“Il piccolo grande mondo di Flavio Papi”

Retrospettiva di più di 60 Gli anni di carriera di Papi, raccogliere disegni, dipinti, sculture e modelli

“O Pequeno Grande Mundo de Flavio Papi” iniziò a essere costruito molto presto, durante l'infanzia, quando già producevo modelli e mini sculture. A sei anni, ha iniziato a disegnare con Augusto Rodrigues, presso la “Piccola Scuola di Arti in Brasile”, e subito dopo con Ivan Serpa, MAM, della 7 a 12 anni.

Annuncio

Il tuo know-how in architettura, poiché oltre ad essere artista plastico e modellista, è anche architetto, favorito notevolmente i suoi progetti su scala ridotta; in data odierna, Flavio Papi è considerato il più grande modellista brasiliano, elencando un ampio e rispettabile elenco di lavori pubblicitari, cinema e televisione (TV Globo, i defunti Manchete e Record).

Su 9 Febbraio, “Il piccolo grande mondo di Flavio Papi”, fa una retrospettiva sulla sua traiettoria di più di 60 anni -, raccogliere disegni, dipinti, sculture e modelli, a cura di Dinah Guimarães, al Centro Cultural Correios RJ.

Tra i modelli più curiosi, sono il “Teatro” della telenovela Mandala (TV Globo), "Bagno", creato per la clip del gruppo “Paralamas do Sucesso”, diretto da Andrucha Wadington e vincitore agli MTV Awards Brazil, il 96. Sono anche evidenziati in esposizione il modello ufficiale di Rio 2016 e la recente serie “Floresta” (abbastanza tempestivo nell'attuale momento di devastazione dell'Amazzonia), creato per un pezzo pubblicitario sulla Giornata dell'Ambiente.

Oltre alle antiche mini sculture, Faranno parte di questa mostra anche sculture recenti a tema ecologico., la distruzione e la rinascita del pianeta, così come temi legati alla violenza umana; il lavoro per il lungometraggio “Altre storie”, di Pedro Bial, e “Lili Carabina”, del regista Lui Farias.

Modelle utilizzate in clip per gruppi rock e spettacoli musicali per il programma “Fantástico” con artisti come Djavan, Martinho da Vila, Zizi Possi, AngeloMaria, tra le altre star e per il programma “Trapalhões” sarà esposto anche.

La mostra secondo il curatore, Dinah Guimaraens (Professore Associato PPGAU/UFF)

L'arte è in grado di trasportare immaginariamente lo spettatore in un universo parallelo?? Viene inserito il lavoro di Flávio Papi, innegabilmente, in una creatività trascendente, che riesce a decodificare nuove informazioni introducendo elementi estranei (“rumori”) nei dati quotidiani.

È qui possibile percepire una distinzione capitale tra “arte formalizzata” (arte creata da artisti) e "arte allo stato grezzo" (capacità umana di godere esteticamente di oggetti o fenomeni naturali come il crepuscolo)? L'attuale retrospettiva rivela artefatti eclettici, che fondono i valori artigianali dell'arte del passato con una radicale rottura estetica.

Pezzi artistici creati da modelli con tecnica mista (di legno, mdf, acrilico, plastica, carta, filo, PVC, plastica, poliuretano, resina, intonaco, vernice acrilica o automobilistica) simboleggiano le opere intuitive, spontaneo, senza progetto. In fuga dalla premessa ingenua di opere la cui facilità si maschera sotto l'idea del difficile, la mostra svela i disegni, dipinti, sculture e modelli prodotti dall'infanzia dell'artista ad oggi, in più di 60 anni di lavoro ininterrotto.

Ricevi notizie da Fiere ed Eventi in genere nel nostro gruppo Whatsapp!
*Solo noi pubblichiamo nel gruppo, quindi non c'è spam! Puoi venire con calma.

Flávio Papi ha iniziato a disegnare con Augusto Rodrigues alla Escolinha de Artes do Brasil e, quindi, con Ivan Serpa al MAM-Rio. Mockup, mini sculture e disegni originali degli anni 1960 sono in mostra, accanto a recenti sculture a tema ecologico, distruzione e rinascita del pianeta, così come temi legati alla violenza umana.

La tua mano artistica, in un gesto surreale, esprime la creazione/distruzione umana del pianeta e la speranza di riprendere il verde bene comune, con la presenza massiccia di un'ecologia che può riscattarci in questo terribile momento di crisi ambientale brasiliana in Amazzonia. L'accento è posto sui modelli per la pubblicità, cinema e televisione, come quelli realizzati per le soap opera: "TEATRO", dalla soap opera MANDALA, accanto a lavori per TV GLOBO, Record e il defunto Manchete, oltre a film come “Altre storie”, di Pedro Bial e “Lili Carbine”, di Lui Farias.

Iscriviti per ricevere notizie sugli eventi
e innanzitutto l'Universo delle Arti!

Vengono aggiunti modelli utilizzati in videoclip per gruppi rock e spettacoli musicali per il programma "FANTÁSTICO"., con artisti come Djavan, Martinho da Vila, Zizi Possi, Ângela Maria e il programma “TRAPALHÕES”.. Spicca il modello del “BAGNO” per il gruppo “PARALAMAS DO SUCESSO”., vincitore del miglior videoclip dell'anno (1996) agli MTV Awards Brasile e diretto da Andrucha Waddington.

Proveniente da una famiglia di artisti plastici come Luiz Alphonsus e Domingos Guimaraens, fu il suo lavoro influenzato dalla poesia di Alphonsus de Guimaraens Filho, Afonso Henriques Neto e Augusto de Guimaraens Cavalcanti, deve la sua estetica da intenditore all'eccellente modista Sônia Papi, tua madre, al buon gusto e agli scritti di zia Hymirene Papi de Guimaraens, alle sculture e alle poesie dello zio Luiz Papi e all'indispensabile sostegno del fratello Pedro Papi. Si tratta di avere occhio e gusto, perché il buon gusto è un giudice senza tempo davanti al quale si presentano le opere, in attesa del giudizio…

Scopri di più su Flavio Papi

Nato a Rio de Janeiro nel mese di giugno 1954, Flávio Papi si è laureato in Architettura presso la FAU-UFRJ. sul tuo curriculum, Ci sono corsi di modellazione tenuti negli anni '90. 80 MAM. In 1982, ha lavorato per due anni a New York presso Maloof Architectural Models. Ritorno a Rio de Janeiro, tornato a tenere corsi presso lo IAB, E.A.V. (Parque Lage) e nel suo Atelier, i Laba.

Dato che, produce realizza modelli per l'architettura, Cinema, TV, Foto, pubblicità, Ingegneria, Musica, Arti grafiche. Tra i suoi principali progetti, Il 100 anni di Oscar Niemeyer, l'esposizione sul 50 anni a Brasilia con il lavoro di Lúcio Costa, Burle Marx, Petrobras, spot per Skol e Motorolla, e progetti per TV Globo e TV Record (mockup di soap opera e serie).  

Servizio:

“Il piccolo grande mondo di Flavio Papi”
Apertura: 9 Febbraio, azienda agricola, le 16:00 a 19:00
Visitazione: di 10 da febbraio a 2 Aprile 2023
A cura di: Dinah Guimarães
Local: Centro Culturale Correios RJ
Indirizzo: Rua Visconde de Itaboraí, 20 - Centro – RJ
Tempo: Dal Martedì al Sabato, da 12:0 a 19:0
Ingresso libero

contatti dell'artista:
@flaviomaquetes
www.papimaquetes.com.br
papimaquetes@yahoo.com.br

collegato:

Lascia un commento

×