Casa / Art / Z42 Art apre la mostra Glass – Foto Edu Monteiro
Fotografia de Edu Monteiro. Rivelazione.

Z42 Art apre la mostra Glass – Foto Edu Monteiro

Edu Monteiro
Giorno 30 Luglio, 19h
A cura di: Roberto Conduru
Controllare Franca

"Volendo, È possibile ascoltare le onde del mare, una brezza leggera, sfregamento della pelle su legno. e più, come immagine risuona oltre il visibile.

Si tratta di una nave di schiavi. Non! Si tratta di una sintesi del corpo, Indice di milioni di persone, entrambi i quali hanno ceduto al commercio degli schiavi come il superstite, Hanno vissuto e superato la schiavitù ". Roberto Conduru

In primo luogo è necessario spiegare il titolo della mostra e come il pluripremiato fotografo Edu Monteiro scoperto e fotografato dopo quattro anni di ricerca e tre viaggi in Martinica, tra cui una residenza di sei mesi alla ricerca del magico universo, questa battaglia di danza – una lotta tra il visibile e invisibile al crocevia della diaspora africana – i loro pesi e incantesimi.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

BACK IN vETRO Si tratta di un'espressione usata dai combattenti Ladja - quella praticata da ballo di combattimento esclusivamente sull'isola di Martinica, no Caraibi, che ricorda da vicino il posatoio per alcuni aspetti. Il fondamento principale di questa lotta è la "o wè`y o pa wè`y" nell'espressione Creola significato: "Vedere ma non si vede" e si riferisce alla capacità del mago soffia questa arte, che impedisce la percezione visiva dell'avversario prima dell'attacco – trasformando il visibile invisibile attraverso il corpo. In questa lotta che ha il bicchiere non può essere visto. Fa parte di FotoRio resiste.

Curatore Roberto Conduru

Secondo il curatore Roberto Conduru…"Semplice immagine con la quale Edu Monteiro presenta è BACK IN vETRO. Suo, Afrodescendant un uomo parzialmente immerso in un tamburo acqua sicura. La tensione maniglia sembra mirare almeno per proteggere l'incontro tamburo con acqua e più di portarlo, collegarlo a voi. Tale che il corpo umano e diventa un barile estende dall'altra. Rendere volte tronco e la testa, il tamburo supera l'oggetto condizione. Dare le braccia e le gambe per il manufatto in legno, ferro, sisal e in pelle, l'uomo si estende attributi e abilità ".

A proposito di fotografia

Edu Monteiro un fotografo, ricercatore e studente di dottorato in Arti presso l'Università Statale di Rio de Janeiro - UERJ, Master in Arte Scienza da Universidade Federal Fluminense - UFF (2013) e ha la formazione in arti e storia visiva dal museo Jeu de Paume a Parigi (2017). Autoritratto di autore di fumetti sensoriali (Pingadoprés, 2015) e Saturno (Azougue Editoriale, 2014). Un ritaglio sponde Vetro E 'stato esposto al Museo d'Arte della Cina, come uno dei membri della mostra di Shanghai Festival Internazionale di Fotografia 2017.

Dove!

Z42 Arte Si trova accanto alla nascita del Cristo Redentore e si distingue dagli altri centri culturali. Costruito nel 1930, la villa ha sette sale espositive e sette workshop, in cui gli artisti rappresentati da Art Z42 lavoreranno davanti al pubblico. - L'idea è la reciprocità tra l'artista e il pubblico. "L'arte è il nostro ossigeno e il suo processo di creazione è bello, ha la vita. Vogliamo che il visitatore di creare una linea con la costruzione delle opere. So che pochi luoghi al mondo con questa proposta ", dice il regista Eduardo Lopes.

Servizio
BACK IN vETRO - mostra di fotografie di Edu Monteiro
A cura di: Roberto Conduru
Z42 Arte – Via Almeida Filinto, 42 – Cosme Velho. Rio de Janeiro – RJ
data di apertura: 30 luglio 2018 - 19 ore
Libro
Giorno anche 21 agostogli
Ingresso gratuito

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*