Casa / Art / Adolfo Giobbe – “contemporaneo e organico”

Adolfo Giobbe – “contemporaneo e organico”

Tony Franco é Administrador de Empresas.

Tony Franco è un amministratore aziendale.

Raccontaci qualcosa su di te…

Mi chiamo Adolfo Job, nato a Riachão do Jacuípe/BA e residente a Feira de Santana, Mi sono laureata in comunicazione sociale con una specializzazione in pubblicità e pubblicità che mi ha portato al percorso dell'arte dal mio coinvolgimento con la progettazione grafica.

Io amo cucinare, fotografia, andare in spiaggia e osservare la natura, sono i miei hobby che mi aiutano a rilassare i miei pensieri ea ricordare che vivo nel presente, lasciando che l'angoscia parli più in basso nella testa.

Quando si è svegliato il suo desiderio di essere un artista?

Adolpho Job é Artista Plástico.

Adolpho Job è un artista della plastica.

Il mio desiderio di essere un artista è stato un processo spontaneo, ma che ho capito solo molto più tardi, Ero un adolescente legato a arte, Ho esplorato molto la scuola nelle opere artistiche, ma non immaginavo di creare una carriera su di esso. Ho iniziato a lavorare con la grafica in 2017 creazione di arti pubblicitarie, ma ancora non mi vedevo nella posizione di artista e creatore, fino all'inizio dell'anno 2021.

Che tipo di arte ti piace di più?

Per fare sono appassionato di disegni e dipinti. A contemplare mi piace la musica, scultura e danza.

Come ha sviluppato il suo stile (tecniche)?

Il mio stile fa parte del mio processo di interazione con la vita di tutti i giorni, vita e natura. Il mio fascino per gli splendidi paesaggi che abitiamo, così come le forme ei colori sono elementi forti che si adattano alla mia tecnica.

Hai un familiare o un conoscente che è un artista?

Igor Rodrigues è un amico che la vita ha presentato, lavora con belle arti rappresentando la presenza dei neri nelle arti. Vale la pena ricercare di più sulle sue opere..

Vivere dall'arte è possibile?

Dopo 5 anni di lavoro con l'arte posso dire che è possibile, ma come ogni professione richiede disciplina, conoscenza del proprio processo artistico e autonomia, perché spesso lavoriamo in modo indipendente, senza il supporto di grandi cooperative o aziende.

Mai pensato di non agire con più arte? può commentare perché?

Sto iniziando ora, Vedo che ho ancora molta strada da fare.

Quali competenze sono necessarie oggi per l'artista?

L'abilità che vedo più necessaria è la professionalizzazione del tuo lavoro, anche se agisci in autonomia. Lavoriamo per fornire il servizio clienti, che possono essere grandi aziende, quindi avere alcune formalizzazione, come CNPJ, ordine del giorno, contratti ecc., è importante portare buone opportunità nel mercato artistico.

Cosa provi quando crei o apprezzi un'opera d'arte?

Il mio momento di creazione e apprezzamento si basa sui sentimenti, espressioni, sensazioni e desideri.

Le tue ispirazioni per creare un'opera d'arte?

La mia più grande ispirazione per le opere è la natura, dalle piante del giardino alla complessità dell'essere umano. Mi piace contemplare le radici del comportamento umano, basato su analisi antropologiche della comunicazione umana. Naturalmente, tutto questo si mescola alle immagini che il mio bambino interiore mi regala in dono in tutte le creazioni..

Quale arte ti ha colpito di più finora?

La serie CAPSULE, composta por 8 i lavori che ho fatto mentre il mio ingresso nel mondo dell'arte professionale mi impressiona ancora. È stata la mia prima serie di dipinti realizzati con la tecnica digitale che ha avuto i miei sentimenti come oggetto di studio.. Citando due opere preferite all'interno di questa serie, scelgo “Fome de Água” e “Mutação”.

Devi sempre creare o creare solo in determinati momenti?

