Casa / Art / Antonio Parreiras è omaggiato con una mostra di 37 lavora al MAC Niterói
Antonio Parreiras (1860-1937). scuola all'aperto (Teresópolis, RJ), 1892, circa. Olio su tela. Collezione del Museo Antonio Parreiras / FUNARJ. Foto: Diego Barino – Cerne Sistemas.
Antonio Parreiras (1860-1937). scuola all'aperto (Teresópolis, RJ), 1892, circa. Olio su tela. Collezione del Museo Antonio Parreiras / FUNARJ. Foto: Diego Barino – Cerne Sistemas.

Antonio Parreiras è omaggiato con una mostra di 37 lavora al MAC Niterói

Inaugurazione delle commemorazioni del 80 anni del Museo Antonio Parreiras (CARTA GEOGRAFICA), FUNARJ presenta il esposizione Antonio Parreiras: paesaggi e marine, di 7 al 23 Gennaio, al Museo d'Arte Contemporanea di Niterói. A cura di Vanda Klabin, la mostra riunisce 37 tele realizzate dal pittore, fra 1887 e 1937, e prove del pionieristico MAP, come il primo museo d'arte nello stato di Rio de Janeiro e il primo, no Brasil, dedicato alla memoria di un artista.





Riconosciuto come uno dei principali paesaggisti brasiliani, Antonio Diogo da Silva Parreiras è nato a Niterói, il 1860. In 1884, come allievo dell'artista tedesco Georg Grimm, abbandonato l'Accademia Nazionale di Belle Arti, accompagnando il maestro e altri colleghi per formare il Gruppo Grimm, nel quartiere di Boa Viagem. Ha fatto diversi viaggi di formazione in Europa, paesaggi dipinti, nudo, ritratti e dipinti di temi storici, essere scelto come il più grande pittore brasiliano in un sondaggio condotto dalla rivista Fon-Fon, il 1925. L'anno successivo, ampiamente acclamato come artista, ha pubblicato il libro autobiografico Storia di un pittore raccontato da lui stesso.

Sul lavoro di Parreiras, Vanda Klabin mette in luce il forte legame dell'artista con il paesaggio: “La sua sensibilità pittorica e il fascino costante che la natura osservata da vicino esercitava nel suo vocabolario visivo riflettono il suo contributo innovativo all'universo dell'arte brasiliana”. Si può vedere l'interpretazione unica della natura da parte del pittore, nella sala principale del MAC, su schermi come "Il pomeriggio", venduto in 1887 per finanziare il primo viaggio di studio dell'artista in Europa, e "Il fuoco", membro dell'ultima mostra di Antonio Parreiras, il 1936, e che denuncia l'incendio delle foreste brasiliane. La mostra, che è sponsorizzato dall'associazione Lazuli Belas Artes e dagli sviluppatori immobiliari União Realizações e Mônaco, presenta anche due opere dell'artista tedesco George Grimm, maestro della vigna, e un ritratto dell'onorato, di Numa-Camille Ayrinhac.

Oltre ad essere uno degli sponsor della mostra, Lazuli Fine Arts, associazione senza scopo di lucro, sta promuovendo una campagna di crowdfunding per raccogliere fondi e collaborare al restauro e alla modernizzazione del Museo Antonio Parreiras, chiuso da oltre un decennio. Le donazioni possono essere effettuate tramite il sito web nova.kickante.com.br/l/revitalizamuseuantonioparreiras. Le controparti simboliche per i donatori vanno dalle e-mail di ringraziamento all'incisione del loro nome su una targa nell'area prevista nell'ampliamento del museo. Dal sito, sarà possibile monitorare l'importo incassato, come sarà investito e il calendario dei lavori.

Protocolli Sanitari

Secondo il Decreto Comunale 14.142/ 2021, è necessario presentare un certificato di vaccinazione aggiornato, in formato cartaceo o digitale, accompagnato da un documento con foto. Vengono seguiti tutti i protocolli sanitari per combattere il COVID-19.

Servizio:
Mostra di Antonio Parreiras: paesaggi e marine
A cura di: Vanda Klabin
Apertura: 7 Gennaio, da 10.00
Periodo: di 7 al 23 Gennaio
Visitazione: Martedì alla Domenica, das 10h às 18h
Local: MAC Niteroi
Indirizzo: Mirante da Boa Viagem, s / nº, Bon Voyage, Niterói, RJ

Ingresso: R $ 12 (intero). R $ 6 (metà prezzo) – Anziani da 60 anni, giovani a basso reddito di età 15 e 29 anni iscritti al CadÚnico, studenti delle scuole private, studenti e professori universitari. Alla biglietteria del museo è richiesta la prova del diritto al beneficio.

Ingresso gratuito per studenti delle scuole pubbliche (scuola media), bambini fino a 7 anni, persone con esigenze speciali, residenti o nati in Niterói (con la presentazione della prova di residenza) e visitatori in bicicletta. Il mercoledì, l'ingresso è gratuito per tutti.

Vendita: sul sito Sympla o presso la biglietteria del Museo. L'ingresso al Museo deve essere effettuato entro le 17:30.
Informazioni: (21) 2722-1543 | facebook.com/macniteroi.oficial | @macniteroi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*