Casa / Art / Mostra "Pratodomundo - Traiteur 10 miliardi ", il Museo di domani, vince medaglia di bronzo al Grand Prix
Mostra "Pratodomundo - Traiteur 10 miliardi ". Rivelazione.

Mostra "Pratodomundo - Traiteur 10 miliardi ", il Museo di domani, vince medaglia di bronzo al Grand Prix

Annuncio dei vincitori è stato fatto il Martedì, giorno 18 Giugno, a Copenhagen, Danimarca. Museo ha vinto il premio per tre volte, evidenziando iniziative innovative e l'eccellenza di musei e centri culturali in tutto il mondo

La Mostra"Pratodomundo - Prodotti alimentari 10 miliardi di euro"Ho vinto la medaglia di bronzo al Gran Premio (ex Design International & Premi per la comunicazione – IDCA) nella categoria Exhibition Design Temporary. L'annuncio è stato fatto il Martedì, giorno 18, a Copenhagen. Il premio viene assegnato alle iniziative più innovative e creative di musei e centri culturali in tutto il mondo. Hanno partecipato con mostre temporanee del museo Museo di Scienze Naturali del Belgio e il Museo delle Belle Arti di Boston, US us.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Il Museo di domani ha vinto tre medaglie al Gran Premio, tutto in 2016: Oro per il miglior design Set di Temporary Exhibition e bronzo per la migliore comunicazione Esposizione temporanea, sia per "Flying Poeta, Santos Dumont"; e bronzo per Set miglior design per Esposizione Permanente.

inaugurato nel 12 Aprile presso il Museo di domani, "Pratodomundo" è stato visitato da più di 65 migliaia di persone. Dalla questione di come ci nutriamo 10 miliardo di persone, il numero stimato di popolazione nel decennio di 2050, con la diversità di produzione, rispetto per l'ambiente e la qualità nutrizionale, La mostra presenta le sfide del cambiamento climatico, riduzione della biodiversità, come fame estrema e l'obesità e l'ineguale distribuzione del cibo. Ma mira anche a incoraggiare il pubblico a conoscere e riflettere sulle possibili soluzioni, come coltivazione in regioni inesplorate (tundra, oceani e deserti), e il consumo di alimenti come le alghe, insetti e piante.

"Essendo stato riconosciuto con l'assegnazione del Gran Premio porta solo il riconoscimento alla qualità del lavoro svolto dal Museo di squadra domani, poiché Pratodomundo è stata fatta dal team di IDG, che è l'ente che gestisce il museo e la sua programmazione. Ciò attesta la continuità del lavoro svolto dopo l'apertura e indica che stiamo seguendo nel percorso di eccellenza per mostre e la programmazione di un museo incentrato sulle sfide della scienza per il futuro, fra loro come cibo 10 miliardo di persone con qualità nutrizionale e la sostenibilità, la creazione di questo dialogo con i principali temi di questo museo. E 'una gioia per avere questo riconoscimento, poco più di un mese di apertura della mostra ", celebra Leonardo Menezes, curatore della mostra e Content Manager Museum of Tomorrow.

La mostra “Pratodomundo” E 'stato organizzato dal Museum of Tomorrow, sotto la direzione dell'Istituto di Sviluppo e Gestione. Sponsorizzazione supporto Carrefour e IBM, sia attraverso la legge federale sugli incentivi culturali. Sostegno alimentare Nascosto e Isla sementi e dei partner di contenuti per l'alimentazione e l'agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), Embrapa e Agence France Presse.

Domani Museum è un'istituzione culturale della Segreteria Comunale di Cultura di Rio de Janeiro, nell'ambito dello sviluppo e gestione Management Institute (IDG).

Circa il Museo di domani

Il Museo di domani è un museo della scienza applicata che esplora le opportunità e le sfide che l'umanità dovrà affrontare nei prossimi decenni dal punto di vista della sostenibilità e della convivenza. Inaugurato nel dicembre 2015 dalla città di Rio de Janeiro, Domani Museum è una struttura culturale del Dipartimento di Cultura del Comune di Rio de Janeiro, nell'ambito dello sviluppo e gestione Management Institute (IDG).

successo esempio di partnership tra il settore pubblico e privato, Domani Museo ha ricevuto oltre 3,2 milione di visitatori sin dall'apertura. Con il maestro sponsorizzazione del Banco Santander e una vasta rete di sponsor che comprende aziende come la Shell, IBM, IRB-Brasil RE, Engie, Grupo Globo, Instituto Intel CCR, il museo è stato originariamente progettato dalla Fondazione Roberto Marinho.

Il IDG - Istituto per lo Sviluppo e Gestione Si tratta di un'organizzazione non-profit specializzata nella gestione di centri culturali pubblici e programmi ambientali ed è anche attiva nella consulenza per aziende private e la realizzazione o lo sviluppo di progetti culturali e ambientali. Rappresenta attualmente per la gestione del Museo di domani, a Rio de Janeiro, Paço fare Frevo, a Recife, come direttore operativo del Fondo Foresta Atlantica e come regista di azioni di conservazione e di consolidamento del sito archeologico del molo Valongo, nella zona del porto di Rio de Janeiro. Per saperne di più su www.idg.org.br

Circa il Museo del Domani e ODS ONU

In 2015, le Nazioni Unite (DELLE NAZIONI UNITE) creato Agenda 2030 con 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (ODS), che deve essere implementata da tutti i paesi del mondo a 2030. Con i pilastri della sostenibilità e della convivenza, Domani Museo è impegnata nella realizzazione di questa agenda, che prevede l'eliminazione della povertà e la fame; proteggere il pianeta dal degrado attraverso il consumo e la produzione sostenibili; assicurare la vita prospera e realizzazione personale delle persone, attraverso il progresso economico, sociale e tecnologica, in armonia con la natura; e promuovere la pace. Per ulteriori informazioni su ciascuna ODS, visitare il sito web delle Nazioni Unite: nacoesunidas.org/pos2015/agenda2030/.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*