Casa / Art / Little Africa e il mare Tia Lucia - Omaggio a Lucia Maria dos Santos
Exposição “A Pequena África e o MAR de Tia Lúcia – Homenagem a Lúcia Maria dos Santos”. Foto: Rivelazione.

Little Africa e il mare Tia Lucia - Omaggio a Lucia Maria dos Santos

Apertura: 16 Novembre
A cura di: Izabela Pucu e Bruna Camargos
Stagione: a 06 Gennaio 2019

Il Museo d'Arte di Rio, sotto la gestione di Odeon Institute, Si è aperto al pubblico il 16 l'esposizione novembre "Little Africa e il mare Tia Lucia - Omaggio a Lucia Maria dos Santos".

In stretta relazione con il campione "Le donne nel SEA collezione" la mostra mette in evidenza la potenza artistica Tia Lucia, icona della cultura di Rio, in particolare nella zona conosciuta come Little Africa. A cura di Izabela Pucu e Bruna Camargos, SEA Istruzione Coordinamento, lo spettacolo è parte del programma di celebrazione dei cinque anni dell'istituzione, che apre un nuovo spazio espositivo nella biblioteca della Scuola sguardo, consolidare i rapporti del museo con il territorio in cui si trova.

In ritardo nel mese di settembre 2018, Bahia Lucia Maria dos Santos ha sempre partecipato attivamente alle attività e celebrazioni nelle strade e le istituzioni della zona portuale, vita locale fin dal suo arrivo a Rio de Janeiro, un bambino. bambinaia, funzione che ha cominciato a esercitare solo con 8 anni, il maestro di arti e mestieri, Zia Lucy occupò la città e gli spazi culturali e introducendo sovvertire i modi di essere e di vivere.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Come potrebbe l'artista sul giornale edito nel programma Neighbours MARE: "La prima volta che mi trovavo in una mostra è stata inavvertitamente. Ero insegnante di catechismo. Quando sono tornato dalla Messa Candelaria con i figli che sfuggiti ed entrai nel Centro Cultural Banco do Brasil. Dovevo andare lì per cercarli (…) Museo era cosa ricco, E 'stato molto difficile ottenere. E 'stato quel grande e bella cosa, nessuno. Il museo è in tutto il mondo e allo stesso tempo non è nessuno, non si può negare l'accesso alle persone ".

Come notato da curatori della mostra:

"Molti anni dopo, nel suo intenso rapporto con SEA – per esso, segno di unità e anche la vostra casa – Tia Lucia performou a tão sonhada apropriação dos espaços culturais pelas pessoas do seu entorno e da cidade, agendo non solo come pubblico, ma come protagonista di numerosi workshop e feste, e mostre Il Samba Rio: forza e reinventare, ancora nelle sale cinematografiche. Inventando se stessa come un artista, per superare con coraggio le barriere di cemento e simbolici che separano la cultura popolare di espressioni artistiche legittimato, Zia Lucy ci insegna a costruire nuovi modi di essere e di fare per le istituzioni culturali. Modi di essere e di fare che, nelle migliori condizioni, riqualificare la funzione dell'arte e aiutaci a costruire una società più democratica, diversificata ed egualitario ".

"Little Africa e il mare Tia Lucia" Esso presenta una serie di opere dell'artista, come quadri, disegni ed oggetti, più video, documenti, fotografie e oggetti personali. L'omaggio è stato progettato in collaborazione con i vicini MARE, in occasione della riunione mensile chiamato Caffè con i vicini, il 06 Ottobre di quest'anno. Parte degli oggetti in mostra sono stati portati dai residenti locali, durante una galleria discorso collettivo, verificato 21 Ottobre.

nel corso della riunione, ciascuno dei presenti ha ricordato la storia di questa donna iconica, dagli oggetti che mantengono la loro memoria affettiva. Dopo la conversazione, tutto è venuto fuori in processione attraverso la piccola regione africana, imballato dai membri del Afoxé Figlio di Gandhi e Carimbloco. In Pedra do Sal trovato il membri della scuola di samba GRES processione Groundhog fiume, dove c'erano i discorsi e omaggi. L'intera esperienza è stato girato dal team SEA e ha dato origine al video che è anche parte della mostra.

