Casa / Art / SMALL GIRL vince come BEST INTERNATIONAL LONG al Festival Mix Brasil

SMALL GIRL vince come BEST INTERNATIONAL LONG al Festival Mix Brasil

Dopo la selezione al Festival di Berlino, SMALL GIRL vince il premio come miglior lungometraggio internazionale al Mix Brazil Film Festival, eletto dal pubblico.

Con una mostra all'interno del programma del Festival Mix Brasil per 72 ore 17 al 19.11 il film SMALL GIRL che sarà distribuito dal Brasile da Imovision fa il suo debutto e prima sessione per i brasiliani dopo il Festival di Berlino e vince il Festival come MIGLIOR FILM LUNGO INTERNAZIONALE scelto dal pubblico della manifestazione.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Sempre più se l'argomento viene discusso: disforia di genere, definito come "disagio o sofferenza causati da una discrepanza tra l'identità di genere di una persona e il sesso assegnato alla nascita", che è proprio il personaggio di Sasha, una ragazzina 7 anni ,vivere nella tua vita, è nato un ragazzo ma il suo desiderio è essere una ragazza. Avere a che fare con gli insegnanti, compagni di scuola superiore e conflitti sulla loro identità, sempre supportato dall'affetto di genitori e fratelli.

La disforia di genere è una questione controversa e dovrebbe essere discussa da psicologi e genitori, genera molti dubbi, mancanza di sostegno familiare, e può succedere a un bambino in giro 2 anni, a questa età, è già consapevole che ci sono femminile e maschile e alcuni di loro si rendono conto che il loro comportamento non corrisponde a ciò che il corpo indica.

Il regista di Little Girl, Sébastien Lifshitz ha vinto due volte il Teddy Award, assegnato da un comitato indipendente al Festival Internazionale del Cinema di Berlino ai migliori film dell'anno con temi LGBT, vincitore del miglior lungometraggio in 2004 per Wild Side e il miglior documentario in 2013 per Bambi, un profilo documentario dell'artista transgender francese Marie-Pierre Pruvot.

Dati del film:

titolo originale: Piccola ragazza
Direzione: Sébastien Lifshitz
La Produzione: Muriel Meynard
Foto: Paul Guilhaume
Edizione: Pauline Gaillard
Suono: Yolande Decarsin
Genere: Documentario
Nazione: Francia
Anno: 2020
Colore
Durata: 85 minuti
Valutazione: il set

Elenco: Sasha

Motivi per partecipare:

– In Concorso al Panorama Show del Festival di Berlino
– In Concorso nella categoria Miglior Documentario al Festival di Berlino

Cosa dicono di:

"Un ritratto umano e sensibile di un'esperienza ancora poco compresa" - Shon Faye

★★★★ “Un documentario illuminato e commovente” – Il guardiano

★★★★★ “Filmato con bellezza e raccontato con delicatezza, Little Girl è un'esperienza cinematografica che gli spettatori troveranno difficile da dimenticare.” – L'imminente

★★★★ “Un film per cambiare il mondo.” – Piccole bugie bianche

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*