Casa / Art / MAS apre display mostra rarità in avorio!

MAS apre display mostra rarità in avorio!

SÃO PAULO GOVERNO, SEGRETARIO DELLA CULTURA, Di Arte Sacra Museo FONDAZIONE SAO PAULO EMA KLABIN E RACCOLTA Ivani e Jorge YUNES CALL FOR

Exposição “Sagrado Marfim: O Avesso do Avesso“ no MAS. Divulgação.

Mostra "Sacred Ivory: Il rovescio del rovescio "del MAS. Rivelazione.

MUSEO D'ARTE MOSTRE SACRE di San Paolo RARITIES in avorio

“Sacred Ivory - Il rovescio della retromarcia” mette in evidenza la storicità di pezzi che risalgono all'antichità, gli africani e arti asiatiche e gli oggetti artistici e liturgici nell'Europa medievale e moderna

Il Museu de Arte Sacra de São Paulo - MAS / SP, istituzione di Assessorato alla cultura dello stato, inaugura “sacra Avorio: Il rovescio della retromarcia“, sotto la curatela di Jorge Lúzio e Maria Inês Lopes Coutinho. Composto da cinquantatre pezzi appartenenti alle collezioni del MAS / SP, raccolta Ivani e Jorge Yunes e Fondazione Ema Klabin, la mostra si propone di ripensare l'uso di avorio opere d'arte e il suo sviluppo iconografico, mettendo in evidenza la sua storicità risalente all'antichità, le arti africane e asiatiche e oggetti artistici e liturgici nell'Europa medievale e moderna - che riverbera nelle produzioni presenti in molte società interconnesse dal sistema coloniale.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

opere d'arte rare, di varie dimensioni, con copie dei secoli XVII, XVIII e XIX. Dal punto di vista storico, questo nuovo spettacolo Museu de Arte Sacra de São Paulo E 'stato progettato in modo da stimolare dialoghi multidisciplinari con la Storia sociale dell'arte, antropologia, museologia, Gli studi del afro-asiatici, Storia ambientale, il patrimonio e Arte Sacra. Nelle parole di José Carlos Marcal de Barros, direttore esecutivo MAS / SP: “Secondo l'Antico Testamento, Re Salomone mandò a portare avorio Tarsis, in percorsi Oriente. Fidias, l'artista incomparabile greca, avorio utilizzato in uno dei più importanti statue dell'antica Grecia, le Parthenos Athena, in onore della dea sul Partenone. E in tempi più recenti, il magnifico Demetre Chiparus utilizzato in metallo e avorio nelle loro indiscutibilmente belle statuine. Le opere più famose sono chiamati criselefantinas bronzo e avorio. Così ricca e antica è l'uso di opere d'avorio mostra d'arte che desiderano presentare la loro storia sarebbe praticamente impossibile“.

Nei rapporti tra le metropoli e le sue colonie, così come in intracoloniais e intercoloniais link, avorio imposta un antico categoria storica, dai tempi antichi, in Africa e in Asia, per la sua diffusione in Europa. La tacca denti mammifero ha sorgente remota, associato culture ancestrali che confeccionavam oggetti per numerosi scopi. Come spiegato dal curatore Jorge Lúzio: “Sulle rotte interconnessi regni e magazzini in Africa, o tra i circuiti mercantilismo che componevano il Mediterraneo per l'indiano, sempre oggetto d'avorio come il più apprezzato e prezioso, Consentendo plasticità ineguagliabile e un effetto visivo cui accuratezza nelle forme e linee comportato immagini e riproduzioni di espressione mai ottenuto un'altra materia prima“.

Nonostante l'arte avorio possedere una raffinatezza visiva impareggiabile, il loro antagonismo sta nel dibattito ambientale, ripensando come l'ordine globale e sistemi economici si sono appropriati delle tradizioni, su una mercificazione delle risorse naturali e il degrado della vita – da quando ha raggiunto il ventesimo secolo con una domanda e il consumo di oggetti in avorio nel limite della sopravvivenza dell'animale. “Così, La mostra presenta, entre suas contribuições, l'opportunità di, osservare sculture rare e opere di indiscutibile importanza del patrimonio coloniale, Ricordiamo che tra le funzioni d'arte è il risveglio della coscienza storica, in modo che il senso di conservazione di tutte le forme di vita, l'eredità storica e la memoria possono contribuire alla produzione di conoscenza e la promozione della cultura, sensibile a imparare dal passato, e soprattutto, impegnati alle sfide del nostro tempo“, si conclude Jorge Lúzio.

Più su questo argomento, il direttore tecnico delle parole del MAS / SP e anche curatore, Maria Inês Lopes Coutinho: “La parola d'avorio ha la sua probabile origine araba, casmal-FIF, È FIF: elefante e CASM: osso, che significa osso elefante. L'organizzazione sociale di elefanti è un matriarcato. I giovani maschi a piedi in soli greggi e vecchio vivo solitario in luoghi dove c'è acqua e cibo. Sono molto sensibili. la gestazione 22 mesi; alla nascita, pesare 100 chili; di un metro; cuore pesa 25 chili e succhiare dieci litri di latte al giorno. Provengono dall'Africa, Asia e nelle Filippine. La funzione è collegato a cercare il potere, sale e acqua, scavo per minerali necessari il sostegno e la difesa contro possibili attacchi, oltre a mantenere la sua identità all'interno della mandria. Nella sua composizione ci calce fosfato, magnesio, carbonato di calcio e fluoruro di calcio. La temperatura ottimale è 18 gradi C e 60% RH“.

Esposizione: “sacra Avorio: Il rovescio della retromarcia
A cura di: Luzio Jorge e Maria Inês Lopes Coutinho
Apertura: 19 Maggio 2018, Sabato, alle ore 11.00
Periodo: 19 Possa il 5 Agosto 2018
Local: Museu de Arte Sacra de São Paulo – www.museuartesacra.org.br
Indirizzo: Avenida Tiradentes, 676 -Luce, Sao Paulo (Tiradentes station della metropolitana)
Telefono: 11 3326-5393 -programmazione / visite guidate didattiche
Tempo: Martedì alla Domenica, 9:00-17:00 (botteghino dalle 9.00 alle 16.30)
Ingresso: R $ 6,00 (studenti e anziani pagano la metà); gratuito il sabato

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*