Casa / Art / Libro di ricerca sulla danza afro-brasiliana sotto un aspetto filosofico
Collettivo Ingarbugliato, nello spettacolo KALUNGA, danza afro-brasiliana. Foto: Rivelazione.
Collettivo Ingarbugliato, nello spettacolo KALUNGA, danza afro-brasiliana. Foto: Rivelazione.

Libro di ricerca sulla danza afro-brasiliana sotto un aspetto filosofico

Una ricerca con quasi 10 anni sulla danza afro-brasiliana è stato trasformato nel libro “Estetica delle pratiche performative della danza scenica afro-brasiliana”, di Maicom Souza e Silva, filosofo e ballerino di Espírito Santo. Nell'opera che uscirà in autonomia con distribuzione da Editora Appris, l'autore parla di un'opera scenica sviluppata all'interno del Coletivo Emaranhado, nello spettacolo "KALUNGA", con osservazioni sulle perquisizioni corporee annunciate dagli artisti, oltre alle informazioni sull'estetica dei gesti nero-brasiliani.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

La storia di Maicom con la danza nello stato risale a 2010, quando ha iniziato a fare ricerche sulla promozione della danza, in cerca di avvisi, risorse private, politiche e leggi di incentivo per lo sviluppo di progetti scenografici. Dal 2013 include anche la ricerca accademica., quando si parla dell'estetica della danza scenica afro-brasiliana e delle sue ramificazioni nel processo della diaspora, come un focus sulla creazione di spettacoli di danza, creazione di laboratori e produzione cinematografica.

"Sono in una fase professionale in cui intendo indirizzare i miei studi verso le manifestazioni afro-brasiliane, lavorare con progetti da una prospettiva afrocentrica e intersezionale, considerando il corpo e l'arte nera nel suo insieme di grande importanza, allo scopo di difendere le culture nero-brasiliane e i loro ideali, attraverso la danza”., spiega Maicom Souza e Silva, autore del libro.

Secondo l'autore, Non ci sono pubblicazioni in Espírito Santo di ballerini che parlano dell'estetica della danza scenica afro-brasiliana, o anche riflessioni filosofiche sulla produzione locale di danza nera.

"Penso che sto letteralmente scrivendo la storia, lasciando ai posteri possibilità critiche per pensare alla danza nera in Espírito Santo. È necessario che i neri scrivano sui neri, dobbiamo mettere in discussione le letture dispregiative che vengono fatte sui neri, portare in scena conoscendo gli altri, in modo che il nostro pubblico possa sviluppare il proprio repertorio sulla cosmopercezione nera, enfatizzando l'habitus nero-brasiliano dell'esposizione verbale, intellettuale e gestuale come manifestazioni di grande importanza culturale”., Analsa Maicom.

Il libro è acquistabile nelle principali librerie del Paese, in formato fisico e online. Scopri maggiori informazioni sul sito: www.coletivoemaranhado.com.br/kalunga

incontrare l'autore

Maicom Souza e Silva è un filosofo, ballerino classico, produttore culturali, Insegnante di Danze Nero-Brasiliane e Studente Magistrale nel Programma di Metafisica presso UnB (Università di Brasilia). Da 2013 lavora come manager e ballerino al Coletivo Emaranhado, e da 2016 divenne professore al Museu Capixaba do Negro Verônica da Pas – Mucane, nel corso di qualificazione in danza scenica afro-brasiliana. eppure, è partner e amministratore di Bule Estúdio Criativo, da 2018, che si occupa della produzione cinematografica e della gestione delle arti dello spettacolo a Vitória (ES). Inoltre, laureato in Filosofia e anche in Marketing, Gestione delle vendite e gestione aziendale di UVV (Università di Vila Velha). È stato premiato più di 60 progetti culturali, fungendo anche da facilitatore culturale formato da Minc, da 2017.

Segui il collettivo di Tangled

Sito: www.coletivoemaranhado.com.br

Instagram: www.instagram.com/coletivoemaranhado

Youtube: www.youtube.com/channel/UCuSB3GtikuuSVQTnDP0q0TA/videos

Facebook: www.facebook.com/ColetivoEmaranhado

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*