Zia Lucy ha lasciato opere in tutta la città e le mostre allestite a New Istituto nero e Centro Culturale Jose Bonifacio (CCJB). L'immagine viene registrata sul molo Valongo e sulla scalinata di accesso al Morro da Conceição, il Liceu corsia, dietro Joseph edificio di cambio (notte).

La mostra conferma il movimento dal Museo d'arte Rio dall'apprezzamento della produzione di artisti donne, che comprende l'apertura della mostra "Le donne nella collezione SEA", che è stato anche inaugurato nel 16 Novembre e occuperanno sala espositiva del museo fino a maggio 2019.

Il Museo d'Arte di Rio - SEA

Un'iniziativa della Città di Rio in collaborazione con Roberto Marinho Foundation, il mare ha attività che coinvolgono la raccolta, registrazione, ricerca, la conservazione e la restituzione dei beni culturali per la comunità. Supporto proattivo istruzione e cultura dello spazio, il museo è nato con una scuola - Look Scuola -, la cui proposta è museologico innovativo: favorire lo sviluppo di un programma educativo di riferimento per le azioni in Brasile e all'estero, l'arte che unisce e l'educazione sulla base del programma curatoriale che guida l'istituto. Il mare è gestito dal Instituto Odeon, un'organizzazione sociale della cultura, selezionati da Comune di Rio de Janeiro con avviso pubblico. Il Museo ha la Grupo Globo come maintainer.

La Scuola del look è sponsorizzato dalla Legge Stato per la Promozione della Cultura di Rio de Janeiro, di DATAPREV e uno Salute Via Comunale legge di incentivo alla cultura. La Aliansce supporta la didattica – SEA partì via legge Rouanet. La Verde sostiene il programma di formazione con gli insegnanti sguardo scuola tramite legge Rouanet. La vivo sponsor del programma o della cultura MAR Musica 2018 dalla legge statale per Incentivi Culturali. Il mare ha anche il supporto della Governo dello Stato di Rio de Janeiro, e il completamento di Ministero della Cultura e fare Governo federale del Brasile dalla legge federale per la promozione della cultura.

Servizio

Biblioteca:

La biblioteca SEA è aperto dal Martedì al Sabato, das 10h às 18h, e l'ingresso è gratuito.

Visitas educativas podem ser agendadas as quartas, Venerdì e sabato, às 10h, per e-mail agendamento@museudeartedorio.org.br.

sala espositiva:

Ingresso: R $ 20 Il R $ 10 (metà prezzo) - per le persone fino a 21 anni, studenti delle scuole private, università, disabili e dipendenti pubblici della città di Rio de Janeiro. Il mare è parte della Carioca programma paga la metà, offerta metà prezzo per i locali e i residenti della città di Rio de Janeiro, in tutte le istituzioni culturali legati al Municipio. Presentare un documento comprovante (identità, prova di residenza, bollette dell'acqua, luce, telefono a pagamento con, Top, tre mesi di emissione) e rimuovere il biglietto al botteghino. Pagamento in contanti o carta di (Visa o Mastercard).

Biglietto di sola andata: R $ 32 – R$ 16 (metà prezzo) per i locali e residenti a Rio de Janeiro, su presentazione di giustificativi documentazione o prova di residenza. Documenti giustificativi saranno considerati quelli che contengono il luogo di nascita, come RG, patente di guida, portfolio di lavoro, Passaporto, ecc.. Sarà considerata prova di titoli della residenza della collezione con un massimo di 3 (tre) mesi di emissione, come servizi idrici, luce, rete fissa o gas naturale, debitamente accompagnati da un documento ufficiale d'identità con foto (RG, patente di guida, portfolio di lavoro, Passaporto, ecc.) dell'utente.

Politica libero: Non pagare nessuna voce-su presentazione di documentazione probatoria – studenti provenienti da pubblici (l'insegnamento elementare e media), bambini fino a 5 anni o persone da 60, insegnanti della scuola pubblica, dipendenti di musei, gruppi in situazioni di vulnerabilità sociale visita didattica, Vicini di casa delle guide turistiche e di mare. Martedì ingresso è libero al pubblico.

Martedì alla Domenica, das 10h às 17h. Il lunedì il museo chiude al pubblico. Per ulteriori informazioni, contatto per telefono (55 21) 3031-2741 o visita www.museudeartedorio.org.br.

Indirizzo: Praca Maua, 5 - Centro.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*