Casa / Art / Film “Stunned, Eu Remain Attentive ”vince il Trofeo Kikito nella categoria Miglior brano musicale
Film “Stunned, Rimango attento ". Rivelazione.
Film “Stunned, Rimango attento ". Rivelazione.

Film “Stunned, Eu Remain Attentive ”vince il Trofeo Kikito nella categoria Miglior brano musicale

Entrambi i registi / produttori studiano Cinema all'Estácio Tom Jobim, a Barra da Tijuca

Rio de Janeiro – Ottobre 2020 – Lucas H. Rossi dos Santos e Henrique Amudestudantes do curso de Cinema da Estácio, registi e produttori del film “Stunned, Rimango attento” – acabam de conquistar o Troféu Kikito na categoria Melhor Trilha Musical do 48º Festival de Cinema de Gramado, a Rio Grande do Sul. Il progetto è stato prodotto da Baraúna e distribuito da Arapuá Filme, empresa fundada pelos dois em 2017. Por conta da pandemia, o festival e a cerimônia de premiação foram realizados através do Canal Brasil e por meio da internet. O documentário traz as reflexões do jornalista Dermi Azevedo, che ora convive con la sindrome di Parkinson, mas que nunca parou de lutar pelos Direitos Humanos e agora, più di tre decenni dopo la fine della dittatura, assiste ao retorno das práticas daquela época. O curta foi lançado em 2020 e dura per 15 minuti. Seu trailer pode ser conferido por meio do link: vimeo.com/356966411 .

questa settimana, il corto verrà mostrato in alcuni festival, come il Perù, Stati Uniti e Filippine e saranno presenti anche in varie parti del mondo: 10th Westminster Film Festival Inglaterra 19, il 26 Ottobre 2020; 20th Reality Bytes Independent Student Film Festival USA, di 21 Ottobre e 21 Novembre 2020; 6SHORT CAMPOS DO JORDÃO FESTIVAL, di 18 al 25 Ottobre 2020; 32th Girona Film Festival GFF Spagna, il 5 Novembre 2020; 15th Tacoma Film Festival USA, di 6 al 15 Novembre 2020; Festival del cortometraggio dell'Università del Messico UVAQ, di 9 al 13 Novembre 2020; 17° Festival internazionale del film documentario sui diritti umani di Verzió da Hungria, di 10 al 22 Novembre; 29th Sequence Short Film França, di 18 al 22 Novembre 2020; 43rd Poitiers Film Festival Francia, di 27 Novembre a 4 Dicembre 2020 e 11 ° FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CORTOMETRAGGIO DI MACAO Cina 01, il 8 Dicembre 2020.

Il film ha partecipato a diversi festival, come 48Festival del cinema di Gramado (Brasile); 32nd Cinélatino – Riunioni del Toulouse Film Festival (Francia); 43rd Festival del cortometraggio / Festival norvegese del cortometraggio (Norvegia); 17th Docudays UA International Human Rights Documentary Film Festival (Ucraina); 17th VIS – Pantaloncini Vienna (Austria); 48º Festival Internazionale del Film di Huesca (Spagna); 38° Festival Internazionale del Cinema dell'Uruguay (Uruguay); 68th Columbus International Film and Animation Festival (Stati Uniti); 14th Ethnocineca - Festival Internazionale del Film Documentario Vienna (Austria); 15° Festival nazionale e internazionale di cortometraggi Manuel Trujillo Durán (Venezuela); 15th Shorts Mexico - Festival Internazionale del Cortometraggio del Messico (Messico); 16º Brasile in movimenti (Francia); 32th Girona Film Festival (Spagna); 17° Festival internazionale del film documentario sui diritti umani di Verzió (Ungheria); 29th Sequenza di cortometraggi (Francia); 43rd Poitiers Film Festival (Francia); 11° Festival Internazionale del Cortometraggio di Macao (Porcellana) e 14th Bali International Film Festival (Indonesia).

Informazioni sulla colonna sonora: La colonna sonora, que foi premiada com um troféu Kikito no 48Festival del cinema di Gramado e contiene brani strumentali composti dal musicista amazzonico Hakaima Sadamitsu e dal polistrumentista Paulsita M. Takara, che hanno gentilmente rinunciato alla loro musica per la produzione del film. “È stata una grande felicità per noi, non solo perché è un immenso onore partecipare ed essere premiato in uno dei festival più importanti del cinema latinoamericano, ma anche perché la costruzione del suono del film, dagli ambienti alle canzoni, ci è voluta molta pianificazione e molti tentativi prima di arrivare a quello che volevamo. Quindi ringraziamo anche Alexandre Jardim, chi ha realizzato il mix sonoro per il film al CTAV ", Lucas e Henrique commentano.

Legado de Dermi Azevedo

Jornalista e cientista político nascido em Jardim do Seridó/RN em 1949, Dermi Azevedo foi criado em Currais Novos, città che ha adottato come sua. Autore del rapporto in Europa, America Latina e Africa. Reporter e redattore di riviste e giornali: La foglia di Caicó, Tribuna degli studenti, Tribuna settentrionale, Diario di Natale, L'ordine, Salario minimo, Vista, Borges Culture Magazine, di Petrópolis / RJ, Il Bandeirante, di Lins, Last Minute di San Paolo, Domenica illustrata, Titolo, Fatti e foto, Jornal da Tarde, Guardi, Questo è, Diario del grande ABC, Qui San Paolo, Sottosopra. Era corrispondente, no Brasil, da Revista Francesa Informations Catholiques Internacionales de Paris e da Revista Isto É em Roma. Foi diretor do Sindicato dos Jornalistas Profissionais do Estado de São Paulo durante dois mandatos. É um dos fundadores, il 1982, del Movimento nazionale per i diritti umani, do qual foi Secretário Nacional de Comunicação e Políticas Públicas. Ex-professor e Coordenador do Curso de Comunicação Social da Universidade Metodista de Piracicaba (UNIMEP / SP).

