Casa / In evidenza / L'e-commerce potrebbe crescere ancora di più dopo la pandemia
Ariane Marta. Foto: Rivelazione.
Ariane Marta. Foto: Rivelazione.

L'e-commerce potrebbe crescere ancora di più dopo la pandemia

*Ariane Marta

Con lo scenario pandemico che stiamo vivendo negli ultimi mesi, le aziende e i settori associati alla tecnologia hanno acquisito ancora più forza e fiducia nei consumatori. Un esempio di questo, è il mercato dell'e-commerce che è cresciuto negli ultimi anni e, con il requisito dell'isolamento sociale, ha ulteriormente accelerato questo processo. Per avere un'idea, in Brasile il settore è cresciuto 47%, secondo un sondaggio condotto dall'Associazione brasiliana del commercio elettronico (ABComm), in collaborazione con Konduto.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

L'opzione di consegna, che molte aziende hanno adottato per offrire un servizio virtuale, divenne l'unico modo possibile per far funzionare gli affari durante la crisi del coronavirus. In questo scenario, i clienti hanno anche contribuito all'accelerazione del mondo online, da quando hanno cambiato il modo in cui consumano servizi e prodotti e hanno iniziato ad apprezzare la sicurezza nel non avere contatti con il virus, oltre alla praticità e al comfort.

Anche con tanti vantaggi, lavorare con l'e-commerce richiede anche cure e strategie specifiche – proprio come qualsiasi altra attività. Nonostante la facilità di effettuare una vendita online, chi ha una vetrina virtuale deve affrontare grandi sfide, come impostare i prezzi, assumere strategie di marketing digitale, gestire i processi del negozio online, prodotti separati, prendere per posta, oltre all'emissione della fattura. Ci sono molti processi che richiedono attenzione.

Durante la pandemia, anche la parte logistica e delle scorte è un altro fattore molto complicato, perché tutto è in discussione ora. Pertanto, un errore comune che molti consumatori possono notare in questo momento sono grandi e persino piccoli negozi di e-commerce che pubblicizzano prodotti, ma dover rimborsare il consumatore perché lo stock si è esaurito. Oltre alla gestione e alla logistica, una riserva di fondi deve essere presa in considerazione per differenziare il negozio al fine di attrarre e attrarre i consumatori in modo diverso, pensando al problema della concorrenza.

La sicurezza e un buon servizio sono essenziali in un mondo digitale

Allo stesso modo in cui l'imprenditore ha in mente che è necessario investire in un negozio fisico, è inoltre necessario investire gli sforzi per mantenere un negozio virtuale – molto necessario per la vita di un'azienda durante e dopo la pandemia. In questo senso, la sicurezza, era già fondamentale, è diventato ancora più importante quando si tratta di un mondo digitale. Pertanto, per costruire un buon e-commerce devi scommettere su una piattaforma sicura, affinché il sito non subisca oscillazioni, perché non c'è niente di peggio se si desidera acquistare un prodotto e il sito non funziona. Inoltre, l'esperienza del consumatore conta tanto quanto il servizio in un negozio fisico.

Pertanto, seguendo il profilo dei consumatori con l'arrivo di invito-19, è già possibile capire che la tendenza per i prossimi anni è che il commercio elettronico cresce sempre di più. Proprio come scegliamo un ambiente per aprire la nostra attività e studiare l'intero scenario, essas lojas também precisam de uma avaliação e um plano de negócio específico. Pertanto, Consiglio a coloro che vogliono impegnarsi con l'aiuto della tecnologia per studiare il prodotto e il mercato e pensare a buoni partner, non solo nell'area della contabilità, ma anche quando si tratta di marketing e tecnologia digitale.

*Ariane Marta è commercialista e direttrice della Contabilidade di Brascont

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*