Casa / Art / Fernando Barata individuo si apre a San Paolo Floating Galleria
Cipó de São João - disegno stampato sul tablet iPad con il pigmento su carta d'arte Hahnem ++ hle - 100 X 42 cm. Foto: Rivelazione.

Fernando Barata individuo si apre a San Paolo Floating Galleria

"NIN" riunisce i suoi più significativi digigrafias di produzione e di tempo decade, a base di 2017

La Galleria di Sao Paulo galleggiante inaugura "IL – Nuovo numero Impressionismo", artista plastico, progettista e pittore Fernando Barata, Rio residente a Parigi, con 30 opere su carta e una serie di funzioni ad alta decade progettato l'ambiente espositivo, dove i temi scelti sono pittura storica: paesaggio, Natureza morta, che variano il sapore dei luoghi e dei paesi visitati dall'artista. Il curatore è Regina Boni.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Fernando Barata esprime la sua esperienza con un linguaggio con forti connotazioni contemporanee e, attraverso l'uso di tecniche attuali, questa lingua sarà proiettato nelle loro opere, exprimindo-se livremente através de diversos métodos de transferência de imagens. Nelle sue parole: "più risorse, la semplicità d'uso e la mobilità tavoletta iPad sostituiti Sketchbook e lo schermo come apparecchiature di osservazione e Registro viaggi. La capacità di diffusione immediata delle immagini da Internet, la possibilità di combinare pittura, musica, cinema, fotografia e poesia la stessa immagine del corpo in, contribuito così ho optato per questo nuovo strumento di espressione".

In combinazione con le competenze e profonda conoscenza delle tecniche pittoriche tradizionali, l'uso di iPad nella produzione Fernando Barata Diventa un mezzo di salvare la delicatezza della pittura e fornire una serie di colori all'osservatore. "Impressionismo è stato un movimento che ha rotto con l'arte accademica e l'arte moderna stabilito e l'avanguardia. Con l'avvento di Internet, arriva una numerica o digitale, rompendo con il funzionamento delle avanguardie storiche", dice l'artista. Le prime immagini che utilizzano questo strumento sono state condotte in 2017. Delicato passaggio dello schermo della tavoletta alla carta viene migliorato con tempo. Nuove tecniche sono state incorporate e apefeiçoadas. La questione della time-decade - la costruzione di progettazione dei video dal primo colpo, variazione di velocità – E 'stato arricchito con l'inserimento della musica.

"L'opera è parte di una storia di immagini che tutte le opere sono il prodotto di osservazione diretta. Il look è importante per catturare l'atmosfera", definire Fernando Barata.

Esposizione: "IL – Nuovo numero Impressionismo"
Artista: Fernando Barata
A cura di: Regina Boni
Apertura: 25 Maggio 2019, Sabato, às 11h
Periodo: di 26 Possa il 02 luglio 2019
Local: Sao Paulo Floating Galleria
Indirizzo: Via degli Stati Uniti, 2.186 – Jardim América – São Paulo/SP
Telefono: (11) 3064-4768
Orari: Dal lunedì al venerdì, il 10 às 18h | Sabato, il 10 13h
Numero di opere: 30
Tecnica: stampe digitali e Time-decade
Dimensioni: 100cm x 100cm, 100cm x 45 centimetri, 80cm. x 60
Valori: di R$ 5.000,00 R $ 8.000, 00
Ufficio Stampa; Hussein Rimi
hussein_rimi@hotmail.com
Telefono: 11 992590173

.

Fernando Barata (1951)

Pittore e designer nato a Rio de Janeiro, laureato alla Scuola Nazionale di Belle Arti del UFRJ (1977), vive a Parigi dal 1982, dove vive e lavora.

