Casa / Art / MARE presso l'Accademia
Museo d'Arte di Rio. Foto: Rivelazione.

MARE presso l'Accademia

Eros e Dioniso: amore e sessualità nella cultura contemporanea

Tra 14 e 16 Settembre

Il Museo d'Arte di Rio - SEA, sotto la gestione di Odeon Institute, riceve il seminario internazionale "Eros e Dioniso: amore e sessualità nella cultura contemporanea "tra 14 e 16 Settembre. Il progetto è una realizzazione dell'Università Federale Fluminense (UFF) in collaborazione con l'Università federale di Rio de Janeiro (UFRJ) e il Museu de Arte do Rio, attraverso la Scuola look, e mira a promuovere un incontro interdisciplinare per discutere di certe trasformazioni storiche che hanno preso posto nel campo dell'amore e della sessualità, Oltre a riflettere circa l'erotismo nella contemporaneità da figure mitiche di Eros e Dioniso. Per amministrare le conferenze e partecipare a dibattiti sono stati invitati ricercatori di varia provenienza, tra loro Maria Cristina Franco Fernandez, Alessandro Marin, Brigitte Vasallo, Fernando Santoro, Ercole Lissardi, Peter Pál Pelbart, Christian Ferrer, Ieda Tucherman, Archivio di Larissa, Joel birmano Hilan Bensusan.

Negli ultimi decenni, tutta una serie di modifiche venire modificando i modi persone collegare a altro in termini di affetto e sessualità, un vasto soggetto e di grande interesse per diverse aree di conoscenza, con particolare attenzione alla comunicazione, in dialogo con l'antropologia, la psicologia, la filosofia e le arti. Pertanto, al fine di arricchire il dialogo e il pensiero sull'argomento, ricercatori invitati, nazionali ed esteri, che venire riflettendo su queste domande stimolanti coraggiosamente.

Pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

L'apertura del seminario sarà condotto da ricercatore, con tre ricercatori post-dottorati a Berlino, autore di diversi libri e professore di ECO/UFRJ, Maria Cristina Franco Fernandez, che affronterà il tema "Eros, pori: la pelle e il desiderio", e vedrà la partecipazione di ballerina Laura Samy si farà un breve intervento coreografico alla fine della conferenza. Subito dopo, il dottore in filosofia da UFRJ e professore della scuola di formazione presso la stessa istituzione, Alessandro Marin, parlare l'influenza di Dioniso nelle opere di Nietzsche e di come la cultura viene delineando altri modi di trattare con l'affetto, riconfigurare il significato di amore e amicizia. All'ultima conferenza del giorno, scrittore e attivista Brigitte Vasallo fare un'analisi della monogamia nel contesto europeo e il suo impatto sulla costruzione dello stato. Dopo, si terrà un cocktail party per il lancio e la vendita di libri.

Su 15, il direttore di programma al Collège International de Philosophie (Parigi), Dottorato di ricerca in filosofia presso l'Università di Paris IV Sorbonne e al École Normale Supérieure, Fernando Santoro, Aprire la giornata con il tema "Eros e Dioniso: in cerca di una filosofia nel delirio". Allora, autore di più di venti titoli di narrativa, entrambi in Uruguay come in Argentina, tutte con forte contenuto erotico, Ercole Lissardi fare un'analisi dell'esistenza di un altro paradigma che è stato occupato per riflettere circa l'attrazione erotica in Occidente, il fáunico. Seguendo, il filosofo e studioso dell'opera di Gilles Deleuze, Peter Pál Pelbart, affronta il tema "saturazione gregario, solitudine popolata". Per chiudere la giornata di conferenza, il sociologo, saggista e docente presso l'Università di Buenos Aires, Christian Ferrer, colloqui sull'argomento "labirinto per due: tecnologie di amore e di crepacuore".

L'ultimo giorno del seminario internazionale, il post-dottorato presso l'Ircam (Centro Georges Pompidou) e professore presso UFRJ, con esperienza nel campo della comunicazione, Ieda Tucherman, fare un'analisi delle relazioni contemporanee contrassegnato da ansia, l'insicurezza e la mancanza di flessibilità che sono supportati da una cultura di fedeltà ed erotismo rinforzato dalla pubblicità. Avere il medico e professore al Unesp, Archivio di Larissa, Parlerà sul tema "mascolinità contemporanea: negoziati di auguri nelle applicazioni mobili "da una ricerca sulla mascolinità contemporanea, tecnologie e affetti, con un focus sulle applicazioni mobile per due relazioni/sesso romantico, in cui ha agito come collaboratori una serie di uomini nati tra il 1945 e 1986.

Post-dottorato presso il Laboratoire de Psichopathologie et Psychanalyse Fundamentale (Université Paris VII), autore di diversi libri, Professore e ricercatore di UFRJ, Joel Birman, cercherà nella loro conferenza per correlare l'espansione narcisistica soggettività contemporanea con l'aumento dell'arroganza, da un riavvicinamento tra lettura di Freud e di Foucault il liberalismo. Alla fine di questa edizione del mare presso l'Accademia, il filosofo, Dottorato presso l'Università di Susse e performer, Hilan Bensusan, Affronterà il tema "Erotex e Dyonisina: amore e sessualità in farmacia contemporaneo".

PROGRAMMAZIONE

MARE presso l'Accademia:

Seminario internazionale su Eros e Dioniso: amore e sessualità nella cultura contemporanea

Local: Auditorium

>> 14/9 | il mercoledì

14h a 14:30 – Introduzione: Benvenuti al mare e generale presentazione di Paula Sibilia.

