Casa / Art / Rosa Martinelli – “L'arte è il mio piombo, il mio equilibrio!”

Rosa Martinelli – “L'arte è il mio piombo, il mio equilibrio!”

Tony Franco é Administrador de Empresas.

Tony Franco è un amministratore aziendale.

Rparte di Martinelli, artista visivo di Espírito Santo do Pinhal - SP, studia e pratica costantemente utilizzando tecniche di disegno a matita e pastello, pittura ad olio, acrilico e acquerello, ispirata alle opere di grandi artisti del passato e contemporanei come Richard Schmid, e McCaw, John Howard Sanden e altri.

Ha già insegnato Disegno Artistico e Pittura Artistica, e ora si sta preparando per il suo nuovo progetto, un corso online sulla tecnica Monotype classificabile come Art and Crafts, consentendo un'ampia varietà di applicazioni, dove ogni principiante può ottenere risultati sorprendenti.

Il lettore potrà visionare queste bellissime opere, la cui tecnica è senza precedenti in portoghese, non profilo dell'artista su Instagram.

Rosa Martinelli é Artista Plástica.

Rose Martinelli è artista di plastica.

Adesso parliamo con Rosa, dicci qualcosa su di te…

Sono nato a Ipaussu, SP, confine con il Paraná, e la 6 anni, la mia famiglia si è trasferita a Espírito Santo do Pinhal, SP, al confine con Minas Gerais, dove sono cresciuto e vivo oggi. Sono Ipaussuense di nascita e Pinhalense di cuore! Ho studiato Lettere a Puccamp e sono andato in pensione come insegnante di lingua portoghese presso il Dipartimento dell'Istruzione dello Stato di San Paolo. Da quel momento in poi ho iniziato a tenere corsi di disegno artistico e pittura. Sono un membro del gruppo Urban Sketchers della città, che fa parte di Urban Sketchers do Brasil e, una volta al mese (fino all'inizio della pandemia), il nostro gruppo è andato in strada per progettare una casa centenaria, una chiesa o piazza locale. È il mio hobby, che unisce un'attività che mi piace, disegnare, e crea legami di amicizia.

Quando si è svegliata il suo desiderio di essere un'artista?

Ho imparato ad amare il disegno, pittura, modellazione e scultura dell'argilla nell'infanzia, vedendo mio padre che, nel tempo libero, ha esercitato le sue capacità artistiche come tempo libero. A 15 anni ho dipinto il mio primo ritratto: una ragazza che tiene una bambola, che si è bloccato, in un brutto modo, ma mia madre l'ha messo sul muro! Ho anche fatto alcuni pezzi di argilla, sotto la guida di mio padre. Non avevo intenzione di essere un artista in quel momento, Volevo essere un insegnante, Sapevo già che era necessario avere una professione per mantenermi. Ho preso lezioni di pittura con un artista locale, Malconcio, fino a quando sono andato al college a Campinas. Ma non ho mai smesso di disegnare e di interessarmi a tutto ciò che si riferiva alle Arti Plastiche.

Che tipo di arte ti piace di più?

Mi piacciono tutte le ARTI! Musica, Danza, Teatro, Letteratura, Cinema, Scultura… La mia frustrazione è che non mi sono dedicato a scolpire e modellare con l'argilla, per mancanza di tempo e di spazio! E in pittura cerco sempre nuove tecniche.

Come ha sviluppato il suo stile (tecniche)?

La mia formazione è iniziata imparando la tecnica dell'olio in stile accademico e attraverso il disegno artistico. Poi ho imparato a usare il pastello, acquarello e acrilico, attraverso libri e riviste d'arte. A 15 anni, Ho vinto il Corso di Artisti Famosi, della Pan American School of Art, poi la collezione dei corsi di disegno e pittura. Stavo formando una Biblioteca di opere didattiche e riviste sull'arte, come la collezione Gênios da Pintura, Pubblicazioni di Walter Foster, Il grande libro dell'acquerello, de Philip Hallawell, Libri di tecnica del disegno, come disegnare con il cervello destro, dal professor Dra. Beth Edwards, libri di scultura e modellismo, etc.. E la pittura, anche, soprattutto i ritratti, quella era una delle mie passioni, da artisti come John Howard Sanden (Ritratti dal vero), Ritratti di pittura a olio, da Royal Academy of Arts, e altri. Ho letto e riletto avidamente ciascuno di essi, fatto esercizi, praticato. Ho dipinto sopra 30 Immagini! Continuo a leggere e imparare nuove tecniche di pittura.