Prende parte al 25 ° Salone Nazionale d'Arte Moderna di Rio de Janeiro (1974), e il 14 ° Biennale Nazionale (1977). Ottiene una menzione speciale della giuria al 1 ° Biennale de L'Avana (1984) e partecipa alla 18 ° Biennale di San Paolo del Brasile (1985). Esegue un muro a Douai, Francia, per l'Artois-Picardie Water Company (1990). Selezionato per il premio Fortabat (Casa dell'America Latina, Parigi, 1990), Il loro lavoro è stato anche assegnato il Gran Premio Internazionale per la Michelin Arte Contemporanea (1998). Dagli anni 1990, con l'avvento dei personal computer e dei programmi di elaborazione delle immagini, inizia una serie di esperimenti, utilizzando questi nuovi strumenti come integratore vernice. La sua prima mostra di stampe digitali sono tenuti in galleria tribunale, Parigi (1998).

Tra 2009 e 2015, esegue diversi viaggi in Francia, causando una serie di acquerelli e disegni, raffigurante luoghi percorse da artisti moderni e impressionisti: Biarritz, bordò, Bello, Marsiglia, Cassis, Nîmes, Vallauris, Saint-Paul de Vence, Avignone, Aix-en-Provence e Albi, altri. Una selezione di questi acquerelli è esposta in Galleria Covart, Lussemburgo (2010) e no Atelier 21, Parigi (2014). Accanto a questi viaggi in Francia, continua la sua esplorazione in tutto il mondo: Tunisia, Creta, Reunion Island, Messico, Lisbona, nuove parti, Dubrovnik, Toronto, San Francisco, Praga, ecc. Il blocco acquarello diventa il materiale più adatto, durante questo periodo di nomadi di osservazione, per la sua facilità di trasporto e uso. Dopo un viaggio in India (2014), esegue una serie di dipinti su sacchi di juta, che sono esposti a Marie-Laure de l'Ecotais Galleria, Parigi (2016). Due di queste opere sono incorporati nella collezione dell'Ambasciata del Brasile in Francia.

Con il lancio del iPad Pro (2017), penna Apple e nuove applicazioni di progettazione tattili, sostituisce l'acquarello bloccare la tavoletta, con la quale ha iniziato a lavorare in esclusiva.

Galleria di Sao Paulo galleggiante

In 2002, San Paolo Galleria ha chiuso i battenti dopo 21 anni febbrili nel mercato dell'arte brasiliana, un ciclo in cui cinque campioni di Oiticica parlano da decine di altri artisti dedicati alla inserito finora nella catena di fornitura con timidezza, basta aprire le lingue trasgressive e sperimentali. Il mio lavoro come Tropicalismo costumista, il 1968, la fonte di questo itinerario: muito antes de pensar em ser marchande negli anni 80, c'era in me la convinzione della originalità di una proposizione artistica brasiliana nel dialogo con il mondo.

Sedici anni dopo, aqui estamos com a Galeria São Paulo galleggiante. Il ritorno è dovuto ad un equivalente di disordini 1981, l'anno di apertura del primo spazio in strada negli Stati Uniti - ma i motivi sono molto diversi da quelli nati nei decenni che contribuiscono alla modernizzazione del mercato e dei legami tra galleristi e artisti. Mi sento oggi contestata da corso (deviazioni?) di tale mercato, nei loro Vertigo valori abusivi e fiduciari stellari, parte dei percorsi sovrani della creazione.

Non abbiamo annunciato un eterno ritorno, ma effimero e galleggianti, senza giogo di un indirizzo fisso: interventi ora posti vuoti di capitale dello stato, svuotare pure una metafora per i concetti abbandonati e contenuto in epoca di fondazione, di marketing a tutti i costi e la percezione gesto insensato di Duchamp. Senza dubbio, questo sistema inizia a collassare in Brasile. A Galeria São Paulo galleggiante pretende regressar às aventuras das linguagens não-domesticadas pelos conceitos da estação. Si viene a me come il ricordo ispiratore di abiti tubo ballerini sfilano con parangoles elio, la chiusura del traffico stradale negli Stati Uniti, il 1986. Arte nel calore della strada, all'interno dei desideri, nel turbine. Il nostro inizio di viaggio.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*