Casa / Art / l'esposizione #In AFRICA
l'esposizione #In AFRICA, Artista Bru Hermenegildo. Foto: Rivelazione.

l'esposizione #In AFRICA

Dopo il grande successo 2017 e 2018 che aveva girato diverse aree in Brasile, através da Secretaria Estadual de Cultura e Economia Criativa do Rio de Janeiro a State Park Library, nel centro di Rio, riceve esposizione "# In Africa", a 30 Luglio. A cura di Herik Wooleefer e Ju Yao, lo spettacolo si raffigurano i colori vivaci e costumi dell'Africa, dare visibilità e la leadership l'opera d'arte nera che sono rare, mostrando la sua diversità artistica e culturale attraverso la fotografia, pittura, disegno e scultura. L'ingresso è gratuito.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Lo spettacolo è una costruzione di opere d'arte con la semplicità delle persone isolate orientali, l'artiglio di cannibali, la diversità delle comunità tradizionali e tutto il lusso della metropoli africane, del corpo, l'anima e il movimento. Nello spazio, il pubblico può godere le opere dei seguenti artisti: Junior Costas, GIH Rosa, Sisley Brandão, Noemia de Souza Conceição, Bruna Ashby, Alan Porfirio, Carla Alves, Matheus Steinmetz, Vendite Robson, Bob Selassie, Matheus Dalvi, Thiago Nunes, Allan Sampaio, Blínia Messiah, Bru Hermenegildo, oltre alla guest artist scultore, Thiago Mathias. Un altro punto forte è l'artista africano invitato, Noir Africain Thezis e brasiliano William Junior.

ogni colpo, colore o la forma Creano basa sulla ricerca Curatore di viaggiare per il continente africano sono usati per dare vita all'arte posto nella nostra vita quotidiana. Nelle sue radici ispirati, le affascinanti tradizioni africane, que representam os usos e costumes das tribos com os abstracionistas por exaltar os sentimentos e emoções de uma forma não tão clara, dapprima, e naturalisti, perché gli animali e gli elementi della natura sono di primaria importanza nel fare questa arte, possiamo trovare nelle tribù della Valle dell'Omo, in Africa orientale.

Le tribù utilizzano elementi della natura per dipingere il corpo come parte della vita di tutti i giorni che hanno nella vostra regione. Una favolosa tavolozza di colori che vengono estratte le pietre in polvere, fango, frutta e piante e alcune tribù come - Afar, pecore, Tuareg, Tutsi e gli altri trovano nella regione, formando la base di ispirare artisti unendo i colori e le tradizioni in un unico Art, la fusione con l'immagine.

La mostra darà spazio a queste incredibili opere d'arte, in modo che il nero ha la sua rappresentazione nella storia dell'arte, costruzione, assim, una società migliore per tutti.

"E 'di fondamentale importanza per conoscere gli artisti che, anche senza essere in grado di creare, senza dover costruire o mostrare la loro arte, Sono con noi per ammorbidire le nostre giornate spesso non sono piacevoli, cambiare la nostra vita quotidiana, o que seria da vida sem as telas que nos deixa imóvel de forma instantânea, la scultura che ci permette di sviluppare l'intero processo di costruzione senza nemmeno vedere, l'immagine che congela momenti indimenticabili ", sottolinea Herik Wooleefer curatore della mostra – Scrittore, Regista, Rescue Specialista dell'Umanità e direttore artistico delle produzioni CAW.

“Dobbiamo rafforzare la collegamento l'arte è all'interno di tutti, anche se non è visibile, la creatività nel realizzare dal vivo è un'arte originale ogni, descrive Ju Yao curatore della mostra – stilista, Artista di plastica e Visual.

Dati: Fino a 30 Luglio 2019
Tempo: Dal lunedì al venerdì, das 10h às 18h.
Local: Biblioteca Parque Estadual do Rio de Janeiro – AV. Presidente Vargas 1.261, Centro, Rio de Janeiro – RJ
Ingresso: Gratis

.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*