Cita se hai avuto influenze artistiche nelle tue opere e quali artisti?

Tutto ciò che vediamo e ci piace, sull'art, finisce per influenzarci anche inconsciamente. Di sicuro, come opere di Joaquin Sorolla, pittore spagnolo (1863-1923) hanno contribuito alla mia formazione perché mi hanno sempre affascinato con l'uso della luce, il colore, dal movimento e anche dal tema figurativo. E altri, contemporaneo, como Dan McCaw, Richard Schmid, ecc…

Vivere dall'arte è possibile?

Sì, dopo che l'artista ha raggiunto il riconoscimento! Fino ad allora, indipendentemente dal talento, di sforzo, di dedizione, l'artista ha bisogno di sponsorizzazioni e molto marketing per mostrare il suo lavoro. La maggior parte degli artisti ha una professione accanto al mestiere dell'artista, molti insegnano, fare seminari, tenere lezioni, etc..

Quali competenze sono necessarie oggi per l'artista?

credo che, oltre alle abilità manuali e visive insite nelle Belle Arti, oggi un artista deve avere la capacità di adattarsi ai cambiamenti, per imparare sempre, per comunicare attraverso i social network, e valorizzare il tuo lavoro in una trattativa.

Le tue ispirazioni per creare un'opera d'arte?

vita, la natura, le persone intorno a me, eventi…

Devi sempre creare o creare solo in determinati momenti?

Mi piacerebbe creare tutto il tempo! Lavoro artistico, come già detto, risultati da “1% di ispirazione e 99% sudore.” L'ispirazione può arrivare sempre e ovunque. E la pratica costante aiuta molto l'ispirazione. Parafrasando il grande pittore Francisco Rebolo (1902-1980), Direi: “Il giorno in cui non dipingo (o disegnare) è un giorno perso per me.”

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Quali sono le sfide dell'arte / artista nello scenario attuale?

Credo che le sfide siano le stesse di sempre. L'artista produce e ha bisogno di vendere la sua produzione. Ha bisogno di un intermediario che si occupi della commercializzazione delle opere in modo che abbia tempo e risorse per realizzare altre opere, serve uno spazio dove mostrare le opere, in ultima analisi,, deve essere visto, noto. Tutto ciò implica investimenti finanziari. Il successo dipende più da queste risorse che dal talento e dalla dedizione.

I social network ti hanno aiutato a diffondere il tuo lavoro?

Sì. Con la crisi globale provocata dal virus, Quest'anno, prevenire le esibizioni faccia a faccia, i social network sono il più grande veicolo di diffusione dell'Art. Partecipo a gruppi di artisti su Facebook, su WhatsApp dove ci scambiamo esperienze, Uso Instagram per esporre il mio lavoro e intendo utilizzare YouTube per insegnare ciò che ho imparato.

Come le arti plastiche possono contribuire all'istruzione e alla cultura?

È noto che l'Arte favorisce lo sviluppo integrale dell'individuo. Bambini e giovani, bisogno di avere contatti con le belle arti, vedere e produrre Art, per sviluppare l'immaginazione, creatività, comunicazione e le abilità necessarie per sopravvivere. Una cultura, che è la somma della conoscenza, delle capacità e delle credenze di un gruppo umano, trarranno vantaggio dai risultati dell'istruzione.

Come analizzi le qualità di un'opera d'arte?

