Casa / Art / Filosofo sottolinea la necessità della sofferenza per il miglioramento della vita umana
Uomo. Foto: MF Global Press. uso autorizzato di immagini (pixabay).

Filosofo sottolinea la necessità della sofferenza per il miglioramento della vita umana

Il filosofo Abreu Fabiano crede che la sofferenza è parte della vita e può essere fondamentale per noi avere, paradossalmente, una vita migliore

Fabiano de Abreu. Foto: MF Press Global.

Fabiano de Abreu. Foto: MF Global Press.

Quante volte pensiamo di modi per evitare la sofferenza e il dolore nelle nostre vite? molti. Gli esseri umani in generale cerca di evitare la sofferenza a tutti i costi, è questo dolore fisico o emotivo. Per i punti rimedi tutto questo farmaco per alleviare o evitare il dolore, sia con analgesici o antidepressivi.

Il filosofo Abreu Fabiano nelle sue riflessioni sul tema, dice la sofferenza e il dolore, e fa parte della vita umana e sono inevitabili, paradossalmente, può effettivamente prepararsi per giorni migliori: “la sofferenza non battere alla nostra porta per ci ha messo alla prova, che colpisce solo come accadere le cose’ a seconda del caso e, siamo in grado di avere più sofferenze o no, così come la felicità e altri sentimenti. Ma come tutto nella vita è buona squadra, così come si può avere male, sofferenza ci porta esperienza e come noi siamo esseri adattabili, abituati, che sarebbe imparare da esso, in modo che la prossima volta, non viene con la stessa intensità ".

sofferenza

“Nessun dolore è vissuto nello stesso modo, così come qualsiasi depressione ha la stessa origine, né sentito allo stesso modo da tutte le persone. E 'come la teoria del caos, niente è lo stesso, è una conseguenza, possibilità di creare il ritmo della sequenza. Proprio come nessuna onda del mare è esattamente simile. Quando perdiamo qualcosa di importante, o qualcosa ci fa male, il nostro comportamento può essere strano per un po ', più o aspetto non stato di anedonia, E 'relativo alla esperienza del dolore già sperimentato dal singolo ", il filosofo.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Non temere la sofferenza

"La paura della sofferenza, Dispone di diverse difese, a seconda della personalità. Creare rabbia di chi si fa male a dimenticare, cercare negativi e non come quella persona e di tenerlo a convincere si dimentica che farà bene. Avviare un processo quando l'indifferenza non ritiene di essere notato o quando come “vendetta” mosso dall'orgoglio, rabbia la distanza dovrebbe essere ricercata.

La scelta di aiuto sensazione di non soffrire, può invece essere una protezione, il pulsante di avvio per una depressione.

Allora cosa fare per non soffrire? ingombro, creare rabbia, essere indifferente, Non mi fanno sentire dolore e mi spinge a seguire.

Come tutto nella vita deve essere moderata, dobbiamo riflettere su quella sensazione ingannato. Avere la consapevolezza di esso, le ragioni, ragione e andare avanti con la scienza e l'esperienza, ma pronta ad affrontare altre sfide.

Non credo che la sofferenza è tutto e tutti, ma solo situazioni, occasioni, eventi temporanei che passeranno. Per tutto nella vita va. Niente come un giorno dopo l'altro ", si conclude.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*