Casa / Art / Museu Afro Brasile inizia le sue celebrazioni 15 anni con la mostra di San Paolo
P. GENTIL. Indústria Têxtil Irmãos Romano S.A. 1953. Óleo sobre tela. Coleção particular. Integra a exposição “Museu Afro Brasil, nella loro 15 anni, festeggia San Paolo: un'iconografia urbana ". Curadoria de Emanoel Araújo. Foto: Jailton Leal.

Museu Afro Brasile inizia le sue celebrazioni 15 anni con la mostra di San Paolo

500 oggetti storici, tra i dipinti, fotografie, manifesti, objetos de arte e de uso cotidiano celebram a transformação da cidade. Apertura in 6 Aprile, Sabato, da 11 ore

Il Museo Afro Brasile, istituzione del Dipartimento della Cultura e dell'Economia dello Stato di São Paulo creativo, gestito dall'Associazione Museo Afro Brasile - cultura organizzazione sociale, Non aprire Sabato, giorno 6 Aprile, às 11h, la mostra "Museu Afro Brasile, nella loro 15 anni, festeggia San Paolo: un'iconografia urbana ", mettendo in evidenza, da una serie di elementi artistici e culturali, la trasformazione della città di San Paolo una città cosmopolita in megametrópole. Suo, il curatore e direttore del Museu Afro Brasile Emanoel Araújo riunisce oltre 500 pezzi storici tra dipinti, fotografie, manifesti, oggetti, abbigliamento, ritagli di giornali e riviste, Mappe:, giocattoli e porcellane mappare una cronologia della città.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

"San Paolo è una città-sintesi, che riassume tutta la ricchezza della diversità etnica e culturale del nostro paese, e, per la sua condizione cosmopolita, non isolata dalla realtà del mondo globalizzato in cui viviamo. Qui è dove tutti e le differenze si confrontano, tutte le sintesi diventano possibili, tutti urto visibile, più che in ogni altra parte del paese. Qui è dove un afro Brasile ci offre la sfida di salvataggio del patrimonio ", gli highlights Emanoel Araujo, curatore della mostra e anche il fondatore del Museo Afro Brasile, festeggiare 15 anni di attività 2019.

La mostra è divisa in alcuni nuclei: "São Paulo, una metropoli industriale ", dove sono esposti cartelli pubblicitari, vasellame, Giocattoli, oggetti decorativi, mobili della Arti e Mestieri Lyceum, confezionamento di vari prodotti alimentari, tra gli altri elementi che indicano sia l'industria di San Paolo e la sua relazione per l'economia mondiale. In "Belle Epoque Paulistana", il curatore presenta oggetti legati alle abitudini di anni 1920, evidenziando abiti e bozzetti di Maison Marnah, da sarta tenuto signora Maria Adelaide da Silva, oltre a oggetti di scena come borse, fan, articoli di bellezza e due rari tessuti di pittore brasiliano e decoratore Regina Gomide Graz (1897-1973). il nucleo "Rivoluzione Costituzionalista del 1932", d'altronde, porta la vasta iconografia pubblica che comprende le mappe, sculture in bronzo, filanti, porcellane, bandiere che fanno riferimento al movimento armato si è verificato tra luglio e ottobre 1932, quando lo stato di San Paolo entrare in conflitto con il governo di Getúlio Vargas.

il nucleo "Carnevale Paulistano" raccoglie riproduzioni originali e fotografie che riscattano l'importanza della presenza in nero partito popolare in città. "IV Centenario" il nucleo è più ampia gamma di substrati. in esso, filatelia, Numismatica, dischi, tazze, vasellame, vassoi, riviste, manifesti e mappe ricordano le feste e celebrazioni che hanno segnato l'anniversario della 400 anniversario della città durante l'anno 1954, quando è stato inaugurato il parco Ibirapuera.

arti visive, musica e stampa, qui compreso periodici rari e fragili, non sono lasciati fuori delle scelte del curatore, ciascuno dei quali riceve una specifica area all'interno della mostra. La curatore di arti visive, Tuttavia, sottolinea la artisti brasiliani partecipanti del 2 ° Biennale, svolge tra 1953 e 1954, noto come "Biennale di Guernica", in riferimento alla venuta del celebre opera "Guernica" (1937) Pablo Picasso, visualizzati nei locali dell'attuale Museo Afro Brasile. Vengono visualizzati opere: Aldemir Martins, Danilo Di Prete, Sanson Flexor, Manabu Mabe, Aldo Bonadei, Lothar Charoux, altri.

Riunendo questa ampia gamma di oggetti preziosi, Araujo illustra Emanoel ricchezza materiale e simbolica delle trasformazioni che hanno superato il villaggio di São Paulo de Piratininga Cinquecento al rango di città più grande lusofono e principale centro finanziario e commerciale del sud del mondo. "Museu Afro Brasile, nella loro 15 anni, festeggia San Paolo: un conto iconografia urbana", anche, con ampia cronologia, visualizzati nello show muro, che segnala i principali eventi della città di São Paulo, auxiliando o visitante a desfrutar com rigor histórico essa memorável e superlativa exposição.

📷 Imagens de divulgação: adelantesp.tumblr.com/tagged/imagens-iconografia-paulistana

Il Museo Afro Brasile, istituzione della Segreteria di Stato della Cultura di San Paolo, Si tratta di un museo storico, artistico ed etnologico, Torna alla ricerca, la conservazione e l'esposizione di opere d'arte, documenti e oggetti legati all'universo culturale del nero in Brasile. Si è aperto nel 2004, dalla collezione privata del suo attuale direttore e curatore Emanoel Araújo. Il vostro programma di mostre permanenti e temporanee, associati con attività didattiche, mette in evidenza la prospettiva africana nella formazione del patrimonio, identità e la cultura brasiliana, questa memoria, storia e arte brasiliana e afro-brasiliana. La sua collezione ha attualmente più di 6 mille articoli, tra i dipinti, sculture, Stampe, fotografie, oggetti, documenti etnologici e pezzi di autori brasiliani e stranieri, prodotta dal XVII secolo ai giorni nostri. Si trova nel Parco Ibirapuera, progettato da Oscar Niemeyer 1954 in occasione delle celebrazioni del quarto centenario della città di São Paulo, i locali del Padiglione Manoel da Nobrega, più spazio 11 mila m2, che ha spazi espositivi, al di là del Teatro Ruth de Souza, com capacidade para150 pessoas, e a Biblioteca Maria Carolina de Jesus.

Servizio:
Mostra: "Museu Afro Brasile, nella loro 15 anni, festeggia San Paolo: un'iconografia urbana "
A cura di: Emanoel Araújo
Apertura: 06 Aprile, Sabato, a 11 ore
Durata dell'esposizione: di 07 Aprile a 07 luglio 2019
Museo Afro Brasile
AV. Pedro Álvares Cabral, s/n
parco Ibirapuera – Cancello 10 (acesso pelo portão 3)
Sao Paulo / SP – CEP 04094-050
📞 (11) 3320 8900
🔗 www.museuafrobrasil.org.br
orario di apertura: da martedì a domenica, das 10h às 17h, com permanência até as 18hs.
Biglietti: R $ 6 (entrada gratuita aos sábados)
App Museu Afro Brasil disponível para IOS e Android, com download gratuito na Google Play e App Store.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*