Ho un criterio molto soggettivo! Un'opera d'arte può conquistarmi al primo sguardo per innumerevoli motivi: il tema, la composizione, la luce e l'ombra, il colore, etc., sia esso un lavoro astratto o figurativo. Ma c'è sempre qualcosa di più in cui l'artista lascia “tra le linee” e non posso tradurre con le parole, Penso che sia una sorta di empatia. L'arte deve toccare emotivamente lo spettatore.

Quali sono i criteri per stabilire il valore di un'opera d'arte?

Non ci sono criteri ufficiali per questo! Il valore è meramente soggettivo! Alcuni artisti stabiliscono il valore di un'opera in base al mezzo utilizzato, nessuna spesa materiale, in tempo di produzione, nella dimensione dell'opera, nel frame utilizzato e / o tutto ciò insieme. È complicato!

Parla dei tuoi progetti oggi? in particolare sul corso del monotipo.

Sto organizzando e registrando le lezioni per il corso Monotipia: Stampa senza stampante. Monotype è una tecnica di stampa molto semplice, dove puoi riprodurre un disegno in una sola prova, da qui il nome “monotipo”, un processo ibrido tra la pittura, il disegno e l'incisione. Il primo Monotype è stato creato nel secolo 17 pelo italiano Giovanni Benedetto Castiglione. Artisti famosi come Degas, Picasso, Paul Klee, Henri Matisse, Clóvis Graciano, etc., fatto molti monotipi.

In questo corso presento una tecnica Monotype molto divertente, facile ed economico che permette la realizzazione di opere artistiche con materiali realizzati in casa dallo studente-partecipante. Non sono richiesti prerequisiti, non so nemmeno disegnare, chiunque può imparare e lo farà, quanto sicuro, innamorarsi!

A proposito delle tue mostre, avere commenti in merito, sentimenti…

Ho partecipato a diverse mostre collettive in città e nella regione e tre mostre individuali: uno dei ritratti, il 2008, presso la E Commercial Association. S. fare Pinhal, uno a Serra Negra, il 2009, nessun hotel da AFEPESP, e il terzo, il 2016, alla Galleria Villa do Poeta, un accogliente hotel in città che unisce Cultura, Arte e alloggio che promuovono il lavoro degli artigiani, scrittori, artisti locali e regionali con grande affetto. Considero le mostre collettive una festa rilassata tra colleghi professionisti, ma i singoli creano un'aspettativa che sottolinea.

Qual è il tuo consiglio per chi ha appena iniziato?

Studia duramente, Ricerca, vedere mostre di artisti nazionali e internazionali, cercare e sfruttare le opportunità per mettere in mostra i lavori e fare molta pratica! Non scoraggiarti mai!

Potresti commentare qualche curiosità artistica.

All'artista plastica Carmen Herrera, completato 105 anni nel maggio di quest'anno, è nato a L'Avana e vive a New York dalla metà degli anni '80 1950. È una pittrice astratta. Ha venduto la sua prima opera a 2004! Le sue opere gli hanno portato riconoscimenti internazionali quando era già 100 anni! È un ottimo esempio di perseveranza per tutti gli artisti, non è?!

Come definiresti la tua arte in una riga?

L'arte è il mio piombo, il mio equilibrio!

Facebook: www.facebook.com/rosinha.martinelli

Pagina fan di Facebook: www.facebook.com/artemartinelli

Instagram: www.instagram.com/artesrosamartinelli

 

 


Gruppo non Facebook | Instagram
LinkedIn | Facebook | Cinguettio

Commenti

parte di Martinelli, artista visivo di Espírito Santo do Pinhal - SP, studia e pratica costantemente utilizzando tecniche di disegno a matita e pastello, pittura ad olio, acrilico e acquerello, ispirata alle opere di grandi artisti del passato e contemporanei come Richard Schmid, e McCaw, John Howard Sanden e altri. Ha già insegnato Disegno Artistico e Pittura Artistica, e ora si sta preparando per il suo nuovo progetto, un corso online sulla tecnica Monotype classificabile come Art and Crafts, consentendo un'ampia varietà di applicazioni,…

Score

Eccellente!!

Conclusione : Valuta l'intervista! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.53 ( 6 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*