14h30min alle 15:30 – Eros, pori: pelle e desiderio > Maria Cristina Franco Fernandez

15h45min alle 16:45 – Il Dioniso estemporaneo di Nietzsche > Alessandro Marin

17h a 18:0 – Europa: Rapporti aperti, chiusura delle frontiere > Brigitte Vasallo

18h a 19:00 – Cocktail, lancio e la vendita di libri.

>> 15/9 | Giovedi

14h 15:0 – Eros e Dioniso: in cerca di una filosofia in delirio > Fernando Santoro

15h15min alle 16:15 – Eros occidentale: tra il dolce e il paradigma di fáunico > Ercole Lissardi

16h30min alle 17:30 – Gregario saturazione, solitudine abitata > Peter Pál Pelbart

17h45min alle 19:00 – Labirinto per due: tecnologie di amore e di crepacuore > Christian Ferrer

>> 16/9 | Venerdì

14h 15:0 – L'anoressia del fidanzamento e il kit di erotismo > Ieda Tucherman

15h15min alle 16:15- Mascolinità contemporanea: negoziati di auguri per applicazioni mobili > Archivio di Larissa

16h30min alle 17:30 – Narcisismo in epoca contemporanea > Joel Birman

17h45min alle 19:00 – Erotex e Dyonisina: amore e sessualità in farmacia contemporanea > Hilan Bensusan

Il Museo d'Arte di Rio – AS

La VAS è uno spazio dedicato all'arte e alla cultura visiva. Occupa due edifici su praça Mauá: stile eclettico, che ospita la Sala delle Esposizioni; altro stile moderno, Guarda dove il lavoro della scuola. Il progetto architettonico unisce i due edifici con una copertura di cemento liquido, che si riferisce ad un onda - un marchio di fabbrica del museo -, e una rampa, dove i visitatori vengono a spazi espositivi.

Un'iniziativa di Prefeitura do Rio in collaborazione con Fundação Roberto Marinho, il mare ha attività che coinvolgono la raccolta, registrazione, ricerca, la conservazione e la restituzione dei beni culturali per la comunità. Supporto proattivo istruzione e cultura dello spazio, il museo è nato con una scuola - Look Scuola -, la cui proposta è museologico innovativo: favorire lo sviluppo di un programma educativo di riferimento per le azioni in Brasile e all'estero, che unisce arte ed educazione dal programma curatoriale che guida l'ente.

Il mare è gestito dall'Odeon, un'organizzazione sociale della cultura, selezionata per il corridoio di città di Rio de Janeiro per avviso pubblico. Il museo ha il Gruppo Globe come maintainer, il BNDES come sostenitore di esposizione, l'Ita come copatrocinador di Leopoldina, Principessa di indipendenza, delle arti e delle scienze, e j. p.. Morgan come sostenitore linguaggio del corpo carioca [la vertigine del fiume]. La scuola ha il sistema Fecomercio guardare RJ, attraverso il Sesc, partner istituzionale. Ha anche il supporto di Banco Votorantim e Grupo Libra come sostenitore della didattica, e Accenture e il new River come sostenitori della MARE presso l'Accademia Via Comunale legge di incentivo alla cultura. Il progetto Mare di musica riceve supporto da TIM tramite stato legge di incentivo alla cultura e Souza Cruz è il copatrocinadora Domenica al mare. Ha anche il supporto del governo dello stato di Rio de Janeiro, e attuazione del Ministero della cultura e del governo federale del Brasile, attraverso la legge federale di incentivo alla cultura.

Servizio

Ingresso: R $ 10 Il R $ 5 (metà prezzo) - Persone con un massimo 21 anni, studenti delle scuole private, università, disabili e dipendenti pubblici della città di Rio de Janeiro. Il mare è parte della Carioca programma paga la metà, offerta metà prezzo per i locali e i residenti della città di Rio de Janeiro, in tutte le istituzioni culturali legati al Municipio. Presentare un documento comprovante (identità, prova di residenza, bollette dell'acqua, luce, telefono a pagamento con, Top, tre mesi di emissione) e rimuovere il biglietto al botteghino. Pagamento in contanti o carta di (Visa o Mastercard).

Biglietto di sola andata: R $ 16 – R$ 8 (metà prezzo) i locali e residenti a Rio de Janeiro, su presentazione di giustificativi documentazione o prova di residenza. Documenti giustificativi saranno considerati quelli che contengono il luogo di nascita, come RG, patente di guida, portfolio di lavoro, Passaporto, ecc.. Sarà considerata prova di titoli della residenza della collezione con un massimo di 3 (tre) mesi di emissione, come servizi idrici, luce, rete fissa o gas naturale, debitamente accompagnati da un documento ufficiale d'identità con foto (RG, patente di guida, portfolio di lavoro, Passaporto, ecc.) dell'utente.

Politica libero: Non pagare nessuna voce-su presentazione di documentazione probatoria – studenti provenienti da pubblici (l'insegnamento elementare e media), i bambini fino a cinque anni o persone da 60, insegnanti della scuola pubblica, dipendenti di musei, gruppi in situazioni di vulnerabilità sociale visita didattica, Vicini di casa delle guide turistiche e di mare. Martedì ingresso è libero al pubblico. Domenica l'ingresso è gratuito per i possessori di Carioca passaporto musei non hai ancora il timbro del mare. L'ultima domenica del mese il Museo ha ingresso gratuito per tutto il progetto Domenica al mare.

Martedì alla Domenica, das 10h às 17h. Il lunedì il museo chiude al pubblico. Per ulteriori informazioni, contatto per telefono (55 21) 3031-2741 o visita www.museudeartedorio.org.br.

Indirizzo: Praca Maua, 5 - Centro.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*