Casa / In evidenza / “La mancanza di conoscenza limita la prosperità”, dice il filosofo Fabiano de Abreu
Fabiano de Abreu. Foto: Gabriela Mello / MF Global Press.

“La mancanza di conoscenza limita la prosperità”, dice il filosofo Fabiano de Abreu

Lo scrittore, filosofo e ricercatore storico Abreu Fabiano ha parlato della situazione in Brasile, che non sta avanti a causa di scarsa istruzione, la mancanza di conoscenza popolare e la gente che pensa di sapere più di quello che in realtà imparato.

“L'istruzione è la chiave per cambiare tutto ciò che. Sono stato in più di 10 paesi, Ho amici nel corso 20 Paesi che non sono i brasiliani che vivono fuori, sono stranieri e si rendono nemmeno conto della differenza”, conto del perito Luso-brasiliano.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

“Per ragioni logiche imparare dal passato per migliorare il piano attuale e meglio per il futuro. E 'l'esperienza dei fatti che conosciamo che cosa è andato bene e cosa è andato storto. All'interno di una razionalità sulla base dei risultati storici e di come questo si traduce in favore così come tutta la società, siamo in grado di decidere e agire con meno possibilità di errore. Pertanto, Non abbiamo mai prosperare una società con la mancanza di conoscenza. L'evoluzione è dovuta alla conoscenza. Gli europei e arabi combinato le loro conoscenze, la diffusione in tutto il mondo e oggi le nazioni più sviluppate si sono sviluppate sulla base dei risultati dello studio nella conoscenza”, dice Fabiano de Abreu.

Secondo lo scrittore, filosofo e ricercatore storico, pensi di avere conoscenza senza aver cercato la conoscenza era certificato di ignoranza che ha rovesciato molte nazioni nella storia: “Pertanto, senza la conoscenza derivata dallo studio, una nazione non prosperano sulla e soffre il risultato dell'ignoranza sotto il governo di coloro che approfittano di questa ignoranza di essere un altro Giulio Cesare”.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*