Casa / Art / Le gallerie brasiliane partecipano alle fiere di New York con il supporto del Latitude Project
Lavora "Tra loro (calcare)', il Maria Laet, sarà alla mostra della Marilia Razuk Gallery presso Frieze Viewing Room.
Lavora "Tra loro (calcare)', il Maria Laet, sarà alla mostra della Marilia Razuk Gallery presso Frieze Viewing Room.

Le gallerie brasiliane partecipano alle fiere di New York con il supporto del Latitude Project

Con formato faccia a faccia e online, Edizioni Frieze New York e NADA House 2021 inizia in 05 e 08 Maggio, rispettivamente

Lavora "Tra loro (calcare)', il Maria Laet, sarà alla mostra della Marilia Razuk Gallery presso Frieze Viewing Room

A maggio, New York City ospiterà alcune fiere d'arte contemporanea, come Fregio New York e un NADA House. Cinque gallerie brasiliane partecipano a queste fiere con il sostegno del progetto Latitudine – Piattaforma per gallerie d'arte brasiliane all'estero, una partnership ABACT (Associazione Brasiliana di Arte Contemporanea) e Apex-Brasil (Agenzia brasiliana per l'esportazione e la promozione degli investimenti).





FRIEZE NEW YORK

Quattro gallerie brasiliane partecipano all'evento, che tiene la sua decima edizione, di 05 al 14 Maggio, ora in una nuova posizione, o Il capannone, nella zona di Manhattan. Frieze ritorna dopo che il suo editing faccia a faccia è stato annullato a causa della pandemia in 2020, con attrazioni faccia a faccia in un formato più piccolo 05 al 09 Maggio, ma ha anche mostre online presso la Frieze Viewing Room tra i giorni 05 e 14 Maggio.

Tra le gallerie partecipanti ci sono Fortes D ’Aloia & Gabriel, Galleria Marilia Razuk, Galeria Nara Roesler e Mendes Wood DM.

Maggiori informazioni sulla fiera possono essere trovate su: www.frieze.com/fairs/frieze-new-york e frieze.com/viewingroom.

La Fortes D'Aloia & Gabriel ha preparato un progetto speciale per Frieze, intitolato "Unnamable (Innominabile)'. Sono foto, dipinti, sculture e produzioni audiovisive che ritraggono lo zeitgeist affrontando le questioni del colonialismo, violenza, religione, censura, e il ritratto, attraverso l'Arte, dei modi della società brasiliana. Gli artisti che partecipano a questo progetto sono: Mauro Restiffe, Tiago Carneiro da Cunha, Yuli Yamagata, Ivens Machado, Ernesto Neto, Erika Verzutti, Adriana Varejao, Cristiano Lenhardt, Marcia Falcão, Tamar Guimarães, Kasper Akhoj, Bárbara Wagner e Benjamin de Burca.

La Galleria Marilia Razuk presenta "Poetics to Postpone the End of the World", che ha produzioni di artisti presenti nella seconda metà del XX secolo. Le opere riflettono le reciproche interazioni personali con il mondo che le circonda. Tra gli artisti ci sono José Leonilson, Eleanor Cook, Johanna Calle, Maria Laet, Vanderlei Lopes e Mariana Serri.

La Galeria Nara Roesler presenta nei formati faccia a faccia e online di Frieze un dialogo delle diverse pratiche nel ritratto dell'io dal punto di vista di tre artisti brasiliani: Cristina Canale, Carlito Carvalhosa e Amelia Toledo. La selezione delle opere offre l'opportunità di comprendere come le varie forme del ritratto di se stesse finiscano per coincidere. La mostra presenta opere iconiche di Carlitos allo specchio, L'impegno di Cristina con i ritratti astratti, e le opere interattive di Amelia con i suoni. L'obiettivo è mostrare la pluralità e la libertà che devono esistere quando c'è la narrazione della costruzione dell'immagine stessa.

La Mendes Wood DM sarà anche a Frieze in modo ibrido (di persona e online) e presenta una selezione speciale di opere di alcuni artisti rappresentati dalla galleria: Solange Pessoa, Sonia Gomes, Rubem Valentim, Paulo Monteiro, Marina Perez Simão, Giangiacomo Rossetti, Maaike Schoorel, Wallace Pato, Paulo Nazareth, Matthew Lutz-Kinoy, Paloma Bosquê, Lynda Benglis, Sofia Borges e Neïl Beloufa.

NIENTE DI CASA

Un'altra fiera che si svolge nel mese di maggio a New York è NADA House (do grupo The New Art Dealers Alliance), che quest'anno promuove la sua 3a edizione. Sarà su 66 gallerie e altro ancora 100 artisti partecipanti all'evento che si terrà in formato persona, di 08 Possa il 01 Agosto. Le mostre verranno allestite in circa 50 stanze in edifici situati in diversi quartieri di New York. La galleria brasiliana CASANOVA partecipa a questo evento.

Maggiori informazioni sulla fiera possono essere trovate su: www.newartdealers.org/programs/nada-house/

Alla NADA House, al CASANOVA presenta un'installazione che collega le opere di Ignacio Gatica e Martin La Roche. Ignacio presenta una selezione di orologi da collezione utilizzati nelle campagne presidenziali statunitensi, programmato per giocare in orari specifici, legati a vicende storiche in cui gli interventi del Paese americano nel resto del mondo hanno finito per plasmare il presente. Martin porta pezzi di cruciverba in diverse lingue formando una grande architettura che consente allo spettatore di riformulare i cruciverba come una tecnologia per misurare le parole e i significati che ci circondano. Entrambe le presentazioni fanno riflettere il pubblico su ciò che determina il modo in cui usiamo la nostra memoria e, specificamente, quale di questi ricordi ed eventi ha modellato la portata del nostro sguardo.

Informazioni su Latitude – Piattaforma per gallerie d'arte brasiliane all'estero

Latitude è un programma sviluppato attraverso una partnership siglata tra l'Associazione Brasiliana di Arte Contemporanea – ABACT e l'Agenzia brasiliana per la promozione delle esportazioni e degli investimenti – Apex-Brasil, per promuovere l'internazionalizzazione del mercato brasiliano per l'arte contemporanea. Creato nel 2007, oggi ha quasi 60 gallerie d'arte mercato primario, situato in sette stati brasiliani e nel Distretto Federale, rappresentano oltre 1000 artisti contemporanei. Il vostro obiettivo è quello di creare opportunità di business all'estero arte, principalmente attraverso attività di formazione, il supporto per l'integrazione internazionale e il commercio e promozione culturale.

Il volume delle esportazioni definitive e temporanee dalle gallerie del progetto Latitude è cresciuto in modo significativo. In 2007, $ US sono stati esportati 6 milioni e, secondo l'ultimo Latitude Sector Survey pubblicato, il 2017 più di US $ 65 milioni di euro. Le gallerie Latitude erano responsabili 42% del volume totale delle esportazioni del settore nell'anno.

Dal mese di aprile 2011, quando ABACT ha stipulato un accordo con Apex-Brasil, si sono svolte 48 azioni in più di 26 diverse fiere internazionali, con circa 300 supporti concessi alle gallerie Latitude. In questo stesso periodo, furono portati in Brasile approssimativamente 250 ospiti internazionali, tra i curatori, collezionisti e professionisti del mercato, il 23 edizioni di Art Immersion Trips. Oltre a queste azioni, Latitude ha tenuto cinque edizioni della sua indagine settoriale, con dati annuali sul principale mercato brasiliano dell'arte contemporanea.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*