Casa / Art / L'esposizione del Miriti nudità Francelino Moschea
La mostra Nude di Miriti, lavoro. Foto: Rivelazione.

L'esposizione del Miriti nudità Francelino Moschea

L'architettura è il gioco sapiente,
correto e magnífico dos
disposto nel volume luce.
Le Corbusier

lavoro Thing, cosa la natura maligna, essa Mauritia flexuosa che popolano il vasto territorio brasiliano ha la qualità di reinventarsi, è nel vino prodotto dalla polpa del frutto, o nelle mani di artigiani esperti, sarà la vera immagine della vita quotidiana di chi vive sulle rive del fiume di acqua e pietra, i pezzi multicolori che attraversano la fantasia popolare, con le barche, promesseiros, santinhos …

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

O artista visual usa dessa natural organicidade plástica do miriti e de sua notória porosidade temporal para explorar a dimensão arquitetônica da fibra da palmeira, nella preparazione delle sue parti, in costante piegatura e giochi con linee di fuga e movimenti punti. Francelino Moschea rende le sue opere pulsano tra il permanente e il transitorio, dualità tra luce e ombra, questa prima, contestare posto di rilievo nella loro produzione, criando enigmas sensoriais de presença mutável. Parlando di tempo tracce sulla loro superficie, vene e crepe, e rugosità anche peso, l'artista dà forma lo spazio vuoto con le parti che si collegano con la scultura contemporanea.

Exposição A Nudez do Miriti, convite. Divulgação.

La mostra Nude di Miriti, invito. Rivelazione.

Moschea Francelino, nel corso della sua quasi 20 anni di produzione, Si sta perfezionando le sue forme e volumi, combinando il movimento degli elementi e unità concertata di tutta, con opere che esprimono la sintesi e sinuosa. Egli forgia forme di esercizio di astrazione, offrendoci giocattoli visivi, ricorda il mobiles di Calder, o anche la precisione e la magnificenza di sculture Amilcar de Castro, e l'organico Frans Krajcberg.

In mostra presso il Centro Culturale della Giustizia Elettorale del Pará, Francelino i pezzi caratteristiche che sono alla base le loro creazioni a partire dai primi 2000 up pezzi realizzati appositamente per la mostra. Tiene sempre piacevoli sorprese per la sua inventiva e la versatilità.

Adan Costa – Curatore della mostra

Servizio:
Elettorale culturale Para Justice Center
Rua João Diogo, 254, MOBILE 66015-902, Betlemme, Para
Aprire 2-6 spettacolo, dalle 8 15h
Telefono: +55 91 3345 8017 / 8018
ccje@tre-pa.gov.br

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*