Casa / Art / Pittura su tela, Passo dopo passo 18 – La percezione di colori e forme di Rosangela Vig

Pittura su tela, Passo dopo passo 18 – La percezione di colori e forme di Rosangela Vig

È anche possibile ascoltare questo articolo nella sua voce artista Rosangela Vig:

Rosângela Vig é Artista Plástica e Professora de História da Arte.

Vig è Rosângela Visual Artist and Teacher Storia dell'Arte.

Narizinho non piace aspettare; Era seccato di dover aspettare anche per una settimana intera Pedrinho. Ma per fortuna sono stato tempo per jabuticabas. In Dona sito Benta era parecchi piedi, ma uno era sufficiente a rendere tutti corse fuori fino alla nausea. Proprio quella settimana i jabuticabas erano arrivati ​​al punto e la ragazza non faceva altro che succhiare i deliziosi frutti. (…) Ha scelto la più bella, metterli tra i denti e TLOC! E dopo il TLOC, un brodo engolidinha e – piuma! - out grumo. E TLOC, piuma, TLOC, piuma e ha trascorso l'intera giornata in albero. (LOBATO, 2019, p.11)

E 'probabile che Narizinho, Pedrinho e Dona Benta sono tra i più dolci ricordi di infanzia in Brasile. La ragazza intelligente, il cugino avventuroso e la nonna amorevole sono alcuni personaggi Monteiro Lobato che popolavano le storie che abbiamo letto di più e quelli viventi che immaginate. L'infanzia brasiliana detiene ancora i ricordi che risvegliano il palato, come prelibatezze preparate da Dona Santo, da Tia Anastacia e quelle leccornie che la natura stessa rende, come il frutto brasiliano, compresi i jabuticabas. Nel brano sopra, Narizinho diletta in questi sito piccole sorprese. Chi può sapere che la salive bocca per vedere il punto nero, molto elegante; al suono dei clic, quando il guscio è rotto lasciando salto in bocca il prezioso e di spessore contenuto, Branquinho, dolciastro. Non c'è gusto come.

La pallina, rivestite con alloggiamento luce nera è molto cospicua, cattura l'occhio in primo piano e induce il palato. La sua dolcezza inspiegabile non è paragonabile a qualsiasi altro frutto e il suo sapore diventa completo quando si è presa direttamente dal piede, spesso a cantiere casa della nonna, una zia, tra amici, la condivisione e la ricerca attraverso di loro, la più grande e più dolce. Non poteva esserci miglior ricordo del periodo migliore della vita, con la molecada o la famiglia assemblati. La macchia è tra i ritratti di Brasile.

Eleganti piccoli specchi guscio frutta la luce, il cielo e guardando felici che apprezziamo. Il suo colore molto nero sembra un po 'gli occhi per guardare a noi con deliziosa innocenza dell'infanzia. A seguito della primavera, Settembre porta lo scoppio senza fine con alberi da frutto ed è quando i tronchi sono coperti in jabuticabeiras nero.

Antipasti come frutto gustoso può essere delizioso come riprodurlo in forma di Art. Guardandola con lo sguardo dell'artista induce la mente di andare d'infanzia e nostalgici tempi antichi, in bianco e lucido forminha abbracciare frutta ancora rispecchiato quei tempi e come molti, marmi fatti. Nel corso della lattina manto nero uncover molti colori; si può vedere il cielo riflesso, i tronchi degli alberi a foglia e le loro foglie verdi. biglie di vetro fatti, le figure jabuticabas 1 riflettere che dire, i colori, immagini. Nella parte superiore di ciascun colore bianco frutta rende mostra l'incidenza del colore grigio chiaro viene dopo, in luoghi dove l'illuminazione non è diretta; poi arriva il nero dove la luce non mette a fuoco. Alcuni frutti lasciano ancora i toni della terra spettacolo, marrone, rosso carminio, e persino viola. Ma è ancora visibile un blu maculato su tutti i frutti, cosa, accentua in qualche modo la caduta luce bianca.