Creo tutti i giorni, per lavorare con l'arte nella progettazione grafica, mentre i miei progetti collaterali sulle espressioni emotive, registro in determinati momenti in cui ho bisogno di lasciare che il flusso si muova.







Il prodotto del tuo lavoro è unico o ha una relazione stretta o distante con il tuo lavoro precedente?

Fino ad allora sono unici e indipendenti.

Quali sono le sfide dell'arte / artista nello scenario attuale?

Essere artista non brasile è affrontare spesso le barriere, la mancanza di sostegno e incoraggiamento mette un freno ai nostri sogni che potrebbero essere meglio utilizzati sulla base di migliori condizioni politiche, educative e culturali. Ma anche essere un artista indipendente oggi, Continuo a lavorare con il mio lavoro lentamente, perché so che il poco che faccio può avere un impatto sulla vita di qualcun altro.

I social network ti hanno aiutato a diffondere il tuo lavoro?

Ho pubblicato il mio lavoro sui social media e il supporto di altre persone è molto bello, è anche un incentivo a ricevere messaggi positivi su un lavoro che ho fatto senza troppe pretese. Credo che essere online sia uno dei passaggi da vedere al giorno d'oggi, ma non sostituisce il Rete con altre persone al di fuori del virtuale. L'integrazione può portare buoni risultati e riduce l'onere di dover costruire sulla base di algoritmi.

Come le arti plastiche possono contribuire all'istruzione e alla cultura?

L'arte stimola l'immaginazione, è un momento di contemplazione individuale, ogni persona ha il suo repertorio e un background sufficiente per interpretare una data opera e questa possibilità fa dell'arte un grande strumento educativo. La cultura è un processo vivente, che pulsa tra ogni essere umano e sta a noi manifestarne l'espansione.

Quali sono i criteri per stabilire il valore di un'opera d'arte?

Come determinare il valore di un'opera d'arte è una delle grandi domande per i nuovi artisti, Sono ancora in un processo di transizione e di migliore percezione del mio valore. Ma penso che un buon modo per stabilire il prezzo sia guardare al tempo di produzione X alle entrate X alle qualità tecniche, tenendo conto delle variabili del lavoro. In questo modo puoi mantenere un prezzo equo per mantenere e vivere con la tua arte.

Parla dei tuoi progetti oggi ...

Attualmente, continuo ad esplorare me stesso con nuove tecniche e materiali, Continuo a studiare e sperimentare l'arte digitale. Pensare di sviluppare una nuova serie di opere che ritraggono le condizioni e la partecipazione dell'uomo nella società brasiliana, sollevando la domanda su cosa significhi essere "macho", un'apertura alle nuove mascolinità.

Qual è il tuo consiglio per chi ha appena iniziato?

Non lasciare che gli errori parlino più forte dei successi, la vita è fatta di questo flusso continuo, balliamo con la vita invece di voler dominare il tempo di ogni tappa. Goditi il ​​processo, Vivi il presente, riposo, sii organizzato e dividi i passaggi nel modo che ti è più comodo.

Se vuoi lasciare un messaggio ...

Il mio messaggio finale è un invito ai lettori che rimandano l'inizio di qualcosa, pensa a quel qualcosa diviso in piccoli compiti. annotare: cosa ti serve per iniziare?; cosa si può fare dopo l'inizio?; e quello che lascio per ultimo?. In questo modo il nostro cervello interpreta meglio i passaggi, vedere piccole colline invece di una grande montagna.

A proposito delle tue mostre, avere commenti in merito, sentimenti ...

Sono super aperto agli inviti a mostre, Non ne ho ancora fatti, ma è sulla mia lista di obiettivi per 2022, chiama che ci sto ragazzi!

Potresti commentare qualche curiosità artistica?

La creatività non è un dono, è esercizio quotidiano!

Come definiresti la tua arte in una riga?

contemporaneo e organico.

Social networking:

www.estudioajob.com

www.instagram.com/adolphojob

www.behance.net/adolphojob

 

 


Gruppo non Facebook | Instagram
LinkedIn | Facebook | Cinguettio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*