce opere di 46 artisti
onorando la stazione che ha la faccia di Rio – l'estate.

Differenziale

“Quest'anno la Galleria è stata inaugurata una citazione tramite Facebook, lancio del social network al fine di raggiungere il più svariato numero di artisti. Questo è l'attuale proposta di spettacolo”, dice marchand Neba, proprietario della galleria che porta il suo nome, “Come l'estate è una stazione democratica e le spiagge di Rio mescolano tutti gli strati sociali e tutte le nostre diversità di razze e religioni, la Galleria di Neba ha deciso di aprire l'anno accogliendo artisti che non erano mai esposti nella Galleria. Naturalmente che abbiamo dovuto fare uno screening, perché il numero di voci era lontano superiore al numero abbiamo potuto mostrare nella Galleria, Ma anche che era una piacevole sorpresa.”

Artisti

Show di quest'anno ha opere degli artisti rappresentati dalla Galleria e nomi, fino ad allora, poco conosciuto. Come è il caso di Ariadne Rigas, che espone per la prima volta in Brasile, in “Che vivono, Estate!”. Solo americano 18 anni, Ariadne è laureato l'anno scorso per l'International Center of Photography di New York.

"Mi sono sentito molto onorato di essere in grado di partecipare a questo spettacolo insieme a molti noti artisti. Non avevo mai immaginato che con solo 18 anni fa sarebbe essere esponendo il lato di questi artisti all'inizio della mia carriera. Il lavoro presentato è stato effettuato a Rio de Janeiro come parte di un progetto in cui discutere la dicotomia tra ricchezza e povertà in Brasile. Questo progetto significa molto per me e sono molto felice di essere in grado di mostrare alcuni di quella serie ad un pubblico come la Galleria, dice Ariadne Rigas, che inizia nel secondo semestre la University of Visual Arts di New York, con il lavoro "summer rain, eterna preoccupazione".

Costruire le loro opere dall'appropriazione di elementi della vita quotidiana, come palloni da calcio, tappi di bottiglia, Note di contanti e tavoli da biliardo, Sarà presente alla fiera con l'opera "Densità" anche Felipe Barbosa. Fluminense, che è uno dell'artista rappresentato dalla Galleria Neba, È sempre un piacere a partecipare a esposizioni in cui può rispondere il lavoro di nuovi artisti e l'interazione con il nuovo talento è sempre il benvenuto, essendo egli stesso prova all'alba al mercato con solo 22 anni. Felipe si apre a fianco di spettacoli "Geodesia e grata" Lago Galleria presso il Museo della Repubblica e nel mese di febbraio avrà una mostra delle sue opere al Museo Olimpico di Losanna, in Svizzera.

Pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Partecipano alla conferenza stampa gli artisti: Ana Biolchini, Ana Tavares, Andrea Facchini, Ariadne Rigas, Cecilia Ribas, Claudia Hirszman, Cristina Sá, Biju, Denise Campinho, Lesly contino, EDA Miranda, Eduardo Ventura, Elmo Malik, EneGóes, Fabio Cançado, Fábio Carvalho, Felipe Barbosa, Gian Shimada, João Moura, Jorge Calfo, Jorge Fonseca, Karla Gravina, Leonardo Etero, Ligia Teixeira, Lourdes Barreto, Lucia de Nice, Luiz Carlos de Carvalho, Marcela Lanna, Marcelo Oliveira, Marcio Zardo, Marco Cavalcanti, Maria Friedman, Maria Lucia passione Mackin, Newman Schutze, Norma Mieko Okamura, Paulo Jorge Gonçalves, Paulo Mendes sarebbe, Rafael Baloch, Raimundo Rodriguez, Renan Cepeda, Rita Manhães, Roberto Tavares, Rosana Ricalde, Passaggi di Sandra, Virna Santolia e Sheldon Jung.

SERVIZIO:

Esposizione: Che vivono, Estate!
Local: Neba Gallery
Indirizzo: Rua do Rosario, 38 - Centro
Telefono: (21) 2263-7353
Apertura: 30 Gennaio, dalle 14h alle 18h
Chiusura: 27 Febbraio
Tempo: da martedì a venerdì, dalle 11.00 alle 19:0 e il sabato dalle 11.00 a 18:0

Gratis

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*