Casa / Art / João Loureiro | Elettrico pesce-Moto Club | galleria
João Loureiro. O tigre errado. 2019. dimensioni 142 x 253 cm. Adesivo. edizione 3 e PA. Foto: rivelazione. galleria, Sao Paulo, Brasile.

João Loureiro | Elettrico pesce-Moto Club | galleria

Vedere presenta la prima mostra personale dell'artista João Loureiro nello spazio della galleria. O artista também será apresentado na feira Liste, Basilea I, Svizzera, le fiere più importanti per le gallerie emergenti

La mostra "elettrico pesce-moto club", l'artista João Loureiro, è esposto in galleria di 11 Possa il 24 Agosto e ha disegni, animazioni e installazioni, uma delas no estacionamento que ocupa o piso térreo do prédio onde se encontra a Sé galeria, appena sotto lo showroom principale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Il dialogo lavori con il contesto in cui si trova la galleria, il centro storico di San Paolo, la prima via della città, de tráfego intenso de pessoas e veículos.

John lavora con una vasta gamma di interessi. biologia, architettura e storia al sistema dell'arte proprio, os trabalhos muitas vezes tratam do banal, do cotidiano. Ma qui una quotidianità priva di prevedibilità, dove gli oggetti di tutti i giorni hanno cambiato la loro funzione, seu lugar social revirado agregando potencial crítico ao ordinário e ao usual.

Sono operazioni complesse poetiche e concettuali: lo sviluppo di un universo doppio appropriata, um tanto absurdo nos seus modos de representação e organização, in grado di assegnare nuovi significati a questi oggetti.

Questa mostra ha come caratteristica elementi ingrediente dell'universo per il centro di San Paolo: os estacionamentos fervilhando de motocicletas, motori, SCARICHI, corrieri, il tutto in vita intensa e la circolazione. Sobretudo o estacionamento localizado abaixo da galeria Sé. A questi elementi, o artista soma referências filmográficas e literárias e ainda linguagens menos comuns ao circuito das artes como animações e quadrinhos.

Lo sviluppo del lavoro è parte di un ampio processo di dispiegamento e di contaminazione. Così, una bicicletta, cujo farol é um projetor de filmes, parcheggiata tra altre moto sul parcheggio livello più basso, é transformada em uma espécie de moto-cinema que circulará pelo centro. Una seconda moto all'interno della galleria, a capofitto, si trasforma in un vecchio proiettore cinematografico, mostra uma animação de uma marmita girando.

facendo uso, ancora, un uso elemento immaginario dai motociclisti, João traz um conjunto de adesivos para dentro da galeria: tigri, bambole Michelin, mani di carte e marchi automobilistici applicati in modo insolito. Ícones reconhecíveis em transgressão simbólica, sovvertito la logica banale della sua comprensione: altamente consumato e immagini riconoscibili, aqui destituídas de seu sentido original, trasformati in oggetti che non accettano più il suo stato immateriale.

Il disegno di grande formato di una collisione frontale tra due auto risalenti all'universo del fumetto e letteratura. Ecco, o romance Crash, di 1973 J. G. Ballard, aggiunge l'erotismo e la violenza l'immaginario automobilistico. La vista dall'alto del incidente, que torna a cena visível de qualquer lado, si riferisce al fumetto The Upside-Downs of Little Lady Lovekins un uomo anziano Muffarro, de Gustave Verbeek, pubblicati tra 1903 e 1905 no Il New York Herald. Os quadrinhos semanais de seis painéis permitiam ser lidos dos dois lados: ruotando la testa pagina di punta, gli stessi disegni hanno mostrato un'altra storia.

Nelle opere presentate, l'artista usa mezzi espressivi qualcosa di secondario, come le animazioni, fumetti e adesivi. João desestabiliza a banalidade do valor dos objetos cotidianos com suas operações imagéticas e também desestabiliza a própria noção de valor dentro do sistema da arte por meio da inclusão das linguagens periféricas à este. Trata-se de uma provocação sobre a própria superficialidade das imagens construídas para o consumo fácil.

Sobre a Sé Galeria

Fondata nel 2014, la cattedrale è una galleria d'arte situata nel centro di San Paolo, que privilegia o relacionamento com artistas e seus processos construtivos. La galleria fornisce la struttura di monitoraggio critico, curadoria e suporte para execução de obras, gestione del portafoglio, diffusione e commercializzazione delle opere degli artisti rappresentati. A valorização de um relacionamento transparente e a longo prazo, concentrandosi su istituzionalizzazione e l'internazionalizzazione come piattaforma di visibilità, coloca a Sé na busca constante de alternativas criativas para gestão e circulação da produção artística com efetiva participação dos artistas.

Artisti rappresentati: Arnaldo de Melo, Paula Dalton, Deco Adjiman, Daniel Kairoz / Fagus, Denise Alves-Rodrigues, Gustavo Speridião, João Loureiro, Manata Laudares, Maria Montero, Michel Zosima, Pedro Victor Brandão, Pontogor, Rafael RG, Rebecca Sharp e Traplev.

Servizio:
“Fish-elettrico-bike club ", mostra individual de João Loureiro
Di: 11/05/2019 al 24/08/2019
galleria
Rua Roberto Simonsen, 108 – è – Sao Paulo
Orari: da martedì a venerdì, da 12:0 a 19:0; il sabato, dalle 12h alle 17h
Telefono: +5511 3107 7047
Ingresso libero

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*