Guardando le sfumature di frutta, al Art possono poi emergere la mattina libera schermo. Con vernice acrilica più acquoso (Fico. 2) Può essere somministrato sullo sfondo verde del fogliame intorno ai protagonisti della scena, che sarà il tronco e frutta. Nel verde, ci sono i primi colpi tronco (Fico. 3) con sfumature di marrone e ocra. Si noti che l'albero non ha un colore unico, perché sbuccia come cresce, lasciando sullo sfondo la nuova shell che sostituisce il vecchio. Così, I toni della terra sono differenti, chiara o più scura, come il guscio è più nascosta o più esposto. Inoltre, lichen o fungo che ricopre la superficie del tronco possono anche modificare i colori dell'albero, colorazione con toni rossi come si vede in figura 4. Ma questo lichene può avere ancora altri colori, a seconda del mezzo in cui l'albero è. Sempre in figura 4 le ombre sono accentuati con nero sotto le conchiglie che stanno allentando tronco. In questo caso, Nero non molto si dissipa, rimane solo in assenza di incidenza della luce, quindi è necessario fare attenzione che non sporga sugli altri colori, in modo che la profondità non diventa eccessivo. Blu finisce il tronco, in alcuni punti lasciando posti più ovvi dove c'è luce.

Con lo sfondo e il tronco pronto, È possibile avviare i jabuticabas, la parte più deliziosa del dipinto. Come ogni disegno o la pittura, la luce deve sempre concentrarsi da una direzione. In questo caso, la luce proviene dalla parte anteriore dello schermo. Poi il frutto deve avere un granello di luce nella parte anteriore della, come in figura 5, dove quel punto è in bianco. Le bacche hanno il colore grigio dove la luce cade indirettamente e nera dove non c'è luce.

Il blu e viola leggermente sovrapposte sul grigio come visibile in figura 7. Si sottolinea in qualche chiarezza su frutta e immagini riflesse parzialmente sopra, come uno specchio. Dopo la transizione del colore è ora possibile effettuare la finitura, con cabinhos e verde chiaro chiazze (Fico. 9), Volta, accanto ai cavi o quando stanno maturando, alcuni jabuticabas hanno questo colore. Ora è anche il momento di rafforzare le ombre del frutto sull'albero e tra di loro, con il nero, bene con leggerezza, non troppo scuro scena. La vernice bianca qui rafforza anche al buio, perché si applica dove c'è luce, contrasto nero. I puntini blu di nuovo la scena e migliora l'bianchi. Lo schermo è pronto. Si noti che ci sono molti elementi, solo i frutti nelle loro sfumature e il tronco, su un semplice sfondo verde.

In alcuni casi, sia nella pittura e nella redazione, i dettagli sono sacrificabili troppo, perché la visione pneumatico e inquinare l'immagine. In questo caso solo il frutto e il tronco sono i personaggi principali e non ci sarebbe bisogno di alcun altro elemento della scena. L'obiettivo era quello di causa lo spettatore a voler strappare il frutto del tronco, di mangiarlo. E forse godere di un frutto diretto del piede è il viaggio più lungo si può fare i migliori tempi della nostra vita.

Certamente il mese di settembre è la più bella del nostro Brasile. E 'quando l'occhio si diletta nelle aiuole e giardini di questo immenso paese colorato macchiato; e quando è ancora possibile soddisfare il vostro palato con i frutti della nostra terra.

Io sono la terra, Io sono la vita.
La mia argilla la prima volta con l'uomo.
Mi è venuto l'amore della donna ed è venuto.
È venuto l'albero, all'albero di potenza.
Arriva il frutto e fiore.
Sono io la fonte originale di tutta la vita.
Io sono il terreno che si attacca a casa tua.
Sono superficie del rivestimento casa tua.
(CORALINA, 2004, 311)

.

Ti potrebbe piacere anche:

.

Articoli sulla storia dell'arte di Rosangela Vig:

.

Riferimenti:

  1. CORALINA, Cora. Migliori poesie. Sao Paulo: Editore globale, 2004.
  2. LOBATO, Monteiro. Monica - The Yellow Picchio Ranch. Barueri, SP: Ed. girasole, 2019. Adattamento: Regina Zilberman.

.

Come figuras:

Fico. 1 - jabuticabas, 2017, Andrea Ramos Molina.

Fico. 2 - jabuticabas, Sfondi, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 3 - jabuticabeira Trunk, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 4 - Jabuticabeira tronco con licheni e ombre, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 5 - Tronco con jabuticabas, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 6 - Jabuticabas ancora incompiuta nel bagagliaio, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 7 - Jabuticabas ancora incompiuta nel bagagliaio, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 8 - Jabuticabas sul tronco, 2019, Rosangela Vig.

Fico. 9 - Jabuticabas sul tronco, 2019, Rosangela Vig.

.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*