Casa / Art / Alex Flemming presenta mostra senza precedenti alla Galleria Emmathomas
Il lavoro di Alex Flemming. Foto: Rivelazione.

Alex Flemming presenta mostra senza precedenti alla Galleria Emmathomas

L'artista riflette sulla scena politica corrente utilizzando metafora biblica

La Galleria Emmathomas riceverà da 14 Febbraio la Mostra “ALEX FLEMMING”, con la sua nuova serie di opere realizzate concettualmente a Berlino nel 2018. Come 28 brani presentati sono stati elaborati dall'artista nel programma di residenza a Marcos Amaro Fondazione a Itu. The Artist, chiamando la sua nuova serie di 'Ecce Homo', bagno usato affonda decenni di 70 e 80 in cui scolpito, con punta di diamante, disegni di mani.

I lavandini sono mostrati convenzionale: Sono messi in piedi come un oggetto che si riferisce alla forma di altari domestici del barocco brasiliano. Complessivamente ci sono 28 diversi formati e lavelli colori, che farà una metafora di come le persone si comportano nello scenario politico attuale, lavarsi le mani per le grandi responsabilità di fronte al paese.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Alex Flemming usato il passo biblico circa la crocifissione di Gesù Cristo alla base della sua critica. Ecce Homo sono le parole che Ponzio Pilato avrebbe detto in occasione della presentazione di Gesù davanti alla folla e l'ordine loro di scegliere il figlio della destinazione di Dio. Dopo che le persone optano per la crocifissione di Gesù Cristo, Ponzio Pilato si lavò le mani davanti a tutti, e ha detto: "Io sono innocente del sangue di questo giusto. Considerate questo ". Che nasce il detto 'mi lavo le mani'.

Appropriarsi un oggetto utilizzato da letteralmente tutti brasiliani, Alex Flemming ci porta alla questione della responsabilità che ci riguarda tutti, indipendentemente dal sesso, classe sociale o di religione. Flemming con la storia dell'arte da ricordare Marcel Duchamp con il suo preconfezionato, ma un passo in un'altra direzione appropriandosi lavandino e modificarlo con un disegno scolpito.

Secondo la sua traiettoria, quando mai ha dimostrato un colorista appassionato, l'artista utilizza pozzi realizzati in Brasile negli ultimi decenni del 70 e 80 quando il bambino di colore rosa sono state prodotte le chiamate, mutandine blu, verde smeraldo o viola-barbabietola. Flemming Mostre Brasile sia direttamente attraverso il suo recente passato, concettualmente da provocare la metafora che il detto (Lavarsi le mani), promuovere una discussione sociologica attraverso questi oggetti.

L'artista Alex Flemming dice: "…il mio lavoro ha sempre avuto un carattere politico. Già denunciato la tortura durante la dittatura militare negli anni 70, la morte della natura ed ecologiche conflitti negli anni 90, quando ho parlato anche di conflitti in tutto il mondo con la serie Body-Buiders. In 2002 Ho creato la serie Flying Carpets sul bombardamenti 11 settembre e 2016 serie Anaconda, una riflessione di plastica sugli orrori dello Stato Islamico della dittatura nascondiglio sulla bella tradizione culturale d'Oriente. La serie Ecce Homo propone una riflessione di plastica del fatto lavarci le mani su importanti questioni nazionali, lasciando loro di essere deciso dai politici e altri potenti, invertendo il rapporto biblica ". L'artista rende anche chiaro che la questione, a loro avviso, ogni opera d'arte deve essere bella, seduttrice, intrigante, radicale.

A spettacoli, a cura di Ricardo Resende e catalogo su 50 pagine, accadere in Emma Thomas Gallery sul 14 Febbraio e sarà in mostra fino al 22 Marzo 2019.

SERVIZIO
ESPOSIZIONE: Alex Flemming - una serie Ecce
A cura di: Ricardo Resende
Local: Galeria Emma Thomas
Indirizzo: Alameda Franca, 1054 - Jardim Paulista (Sao Paulo)
Stagione: 14 Febbraio al 21 Marzo
Funzionamento:

Seg-Sex 11h-19h
Sab 11h-15h

Ingresso libero

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*