Casa / Art / Cos'è il rivestimento 3D e come usarlo nella tua casa?
Foto: vedanti no Pexels.
Foto: vedanti no Pexels.

Cos'è il rivestimento 3D e come usarlo nella tua casa?

Il Rivestimento 3D è in ascesa, essendo considerato uno dei più moderni per la decorazione murale. È moderno e finisce per eliminare l'uso di mobili, in altre parole, non occupa lo spazio di circolazione.

In altre parole, è un modo per arricchire l'arredamento della tua casa senza danneggiare lo spazio della stanza con mobili e altri optional. Oltre a modernizzare l'ambiente, questo tipo di rivestimento compone un look che dona volume e movimento ad ambienti semplici.

Ma oltre ad essere un'opzione bella e diversa, ha ancora il vantaggio di prendersi cura delle pareti, poiché può evitare problemi come l'infiltrazione.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

È un tipo di rivestimento facile da pulire, poiché è costituito da materiali moderni, fatto appunto per facilitare la quotidianità. Per chi non ha molto spazio in casa, Anche il rivestimento 3D è un'ottima opzione, e garantisce ancora una decorazione audace.

Se stai cercando diverse opzioni per la tua casa, parliamo un po 'di uno dei più moderni in questo articolo. Ecco, capiamo il tuo concetto, materiali utilizzati nella produzione e come applicarli. Leggi fino alla fine e dai un'occhiata.

Cos'è il rivestimento 3D?

Proprio come gli altri, questo tipo di rivestimento viene venduto in lastre e può essere montato sulle pareti di qualsiasi ambiente della proprietà. Idealmente, puoi usare i piatti senza doverli tagliare.

È una buona opzione perché provoca la sensazione di movimento, profondità e volume, oltre a sostituire molto bene la carta da parati. A causa di queste caratteristiche, porta una sensazione diversa a chi usa la stanza.

E poi, può essere utilizzato in qualsiasi ambiente, come in camera, combinandosi con un bellissimo lampadario a soffitto. Per facilitare la scelta, Il rivestimento 3D può essere realizzato in diverse dimensioni e materiali, come:

  • Porcellana;
  • Piastrella;
  • Cemento;
  • compresse;
  • Pietre;
  • intonaco.

In ambienti come cucina e bagno, può proteggere dall'umidità, oltre a portare comfort termico. In caso di ambienti umidi, l'opzione migliore è la porcellana, per essere più facile da pulire e portare un aspetto rinnovato.

Anche il comfort acustico è garantito, poiché la forma irregolare riflette le onde sonore in diverse direzioni, evitando eco.

Può essere utilizzato anche all'aperto, la sua applicazione su facciate e balconi è comune. Anche le piastrelle in gres porcellanato sono consigliate per questi luoghi., perché è più resistente e richiede meno manutenzione.

Ora che sai cos'è il rivestimento 3D e quali sono le sue caratteristiche, nel prossimo argomento, parliamo un po 'dei materiali che possono essere utilizzati nella sua fabbricazione. seguire!

Materiali che possono essere utilizzati

In una costruzione o ristrutturazione, possono essere utilizzati vari materiali, come nel caso di cemento bruciato colorato per il suolo. Per le pareti, abbiamo il rivestimento 3D che può essere composto, per esempio, gesso.

Può essere applicato direttamente su muratura, sia all'interno che all'esterno. Ha un grande rapporto costi-benefici e reagisce bene alla verniciatura.

Un'altra opzione è l'alluminio, che porta un aspetto metallico alla stanza, utilizzando pezzi adesivi. Così, è facile da installare, e la sua finitura opaca impedisce alla luce di riflettersi direttamente.

La ceramica è il tipo di materiale più comune nei rivestimenti tridimensionali. Può essere applicato in qualsiasi ambiente e in diversi modi, che porta un aspetto più moderno e sofisticato.

Se vuoi qualcosa di più duro per proteggere il tuo progettazione di impianti elettrici della proprietà, senza perdere l'eleganza, una buona opzione è il rivestimento 3D di pietre naturali. È ottimo da applicare nei bagni, camere e spazi esterni.

D'altronde, abbiamo le fibre naturali, che sono ottimi per comporre ambienti rustici e con un aspetto costiero. La sua installazione è semplice, tuttavia, se ne sconsiglia l'uso all'aperto e in luoghi umidi, come il bagno e la cucina.

Infine, abbiamo rivestimenti tridimensionali in PVC o PET, che sono anche i più utilizzati in questo tipo. Perché sono realizzati in lega di plastica, sono adatti per luoghi umidi o altro.

È un materiale estremamente resistente all'acqua, non diffonde muffe o fiamme e non ha problemi di parassiti, come le termiti, Inoltre, rinuncia all'uso dell'inchiostro.

Suggerimenti per l'applicazione del rivestimento 3D

Per ottenere un ottimo risultato nel tuo progetto, tutto deve essere pensato con cura, dall'utilizzo di oggetti più basilari, come la forma dell'interruttore, anche le più lussuose, come Tendalini in vetro temperato.

