Casa / Art / Il libro porta riflessioni sull'isolamento e sulla speranza
Prenota & quot; L'uccello solitario" Alexandra Vieira de Almeida, copertura - in primo piano. Rivelazione.
Libro "L'uccello solitario" Alexandra Vieira de Almeida, copertura - in primo piano. Rivelazione.

Il libro porta riflessioni sull'isolamento e sulla speranza

Un libro che mostra il desiderio del poeta in cerca di comunicazione con il mondo per condividere i suoi simbolismi, dubbi e messaggi di speranza. Questa è la proposta de L'uccello solitario, opera di Alexandra Vieira de Almeida, pubblicato da Penalux editore.

Settimo libro dell'autore 33 poesie, che si spostano dal mistico all'erotico, alla cornice degli interrogativi esistenziali con lo scontro tra l'essere e il mondo. In uno dei testi in primo piano, il poeta ha un'idea di come sarebbe il pianeta dopo la pandemia, in un messaggio di speranza e bellezza, trasfigurato dal suo dono poetico.





Secondo l'autore, l'opera è elaborata da un immaginario pieno di interrogativi sull'esistenza stessa, portando un potere vibrante sull'essere e sulla vita, lodando l'opera con la parola nella sua letteralità, non cercare la facilità di un linguaggio che porta all'ovvietà e al semplicismo.

La prefazione è firmata dal poeta, narratore, critico, giornalista, il compositore e paroliere Tanussi Cardoso, che fa un itinerario della figura di questo uccello solitario lungo il mistico, poiché era un'espressione ricorrente, tanto no poeta indiano Kabir, che ha scritto una poesia con lo stesso titolo dell'opera di Alexandra, come lo spagnolo non religioso San Juan de la Cruz. A Tanussi, lo scrittore “cerca costantemente l'altro o qualcuno con cui condividere la vita e sfuggire all'isolamento, anche se c'è sempre un anello mancante, nella possibilità di un incontro con se stessi ".

La postfazione è scritta da Claudia Manzolillo, scrittore e maestro in letteratura brasiliana, UFRJ, e revisore di libri. Sottolinea la capacità di Alexandra di affrontare il processo simbolico nelle pagine del suo nuovo lavoro. Per Manzolillo, "la lingua, materia prima, fonte inesauribile di lavoro dell'autore, si allinea con l'universo delle immagini che attraversa il libro, dal titolo ".

Circa l'autore

Alexandra Vieira de Almeida è un insegnante, poeta, narratore, cronista, critico e saggista, oltre ad essere dottorato di ricerca in Letterature Comparate presso l'Università Statale di Rio de Janeiro (UERJ). È insegnante presso il Dipartimento di Stato dell'Istruzione (RJ) e professore di mediazione presso il Consorzio CEDERJ / UFF / UAB (Lettere). Ha pubblicato sette libri di poesia, essere il primo 40 poesie e il più recente L'uccello solitario. Essa ha anche un libro saggio, Letteratura, mito e identità nazionale (2008), e per bambini, per i bambini 6 al 10 anni, Xandrinha in: il giardino aperto (Penalux, 2017).

Link per acquistare:
www.editorapenalux.com.br/loja/o-passaro-solitario

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*