Casa / Art / Aliança Francesa Rio de Janeiro presenta la mostra collettiva virtuale “Fronteiras”

Aliança Francesa Rio de Janeiro presenta la mostra collettiva virtuale “Fronteiras”

9º Prix Photo Aliança Francesa – di 25 Novembre a 23 Dicembre.

Nella galleria virtuale, l'Alleanza francese Rio de Janeiro apre la mostra collettiva “Fronteiras – 9º Prix Photo Aliança Francesa ", con la serie vincitrice dell'importante premio fotografico – Di 25 da novembre fino a 23 Dicembre. Sono 30 fotografie premiate dalla giuria ufficiale nell'edizione 2019 il concorso.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Attraverso un ambiente virtuale creato dalla piattaforma interattiva Klynt, ogni visitatore sarà in grado di visualizzare 3 pluripremiate serie fotografiche e avranno anche accesso ad audio e video di fotografi e membri della giuria, con commenti sui portafogli assegnati in questa edizione del premio.

Tra i fotografi che partecipano alla mostra ci sono: Osmar Gonçalves dos Reis Filho (Fortezza, CE – 1Posto Th) con la serie "The Survival of Fireflies"; Kitty Paranaguá (Rio de Janeiro, RJ - 2 ° posto) con la serie “Tempo Presente”; Moschea Giuliana Mota (Nova Friburgo, RJ – premio della giuria popolare), con il saggio “Olhar Fronteiriço” e Luiz Baltar (Rio de Janeiro, RJ), menzione d'onore con il saggio “Favelicidade”.

La mostra fa parte del November Digital (Novembre digitale) no Brasil, evento dedicato alle culture ed espressioni artistiche digitali, organizzato dall'Ambasciata di Francia in Brasile con la partecipazione dell'Alleanza Francese e il sostegno dell'Institut Français Paris.

Il Premio Foto Alliance Française supportato da Air France, all'Hotel Santa Teresa RJ è da MGallery. In 2020 il premio giunge alla sua decima edizione con iscrizioni aperte dal giorno stesso 30 Novembre. Il concorso è nazionale, aperto a tutti e tutti i fotografi, professionisti e dilettanti, che cercano di valorizzare proposte artistiche originali, sperimentale, sia astratto che documentario, e questo può offrire un aspetto diverso.

Ad ogni edizione il premio propone un tema di attualità, que representam um eco das grandes questões de nosso tempo. Em sua 9ª edição, sotto il tema confini, il concorso ha ricevuto più di 200 portafogli di partecipanti registrati.

A causa dell'attuale pandemia di Covid-19 e delle raccomandazioni di sicurezza delle autorità sanitarie e dell'OMS, a tradicional exposição itinerante pelas Alianças Francesas do Brasil não pôde ser realizada de forma presencial. Con questa, la mostra virtuale è stata realizzata utilizzando lo strumento Klynt, software finalizzato all'editing di narrazioni interattive, come il cinema, Giornalismo, formazione, tra le altre aree.

Sulla serie di fotografi premiati nella 9a edizione:

Il test "La sopravvivenza per le lucciole", Osmar Gonçalves dos Reis Filho (Fortezza, CE), Prima giuria ufficiale, discute i limiti dei confini per le strade delle città latinoamericane, fotografato durante la notte. Secondo l'autore, "Sono sorpreso con il gran numero di strada che popolano le piazze, occupando i marciapiedi, contestare angoli ogni cm vacante. Avvolto in oscurità, emergono come lucciole, come piccoli esseri luminescenti, irregolare che, attraverso i tuoi gesti nomadi, Essi sostengono altri modi di intendere la città, altri modi di vivere e praticare lo spazio urbano ".

Il test “Tempo Presente”, Kitty Paranaguá (Rio de Janeiro, RJ), Secondo giuria ufficiale, Si porta in primo piano una visione poetica del soggetto. Secondo l'autore, “Il fulcro del progetto è l'uomo, architettura, confine, la natura e tutto il dramma e la poesia che circondano questa lotta ". Le conseguenze del cambiamento climatico, il risultato dell'uomo è un intervento in natura, creare una metafora con la realtà di oggi.

Oltre ai due classificati, Il saggio è evidenziato "Favelicidade", Luiz Baltar (Rio de Janeiro, RJ), al quale è stato dato una menzione speciale. Il fotografo documenta la costruzione dei paesaggi, sociale e politica, basato su memorie personali e collettive della vita quotidiana delle favelas di Rio de Janeiro e "i confini invisibili di una città distrutta".

Circa l'Alliance Française

dopo quasi 135 anni di attività in Brasile nel mese di maggio 2020, l'Alleanza francese è un punto di riferimento nella lingua e, senza dubbio, il più noto istituzione al mondo, quando si tratta della diffusione della lingua e della cultura francofona. Ha, attualmente, più di 830 unità 132 paesi, dove studiano circa 500.000 studenti. In Francia, ha scuole e centri culturali per gli studenti stranieri. Il Brasile è la più grande rete mondiale di alleanze con francesi 37 associazioni e 68 unità.

E 'l'unica istituzione in Brasile autorizzato dall'Ambasciata di Francia, ad applicare i criteri che danno accesso ai diplomi DELF e DALF internazionale, riconosciuto dal Ministero dell'Educazione Nazionale francese. L'Alliance Française è anche centro di esame ufficiale per test internazionali validità di due anni TCF (Il Knowledge Test francese) TEF e canadesi (Assessment Test French) e il test nazionale valido per Capes uno anno (riconosciuto da agenzie CAPES e CNPq MEC).

Quest'anno, in occasione del suo 135 ° anniversario, l'Alleanza francese dovrà sacco di notizie. tra di loro, il cambiamento di metodo di insegnamento, che porterà maggiore dinamismo alle aule, con strumenti digitali e contenuto corrente su tutta la cultura francofona, Lezioni di trasformarsi in veri e propri centri di dibattito di idee e di apprendimento collaborativo.

Servizio:
Mostra virtuale confini Premio Foto Alliance Française
Apertura: 25 Novembre
Periodo: Di 25/11 a 23/12/2020
www.prixphotoaf.com.br
www.rioaliancafrancesa.com.br
www.facebook.com/aliancafrancesarj
www.youtube.com/user/aliancafrancesarj
www.instagram.com/rioaliancafrancesa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*