Casa / Art / bestie della sabbia: Le impressionanti sculture cinetiche di Theo Jansen

bestie della sabbia: Le impressionanti sculture cinetiche di Theo Jansen

Non ci sono più di 30 anni, una nuova specie ha iniziato ad abitare le spiagge dell'Olanda

Camminando sulla sabbia di alcune spiagge olandesi ci sono maestose creature scheletriche. tutta la primavera, una nuova generazione arriva in spiaggia, mentre un altro si estingue. Come bestie da spiaggia, o "bestie/bestie della sabbia", in olandese, sono sculture cinetiche create dall'ingegnere e artista olandese Theo Jansen.




Le sculture cinetiche sono sculture con parti mobili e meccanismi diversi, progettato per convertire forma e movimento in composizioni visive. L'opera che viene spesso attribuita all'inizio della divulgazione di queste sculture è Roda de Bicicleta., del francese Marcel Duchamp, l'iconico inventore del Ready Made.

Le sculture di Jansen, tuttavia, fare un passo oltre le tradizionali intenzioni artistiche. Realizzato in PVC bianco giallastro, alti come automobili e disposti come scheletri di animali mitologici, le strandbeest sono fantastiche, senza dubbio, ma il fascino estetico è l'ultima cosa che l'autore ha in mente quando costruisce un nuovo pezzo.




una nuova specie

Jansen tratta le sue creazioni come animali viventi e specie in evoluzione.. In primavera, porta nuove sculture sulla spiaggia e osserva come si esibiscono durante tutto l'anno. Dopo questo periodo, dichiara estinta la generazione precedente e la trasmette alla generazione successiva, costruendo i suoi membri con le informazioni ottenute dal successo dei suoi antenati.

Gli strandbeest si muovono catturando i venti della spiaggia con le loro vele ed eliche.. Alcune di queste candele funzionano come pistoni, pompare aria in bottiglie che immagazzinano questa aria pressurizzata, che si libera quando la spiaggia diventa calma, facendo continuare a camminare la scultura. In caso di pioggia o tempesta, alcuni meccanismi impediscono il trasporto della scultura, inchiodandola a terra, e, quando trovano l'acqua, sono anche in grado di cambiare direzione.

Jansen, spesso, definisce le sue sculture “un nuovo modo di vivere”, e ha già affermato che la sua intenzione è che si evolvano e diventino indipendenti da lui, sopravvivere da soli. L'artista afferma che se avesse avuto un altro miliardo di anni, almeno, non sarebbe un problema.

È nata la sua passione per lo sviluppo delle strandbeest 30 anni, quando l'allora ingegnere ebbe l'idea di sviluppare un algoritmo evolutivo, chi potrebbe scoprire la migliore configurazione meccanica possibile per produrre un pezzo in grado di riprodurre una camminata stabile.

Era così, dopo quasi un mese di calcoli, che l'ingegnere ha creato il L'articolazione di Jansen, una parte meccanica da cui è possibile creare 13 sezioni di qualsiasi materiale e che produce un movimento di deambulazione stabile e unico: le zampe degli strandbeest! 

In questi giorni, molti modelli per un giunto Jansen possono essere trovati su Internet. Artisti di tutto il mondo replicano le loro creazioni e ne inventano di proprie., utilizzando tubi in PVC e legno, taglia e incolla con seghe circolari e pistole per colla a caldo.

“Gli animali stampati in 3D sopravvivono molto bene e si moltiplicano molto bene. […] Spero che trovino il modo di sopravvivere in ogni soggiorno e in ogni libreria del mondo”., ha dichiarato l'artista in uno dei suoi video promozione di modelli stampabili, disponibile su internet.

la tua affermazione, sebbene casual e pieno del suo tono consapevolmente giocoso, ti fa capire che le strandbeests, Infatti, vivono senza il tuo aiuto, riprodursi e diventare una specie a sé stante.

Testo preparato dal team di conversione +.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*