Casa / Art / Museo di Arte Sacra di San Paolo mette in evidenza Ibero-andino arte in nuova mostra temporanea
Pittura Ibero-Andina. Rivelazione.

Museo di Arte Sacra di San Paolo mette in evidenza Ibero-andino arte in nuova mostra temporanea

“Ibero-andina Pittura - arte religiosa in America ispanica "presenta una preziosa raccolta di opere che rivelano l'inizio della produzione artistica nelle Americhe

Il Museu de Arte Sacra de São Paulo - MAS-SP, istituzione del Dipartimento della Cultura e dell'Economia dello Stato di São Paulo creativo, inaugura "Pittura Ibero-Andina – Arte religiosa in America ispanica", a cura di Beatriz Cruz. La mostra presenta il più recente recepimento dell'acquis MAS-SP, un prezioso insieme di 10 ibero-andino opere d'arte – donazione fatta dal tecnico e collettore Ladi Biezus.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Gli oggetti esposti in questo nuovo spettacolo temporanea MAS-SP Hanno inestimabile importanza non solo per il tema raffigurato, ma per rivelare l'inizio della produzione artistica nelle Americhe. "La sua esistenza è strettamente legata ai fatti legati alla dominazione spagnola in America, giustificato, tra gli altri fatti, i tori della donazione, a cura di Papa Alessandro IV, il 1493, è stato concesso in cui il re cattolico, Ferdinando e Isabella, proprietà su terre scoperte. In cambio, la corona spagnola ha assunto l'impegno di svolgere un'efficace azione di evangelizzazione e conversione al cattolicesimo del popolo americano", ha detto il direttore esecutivo del MAS-SP, José Carlos Marcal de Barros.

Da allora, il continente americano è stato sostenuto da due potenze, il temporale e spirituale - la Corona e la Chiesa. Entrambi necessari siano presenti nel Nuovo Mondo, cosa possibile solo attraverso molteplici rappresentazioni, per i nativi e per coloro che hanno preso la residenza lì per legittimare quei poteri. "Per soddisfare i piani di evangelizzazione, la chiesa mani principalmente d'arte posato come una risorsa essenziale per la diffusione della fede. Del Caprio e riassume il loro uso nel definire l'immagine viene mostrata come "mezzo di espressione che esercita un'attrazione speciale per indigeni, diventando un ottimo supporto per le spiegazioni didattiche della dottrina cattolica '", Egli spiega il direttore esecutivo del MAS-SP.

Presto, opere raffiguranti scene bibliche del Nuovo Testamento, la vita dei santi, angeli, arcangeli, scene cherubini e non rari della Vergine Maria quando Ragazze e la vita di Gesù, made in Europe, aportam nel Nuovo Mondo – e sono ora riprodotta da artisti e artigiani nativi o europei vi si stanziarono, incorporando elementi di flora e fauna locale. Così, nel XVII secolo, un grande centro di produzione artistica è formata nella regione di Cusco, anche attirando artisti da altre città. Nelle parole di Goncalo Ivo, artista, architetto e scrittore: "E 'in un contesto come questo che nasce la scuola di Cuzco. Le immagini che hanno servito la catechesi, Essi mostrano la corrispondenza tra culture provenienti da mondi diversi. Rivela qualcosa di fresco, puro e primitivo. Sono gioielli colorati nel cielo di massima nuovo mondo".

Dal 1960, entra a far parte di importanti collezioni a San Paolo una parte di questa produzione artistica senza fine di tema cattolica, che viene visualizzato sui muri, insieme con mobili coloniali, immaginare e altri oggetti di culto, come calici e ambulas. "Questo dimostra, il Museo di Arte Sacra porta un po 'in questo modo di vedere e visualizzare questo tipo di espressione di fede, in connessione con altri elementi della sua collezione, come parte della cultura della politica proattiva del Dipartimento di Cultura ed Economia Creativa dello Stato", si conclude José Carlos Marcal de Barros.

Esposizione: “Pittura Ibero-Andina – Arte religiosa in America ispanica
A cura di: Beatriz Cruz
Apertura: 18 Maggio 2019, Sabato, às 11h
Periodo: 19 Possa il 2 Giugno 2019
Local: Museu de Arte Sacra de São Paulo – www.museuartesacra.org.br
Indirizzo: Avenida Tiradentes, 676 -Luce, Sao Paulo (La stazione della metropolitana Tiradentes)
Telefono: 11 3326-5393 -programmazione / visite guidate didattiche
Orari: Da martedì a domenica, il 9 às 17h | Presépio Napolitano: il 10 às 11h, e dalle 14h alle 15h
Ingresso: R $ 6,00 (Un unico pezzo) | R $ 3,00 (ingresso Metà nazionale per gli studenti, insegnanti della scuola privata e I.D. giovane – previa dimostrazione) | sabato libero | esenzioni: bambini fino a 7 anni, adulti da 60, insegnanti della scuola pubblica, disabile, membri ICOM, polizia e militari – previa dimostrazione
Numero di opere: 10
Tecnica: Disegno
Dimensioni: vario

.

Stampa:

Museu de Arte Sacra de São Paulo
Silvia Balady -
silvia@balady.com.br / Zeca Florentino - zeca@balady.com.br
Telefono: (11) 3814-3382

Assessorato alla Cultura ed Economia dello Stato di São Paulo creativo - Ufficio Stampa
Stephanie Gomes | (11) 3339-8243 | stgomes@sp.gov.br

il museo

Il Museu de Arte Sacra de São Paulo, istituzione del Dipartimento della Cultura e dell'Economia dello Stato di São Paulo creativo, Si tratta di uno dei più importanti del suo genere nel paese. E 'il risultato di un accordo siglato tra il governo e Mitra Stato arcidiocesi di San Paolo, il 28 Ottobre 1969, e la sua data di installazione 28 Giugno 1970. Dato che, gli Museu de Arte Sacra de São Paulo Egli è venuto ad occupare un'ala del Monastero di Nostra Signora dell'Immacolata Concezione della Luce, sulla Avenida Tiradentes, centro di San Paolo. L'edificio è uno dei più importanti monumenti di architettura coloniale São Paulo, costruita di terra battuta, raro esempio rimanendo in città, ultima farm convento città. E 'stato indicato dal Storico e Patrimonio Artistico dell'Istituto Nazionale, il 1943, e il Consiglio per la difesa del patrimonio, Architettura artistico e lo Stato di San Paolo, il 1979. E 'gran parte della sua collezione anche elencati per IPHAN, da 1969, il cui inestimabile patrimonio comprende reliquie di storie in Brasile e in tutto il mondo. Il Museu de Arte Sacra de São Paulo detiene una vasta collezione di opere realizzate tra i secoli 16 e 20, contando con esemplari rari e significativa. Non ci sono più di 18 mille voci della raccolta. Il museo ha opere di nomi riconosciuti, come Frei Agostinho da Piedade, Frei Agostinho de Jesus, Antonio Francisco Lisboa, il "Aleijadinho" e Benedito Calixto de Jesus. Notevoli sono anche le collezioni di presepi, argenteria e gioielli, lampadários, mobili, pale d'altare, altari, abbigliamento, libri liturgici e numismatica.

Di Arte Sacra Museo SAO PAULO - MAS / SP
Presidente del Consiglio di Amministrazione – José Roberto Marcelino

direttore esecutivo – José Carlos Marcal de Barros
Direttore della Pianificazione e Gestione – Luiz Henrique Neves Marcon
Il direttore tecnico - Maria Inês Lopes Coutinho

Commenti

1 Commento

  1. Che belle opere! il nostro! <3

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*