Casa / Art / Museum of Art of Rio - MAR lancia il programma di Escola do Olhar Online
Belmiro de Almeida - Figura di giovane donna nera, il 1880. Foto: Daniela Paoliello.
Belmiro de Almeida - Figura di giovane donna nera, il 1880. Foto: Daniela Paoliello.

Museum of Art of Rio - MAR lancia il programma di Escola do Olhar Online

La proposta è di presentare al pubblico una nuova forma di mediazione nell'ambiente virtuale, con funzionalità di accessibilità, e rivisitare le attività di istruzione e formazione dando priorità al dialogo

Più di 100 giorni dal Museo d'Arte di Rio - MAR, sotto la gestione dell'Istituto Odeon, ha chiuso le porte al pubblico a causa della pandemia del nuovo coronavirus. Nel periodo, sono state messe in atto diverse iniziative in modo che l'istituzione potesse continuare a guidare i temi relativi al suo programma curatoriale. Ma nonostante la programmazione sotto forma di podcast, visite virtuali e vite, tra gli altri supporti, mancava un elemento chiave nel rapporto con il pubblico: il dialogo. Per soddisfare questa esigenza, gli educatori sono andati alla ricerca per creare il Museal Education Program online, ci vorrà, dal mese di luglio, visite mediate, attività per visitatori e insegnanti e persino colazione con i vicini per l'ambiente virtuale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Le visite faccia a faccia con gli educatori saranno rappresentate attraverso una serie di video Corsi Mediati. Ogni mostra che era in mostra prima della chiusura di MAR ("Il Rio dos Navegantes", "Pardo è carta" e "Street"!') sarà oggetto di un ciclo di cinque video, tutte con funzionalità di accessibilità (sottotitoli, LIBRAS e descrizione audio). Il primo video si ispira all'accoglienza che si svolge di persona al museo, quando c'è un'introduzione all'istituzione e alla sua storia che stabilisce una connessione con il contenuto che verrà visualizzato di seguito. I prossimi due video riguardano la mediazione stessa, portando immagini dall'interno della mostra e discorsi degli educatori, registrato dalle loro case, affrontare le relazioni tra le opere, nuclei o artisti.

Il quarto video presenta al pubblico i dispositivi di mediazione creati per ciascuna delle mostre, che possono essere oggetti o metodologie utilizzate durante le visite di gruppo al MAR. Termina ogni ciclo della serie, lo spettatore verrà introdotto nell'universo sperimentale della mediazione con contenuti in cui l'esercizio dei linguaggi artistici contemporanei è presente nella relazione con temi diretti e trasversali alla mostra.

Per restringere ulteriormente il dialogo con il visitatore, ci saranno versioni online di due attività educative. Con la proposta di incoraggiare la creatività in famiglia, al laboratorio di creazione sarà adattato per svolgersi dal vivo e in una sala virtuale con un numero limitato di partecipanti. Nello stesso formato virtuale sarà l'incontro 5 Minuti con la collezione. L'educatore sceglierà un'opera o un set della MAR Collection per una breve presentazione della ricerca relativa a quel contenuto, e poi segui una chat che può durare più a lungo.

Il programma di educazione museale online non tralascerà i vicini e gli insegnanti della SEA. La tradizionale colazione mensile con i residenti nel museo si svolgerà anche nell'ambiente virtuale. In questa prima edizione verranno discussi i temi del terzo giornale dei vicini e del prossimo Office of Knowledge.. Infine, La formazione degli insegnanti si svolgerà attraverso piattaforme di streaming e inizierà dalle mostre esposte in un invito a pensare a nuove narrazioni. Il primo incontro tratterà i mezzi dell'educazione virtuale usando come esempio le serie Corsi Mediati.

Il progetto innovativo sarà il primo segno nella gestione di Hugo Oliveira come coordinatore dell'educazione. “Come si crea Morro da Providência e uno dei primi partecipanti al programma Vizinhos do MAR, Arrivo con la missione di stimolare la decolonizzazione dell'organo istituzionale e mantenere la vocazione di MAR al dialogo con temi come le relazioni etnico-razziali e i diritti umani ”, Afferma Hugo. Dottorando in Comunicazione presso Uerj, Hugo ha una vasta esperienza nella gestione pubblica di progetti e programmi volti all'istruzione, danza, gioventù, baraccopoli e sviluppo sociale, oltre ad essere la coordinatrice dell'esame di ammissione pre-universitaria Marielle Franco e la creatrice della Galeria Providência, iniziativa di promozione dei graffiti sostenuta da MAR.

Il programma di istruzione online Museal inizierà a luglio e dovrebbe continuare anche dopo la fine dell'isolamento sociale. Il primo ciclo della serie Corsi Mediati parla di "O Rio dos Navegantes", ed è disponibile su Youtube di MAR sin dal giorno 06/07. La formazione degli insegnanti si svolgerà il secondo sabato del mese, giorno 11/07 e la colazione con Vizinhos do MAR avrà luogo nella stessa data, giorno 11/07. Di seguito sono riportate le date e le sinossi delle altre attività.

16/07 | 17h -5 minuti con la raccolta – “Figura giovane nera”, Belmiro de Almeida

Educatore: Fernando Porto

Nel primo 5 Minuti con la collezione, gli educatori condivideranno un po 'della collezione di opere e artisti presenti nella Collezione MAR. L'opera scelta è "Figure of Young Black", di Belmiro de Almeida. Quali immagini circondano questo dipinto e quali soggetti può innescare, in data odierna, nella società brasiliana?

18/07 | 14h – laboratorio di creazione: Supermercato

educatori: Fernando Porto e Maria Rita Valentim

Come nascono supereroi ed eroine? Dai supereroi presenti nelle opere di Maxwell Alexandre, invitiamo bambini e tutori a creare nuovi supereroi, cercando nell'immaginazione i cartoni animati e con ispirazione sugli scaffali del supermercato. Di cosa sono fatti gli eroi e le eroine? Inventiamo insieme?

30/07| 17h -5 minuti con la raccolta – “Se nel frattempo Teneni“, Acelino I saldi Tui

Educatore: Maria Rita Valentino

La conversazione riguarderà il rapporto tra alcuni concetti di educazione formale e altri metodi basati sul lavoro Kui Dume Teneni, di Acelino Sales Tui, membro della collezione Hun Kuii della collezione MAR. Invitiamo il pubblico a stabilire connessioni tra diverse prospettive educative nel processo artistico del popolo Huni Kuii.

Il Museo d'Arte di Rio - SEA

Un'iniziativa di Prefeitura do Rio in collaborazione con Fundação Roberto Marinho, il Rio Art Museum è gestito dall'Istituto Odeon, un'organizzazione sociale di cultura e ha Grupo Globo come manutentore, Equinor come sponsor principale e IRB Brasil RE e Bradesco Seguros come sponsor attraverso la legge federale sugli incentivi alla cultura.

Escola do Olhar è sponsorizzata da Itaú e supportata da Icatu Seguros e Machado Meyer Advogados tramite la legge federale sugli incentivi alla cultura. Attraverso la legge di incentivazione della cultura comunale - Legge sulla ISS, è anche sponsorizzato da HIG Capital, RIOgaleão e JSL. Vale sponsorizza la mostra “Casa Carioca” attraverso la legge federale sugli incentivi alla cultura.

MAR ha anche il sostegno del governo dello stato di Rio de Janeiro e del Ministero della cittadinanza e del governo federale del Brasile, dalla legge federale per la promozione della cultura.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*