In caso di rivestimento 3D, sono indispensabili anche alcune semplici cure, e in modo che soddisfi perfettamente il tuo progetto, è necessario pensare ad alcune situazioni. Sono:

Combina con una finitura pulita

Il rivestimento 3D può essere utilizzato in qualsiasi stile di decorazione, Tuttavia, devi preoccuparti di non lasciare l'ambiente troppo carico. Evita un uso eccessivo dei mobili, oggetti decorativi o anche un rivestimento con molti dettagli.

Preferisci uno spazio più pulito, assim, il rivestimento riceverà la dovuta attenzione, senza perdere la sua importanza o diventare più informazioni accumulate nella stanza.

Se l'ambiente è troppo piccolo o buio, i progetti di rivestimento dovrebbero essere più lisci. Scommetti su luci dirette in modo che il rilievo risalti e la decorazione sia più chiara e più bella.

Effetti di luci e ombre

Le pareti tridimensionali richiedono attenzione in relazione all'illuminazione ambientale. Le luci dirette creano un buon effetto di luci e ombre. Questo perché il rilievo risalta, contrastando maggiormente l'ambiente.

Proprio come hai investito in altre cure nel tuo progetto, per esempio, facendo recupero cemento armato, valorizzare ogni investimento, principalmente nelle stanze più piccole.

Tra cui, in spazi più piccoli, fare attenzione che l'illuminazione non dia l'impressione di una riduzione. L'idea è di ampliarli sempre, per migliorarne l'usabilità.

Utilizzare sulla parete del pannello

L'uso del rivestimento 3D sulla parete dove si trova il pannello TV è una tendenza e rende l'ambiente più leggero.

Se hai intenzione di applicarlo in questo modo, il consiglio è di investire in modelli di colore chiaro, in modo da non distogliere la tua attenzione dalla TV.

Camere con mobili dritti

Nelle stanze con mobili dritti l'uso del rivestimento tridimensionale conferisce loro contorni fluidi e più arrotondati. Di conseguenza, avrai spazi dal carattere meno formale e più accoglienti.

Nel caso di ambienti bui e con un indice di umidità più elevato, questo tipo di rivestimento è un'ottima opzione, in quanto è facile da pulire ed elimina il rischio di infiltrazioni.

E poi, è approvato dappertutto simulazione acustica, in altre parole, la tua casa diventa acusticamente più confortevole, che porta anche più privacy.

È comune trovare muri 3D nei corridoi, livings e salas, ma nulla ti impedisce di usare la tua creatività e applicarla al tuo progetto nel modo che più ti si addice.

Analizza l'umidità dell'ambiente

Analizza il livello di umidità dell'ambiente, come non il caso delle aree esterne, bagno e cucina. In questi luoghi, l'uso del rivestimento 3D è indicato perché previene la formazione di muffe e altri problemi.

Cogli l'occasione per controllare l'illuminazione, soprattutto se intendi utilizzare struttura in metallo, poiché più è scuro, più liscio dovrebbe essere il rivestimento.

In questo modo si evita la sensazione di limitare l'uso di altorilievi in ​​spazi più piccoli e umidi, oltre a facilitare la pulizia.

Usa pochi mobili

Le pareti 3D si adattano a qualsiasi stile di arredamento, comunque, fare attenzione a non sovraccaricare l'ambiente con troppi mobili.

È anche importante prestare attenzione agli oggetti decorativi che vengono appesi. Non dovrebbero mai essere attaccati al rivestimento, ma, sì, sul muro, altrimenti, può rompersi, perché non è stato fatto per sostenere il peso.

Gli elementi che compongono la stanza dovrebbero dialogare tra loro, costruire un'identità unica per la proprietà. A proposito, questa è una premessa valida, sia per il rivestimento 3D che per rivestimento monolitico.

Il coordinamento del rivestimento e della decorazione è importante, perché può essere drasticamente influenzato dopo l'installazione delle schede.

Conclusione

Quando stiamo costruendo o ristrutturando, o anche quando vogliamo cambiare un po 'l'arredamento, è fondamentale investire in materiali di qualità. In questo modo garantiamo il comfort e il benessere di tutti i residenti.

Quando si tratta di pavimenti, troviamo infinite opzioni sul mercato, ma uno dei più eccezionali, senza dubbio, è lo stile 3D.

con lui, modernizzi la tua casa e crei un look nuovo ed esclusivo in ogni stanza. Il segreto è avere buon senso e saperlo combinare con il resto del progetto.

Questo testo è stato originariamente sviluppato dal team del blog Guida agli investimenti, dove puoi trovare centinaia di contenuti informativi su diversi segmenti.

revestimento 3D está em alta, essendo considerato uno dei più moderni per la decorazione murale. È moderno e finisce per eliminare l'uso di mobili, in altre parole, non occupa lo spazio di circolazione. In altre parole, è un modo per arricchire l'arredamento della tua casa senza danneggiare lo spazio della stanza con mobili e altri optional. Oltre a modernizzare l'ambiente, questo tipo di rivestimento compone un look che dona volume e movimento ad ambienti semplici. Ma oltre ad essere un'opzione bella e diversa, ha ancora il vantaggio di prendersi cura delle pareti, já que consegue…

Score

Eccellente!!

Conclusione : Vota l'articolo! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.9 ( 1 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*