È stato presidente del Direttorio accademico D. Hélder Câmara, dell'allora Scuola di Lavoro Sociale di Natal. In 1968, con altri leader studenteschi di Potiguares, ha partecipato al XXX Congresso UNE, dove ha vissuto la sua prima prigione politica; essendo tornato a Natal e affrontando l'impossibilità di rimanere nel suo Stato, tornò nel sud-est del paese e successivamente andò in esilio in Cile nel 1970 e 1971. Tornato in Brasile, è stato nuovamente arrestato a 1974 due volte.

Atualmente atua como Coordenador de Direitos Humanos do Núcleo Maximiliano Kolbe, una ONG dedicata alla formazione della cittadinanza nei diritti umani. Tra i suoi libri pubblicati ci sono “Attraversamenti torturati: Diritti umani e dittatura in Brasile, 1964-1985” e “Nenhum Direito a Menos – Diritti umani: Teoria e pratica ".

A proposito di Arapuá Filmes

Fondata nel 2017, por Lucas H. Rossi dos Santos e Henrique Amud, a Arapuá Filmes é uma produtora e distribuidora brasileira que tem promovido a participação e circulação de filmes brasileiros em festivais e mostras de cinema ao redor do mundo.

Fino a qui, erano più 20 film, tra breve e lungo, che ha assunto il nostro servizio di gestione di festival cinematografici e ha partecipato a importanti eventi cinematografici come: Festival del Nuovo Cinema Latinoamericano dell'Avana, Cinelatino de Toulose, Festival del prato, Festival del cinema di Newport Beach, Festival Internazionale del Film di Shanghai, Festival Internazionale del Film di Rotterdam, Rio Festival, AFRIFF, Festival Internazionale di Huesca, Festival Internazionale del Cortometraggio di Rio de Janeiro – CurtaCinema, Cine Ceará, Festival del cinema latino di Chicago, San Diego Latino Film Festival, Pantaloncini Vienna, Il festival del cortometraggio / Festival norvegese del cortometraggio, tra gli altri festival.

Inoltre, Arapuá Filmes si occupa anche di consulenza e sviluppo di progetti cinematografici e di curatela e produzione di spettacoli cinematografici. In 2017 Arapuá è stato uno dei produttori e ideatori della Mostra Curto Retiro, non fatto Retiro due artisti, a Rio de Janeiro. Ulteriori informazioni possono essere ottenute tramite il collegamento: www.arapuafilmes.com.br/sobre-a-arapuÁ

Biografie:

Lucas H. Rossi dos Santos è un regista nero che vive a Rio de Janeiro. Ha prodotto lungometraggi come “Como Você Vê Me?", “Kabadio – Il tempo non ha fretta, camminare a piedi nudi ", "Dirty Canastra" e "Death Dwells at Night", que teve sua prima mundial no Festival de Rotterdam de 2020, oltre ai cortometraggi premiati come “Ao Final da Conversa, Eles se Despedem com um Abraço”, "Repulsa" e "Auto Falo". "O vestito di Myriam” è stato il suo primo cortometraggio di finzione come regista, il 2017, per il quale ha vinto il premio come miglior regista al cortometraggio 2017 e Miglior cortometraggio ai festival Cine Ceará, 41° Elche Festival Internacional de Cinema Independente, oltre al premio per l'acquisizione di Canal Brasil. In 2020 lanciato ha diretto il cortometraggio documentario “Stordito, Rimango attento”, partecipando ai festival di Tolosa, Huesca, Pantaloncini Vienna, Pantaloncini Mexico, Il festival del cortometraggio e Docudays UA, altri, oltre il film di prova “Sii felice in movimento”, produzido inteiramente durante a quarentena. Attualmente studia Cinema all'Università Estácio de Sá – Tom Jobim Campus, a Barra da Tijuca.

Henry Amud è uno scrittore e ricercatore amazzonico residente a Rio de Janeiro. Per Bond’s Filmes, ha recitato nella serie di documentari “I Varandisti” (canale Brasile, 2016) e nel film documentario sulla professione degli attori in Brasile, “Come mi vedi” (canale Brasile, 2017), che ha aperto nei teatri in 2018. “Stordito, Rimango attento” (2020), breve documentario sul giornalista e attivista per i diritti umani Dermi Azevedo, è il suo debutto nella regia. Attualmente studia Cinema all'Università Estácio de Sá – Tom Jobim Campus, a Barra da Tijuca.

LINK:
M. Takara: mauriciotakara.bandcamp.com
Hakaima Sadamitsu: chupamanga.bandcamp.com/album/feito-pra-quebrar
IMDB: www.imdb.com/title/tt11273448
Facebook: www.facebook.com/atordoadopermanecoatento
Sito web del film, come immagini: www.arapuafilmes.com.br/produÇÃo/atordoado-eu-permaneço-atento?c = cortometraggi

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*