Casa / Art / Performer e artista visivo SHIMA è occupazione di Centro della Terra

Performer e artista visivo SHIMA è occupazione di Centro della Terra

Chiamato RE / DES, occupazione ha cinque
artisti / collettivi e porta prestazioni senza precedenti A Morte de Shima:
un minuto per ogni anno di vita, dove l'artista mette in atto la sua morte
dopo aver scoperto che il suo dato cognome non è reale

Un mese fa l'artista Marcio Shimabukuro, gli Shima, Ha scoperto che la famiglia del nonno paterno è cambiato, secolo scorso, il nome di famiglia. Sempre nel campo della ricerca e senza sapere esattamente perché questo cambiamento, Egli ha deciso di abolire il suo nome e rimarrà 40 giorni senza nome. Per questo, alla vigilia del suo 40 ° anniversario - giorni 9 Settembre, Domenica, a 20 ore - esegue il pezzo prestazioni A Morte de Shima: un minuto per ogni anno di vita. L'azione fa parte dell'occupazione RE / DI, l'artista si esibisce di 8 al 23 Settembre non Centro da Terra con cinque artisti / collettivi di aree diverse.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

In uno scambio di lingue, Ogni giorno, artisti ospiti potranno fare una presentazione diversa. Le azioni possono o meno includere la partecipazione di Shima e orbita intorno al tema ascendenza, tradizione, sessualità, genere e ciò che viene asiatica in Brasile.

Bia Nagahama inizia occupazioni 8 Settembre con una conferenza-spettacolo Noi Nu D – Vivere l'ora!, Shima ed esegue la sua performance finale sulla 9 Settembre. Nel corso della giornata 15 artisti settembre Eduardo Colombo, Tiago Viudes e le prestazioni in Vitoru Kinjo apresentam nomi e Lucia Kakazu prende il giorno palco 16 Settembre con un lavori in corso le loro coreografie Oba non Mun. La proiezione del film Mi ricordo di più di Crows, Gustavo Vinagre con la partecipazione di sceneggiatrice e attrice Julia Katharine (premiato nel 21 Tiradentes Cinema) succede giorno 22 Settembre e Vitoru Kinjo fine all'occupazione su 23 Settembre con la performance Diaspórico regionale.

Shima dice che per la prima edizione RE / DI Ha cercato di raccogliere gli artisti intorno posti di lavoro che avrebbe trasformato le persone Uchinanchu, la regione di Okinawa, in Giappone. "La gente Uchinanchu sono un popolo indigeno che è stato riconosciuto solo dalle Nazioni Unite nel 2018", spiega l'artista, che ha scelto il nome di occupazione considerando due particelle specifici. "Re indietro e mezzi di ripetizione, e des riferisce smantellamento e distruzione ", Complementi.

Marcio Shimabukuro, o Shima. Foto: Mariusz “Marchewa“ Marchlewicz.

Marcio Shimabukuro, O Shima. Foto: Mariusz "carota" Marchlewicz.

Okinawa

RE / DI iniziare la giornata 8 Settembre, Sabato, con l'azione Noi Nu D – Vivere l'ora!, di Bia Nagahama, uno dei pochi Kamin-tyu (persona di Dio, traduzione libera) che operano in Brasile, che con la sua presenza performativa parlerà ora secondo la spiritualità del popolo Uchinanchu (le popolazioni indigene della regione di Okinawa, in Giappone). La spiritualità di Okinawa coinvolge culto degli antenati e le forze della natura (animismo), non è considerato una religione, non considera i leader spirituali o dogmi, ma la destinazione e le scelte di ogni.

Domenica, giorno 9 Settembre, Succede a piece prestazioni A Morte de Shima: un minuto per ogni anno di vita progettato da Shima, dove alla vigilia del suo 40 ° compleanno, l'artista, professore e ricercatore nelle arti visive decide di dichiarare la sua morte, dopo aver scoperto che la famiglia del nonno paterno ha cambiato il cognome di famiglia.

prestazioni na nomi, Quello che succede giorno 15 Settembre, Sabato, il pubblico viene ricevuto dagli artisti Eduardo Colombo, Tiago Viudes e Vitoru Kinjo per un rituale di famiglia. Tra la bevanda e il cibo, conversazioni e confessioni, angoli sono offerti, danze e storie di un amore autobiografica. L'azione è, subito, continua ricerca e il lavoro performativo strofinando i confini tra vita e arte, intimità e alterità, presenza scenica e la presenza quotidiana, e rende il pubblico complice e partner in una relazione d'amore a tre.

Lavori in corso un documentario di danza che cerca di fluire in una strategia per essere, Oba non Mun (em uchinaguchi, linguaggio tradizionale di Okinawa, Significa "Le cose della nonna"), di Lucia Kakazu, continua l'occupazione RE / DI e si svolge la Domenica, giorno 16 Settembre. La presentazione di oggetti, vari verbali e le relazioni di un ricordo nonna, naturale di un Japan Post War, di trovare un corpo che evidenzia la collisione dramma presente in culture rispetto nipote in un incroci di danza e spirali, cercare e trovare, gesti effimeri che nascono e svaniscono nel baratro tra due lingue e si accendono in presenza di ciò che è finita.

Cinema

L'ultimo fine settimana di occupazione RE / DI iniziare la giornata 22 Settembre, Sabato, con la proiezione del film Mi ricordo di più di Crows, di Gustavo Vinagre. nel lungo, insonnia durante una crisi, attrice Julia Katharine, una donna transessuale, racconta la storia della sua vita attraverso un monologo. L'intimità del personaggio centrale è esposta attraverso le storie reali di resistenza e di auto-accettazione. Dopo lo sceneggiatore di proiezione e attrice Julia Katharine (premiato nel 21 Tiradentes Cinema) chattare con il pubblico.

Vitoru Kinjo con la sua performance Diaspórico regionale sale al centro della scena della Terra su 23 Settembre, Domenica. record di prestazioni Musical, il risultato di un processo di ricerca, la riflessione e la creazione di più di 15 anni, in cui l'artista e sociologo argomenti come la città navigato, economia-ecologia, cultura e società, identità, genere, diaspora, etnia, sessualità, corpo, performance, politica, canto e azione sociale. Egli lascia la fantasia sulle radici, sempre cross-culturale, ma collegato al presente e il passato del mondo e la terra, per una canzone che è allo stesso tempo anthropophagically ancestrale e contemporanea.

Spazio di sperimentazione

L'occupazione RE / DI parte del programma delle arti dello spettacolo Centro da Terra. Lo spazio culturale si apre la porta per ricevere presentazioni teatrali, musica, danza e performance in quello che sembra più evidente: l'esperienza. Senza la ricerca di prodotti finali o circostanze semplici presentazioni per l'adempimento di stagioni, gli artisti sono invitati a costruire esperienze sceniche e musicali, estetica, drammaturgica, opere coreografiche, prestazioni e concettuale.

Le occupazioni proposte dal trustee per la politica Performing Arts Ruy di Filho è quello di provocanti artisti allo sperimentalismo di nuove creazioni in corso, incentrate sulle loro preoccupazioni; non limitato ai risultati attesi, ma i rischi, possibilità e radicalidades Art. Definito, ancora, anteriore del valore sperimentale che le conquiste avrebbero occupato gli spazi come normali stagioni, ma a condizione di piccoli eventi, disponibile a tutti i rumori, in cui nomi rilevanti saranno invitati ad esporre le loro idee e la ricerca. "Stabilire che uno spazio di sperimentazione è fondamentale per la crescita della scena teatrale, al fine di stabilire nel contesto della città di São Paulo nuovi parametri e proposizioni. Terra Centro capisce di essere in movimento la sua piccola rivoluzione partecipativa. Stiamo sperando, Che cosa è soprattutto positivo, per questo non deve essere così piccolo", ritiene che il curatore.

A proposito di Centro della Terra

Terra Centro è uno spazio culturale non-profit indipendente, gestito da Keren e Ricardo Karman. Inaugurato nel 2001 e rinnovato nel 2015, le sue strutture includono un teatro con tappa italiana, un workshop, coesistenza di piazza con un caffè, una terrazza e polivalenti camere. Il teatro si trova a dodici metri sotto la superficie della terra e aperto, dopo dieci anni di lavori e scavi nel quarto e quinto seminterrato di un edificio, le Perdizes, a São Paulo. Il suo nome deriva dalla sua posizione sotterranea ed è, anche, un omaggio allo spettacolo Viaggio al centro della Terra tenutosi, il 1992, da Kompanhia terra Centro.

Il programma è rivolto a tutti i soggetti pubblici, focalizzata sulla produzione, presentazioni e attività di formazione in Music, Performing Arts e Visual che diano priorità linguaggio contemporaneo, e il dialogo con la ricerca Kompanhia terra Centro. La scelta della programmazione è fatto da un team di curatori, dalla loro ricerca d'autore, portare il lavoro sperimentale Centro della terra di artisti emergenti e / o stabilito, comunicati, remontagens, postare stagioni d'esordio e progetti speciali. Il sito ospita anche la Scuola d'Arte Grano Terra Centro, lo sviluppo di un corso gratuito in cui i bambini e gli adolescenti partecipano alle esperienze in diversi linguaggi artistici e si basa sulla libertà di stabilimento, giocosità e la partecipazione collettiva a corsi singoli.

Per script:

RE / DI -Di 8 al 23 Settembre, Sabato e Domenica, a 20 ore, Centro della terra:. Artista - Shima. A cura di -Figlio ruy. Biglietti - Partecipa a conoscenza di R $ 15,00 R $ 50,00 (il pubblico, consapevoli del lavoro svolto per realizzare lo spettacolo, e il valore che dà a vivere questa esperienza, scegliere come si pensa appropriata pagare il biglietto, secondo la sua condizione finanziaria) vendita dal sito https://www.sympla.com.br/centrodaterra.

Noi Nu D – Vivere l'ora!
Con Bia Nagahama

Giorno 8 Settembre, Sabato, a 20 ore
Libro. Durata - 60 minuti

A Morte de Shima: un minuto per ogni anno di vita
com Shima

Giorno 9 Settembre, Domenica, a 20 ore
Libro. Durata - 39 minuti

nomi
Eduardo Colombo, Tiago Viudes e Vitoru Kinjo

Giorno 15 Settembre, Sabato, a 20 ore
Libro. Durata - 60 minuti

Oba non Mun
Con Lucia Kakazu

Giorno 16 Settembre, Domenica, a 20 ore
Libro. Durata - 30 minuti

Mi ricordo di più di Crows
Aceto Gustavo e Julia Katharine

Giorno 22 Settembre, Sabato, a 20 ore
Libro. Durata - 120 minuti

Diaspórico regionale
Com Vitoru Kinjo

Giorno 23 Settembre, Domenica, a 20 ore
Libro. Durata - 30 minuti

CENTRO DA TERRA – Teatro Street - Piracuama, 19 -Pernici. Telefono- (11) 3675-1595. Capacità - 100 luoghi. www.centrodaterra.com.br.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*