Casa / Art / Gli architetti elencano il 5 i migliori consigli per la cameretta dei bambini
Stanza dei bambini. Foto: Architettura Evertec.
Stanza dei bambini. Foto: Architettura Evertec.

Gli architetti elencano il 5 i migliori consigli per la cameretta dei bambini

muri bianchi, adattamento e sicurezza sono i pilastri per la progettazione di una cameretta per bambini; gli architetti Caroline Monti e Amanda Cristina, di Architettura Evertec, elenca i principali consigli per chi vuole allestire una camera dei bambini sicura e accogliente

Sao Paulo, Giugno 2022 – Non è facile trovare uno stile di arredamento che piaccia a tutti., ancor di più quando si parla di bambini. per loro, è importante avere uno stile che accompagni i vostri momenti di crescita e maturazione. Inoltre, alcuni elementi che esaltano la creatività del bambino possono rendere la stanza ancora più completa. Dai colori usati sulle pareti, anche i mobili e gli elementi di arredo devono essere usati correttamente e capire cosa vogliono e amano avere i bambini nelle loro stanze. La camera da letto dovrebbe essere uno spazio dove il bambino può divertirsi., ma anche sentirsi rilassati e a proprio agio.




Inoltre, secondo gli architetti Caroline Monti e Amanda Cristina, soci fondatori di Architettura Evertec, È importante capire che non esiste uno stile di camera da letto specifico per ogni età.. “Ciò che esiste sono le decorazioni che si adattano all'età. Normalmente, nelle stanze dei bambini, ci piace portare l'intimità con una certa tranquillità. Dal momento in cui il bambino inizia ad avere autonomia per giocare, ci piace lavorare con giocosità e cose che portano creatività. Fino ai primi due anni del bambino, crediamo che l'obiettivo principale della camera da letto sia quello di portare una sensazione di comfort, tranquillità e una tavolozza di colori pastello”, spiega Carolina.

Per i bambini in mezzo 2 e 6 anni, È importante che la decorazione faccia parte della tua vita, in altre parole, gli oggetti devono portare maggiore creatività. «Per quell'età, possiamo assemblare una parete lavagna e fogli da disegno. L'ideale è che il decorazione portare autonomia al bambino per raccogliere i propri giocattoli e, compresi, incoraggiare a mantenerli. Già i piccoli grandi, fra 6 e 12 anni, tendiamo a cercare uno stile più specifico, poiché a questa età i bambini scelgono già quello che vogliono. Allora, probabilmente, parliamo di personaggi di gioco, una stanza più orientata verso i "teens", anche pensando di non doverlo sbarazzare così presto, con banchi studio e televisione”, capisci Amanda.

Pensando a chi sta cercando il modo migliore per allestire la stanza di un bambino, gli architetti hanno elencato i suggerimenti principali. Check-out:

  1. Autonomia e identificazione: È importante pensare sempre all'età del bambino e a come utilizzerà quello spazio. “È sempre bene portare autonomia, lasciando le cose facilmente accessibili per i più piccoli da raccogliere e utilizzare. al di là dei bambini, devi anche capire lo stile dei genitori e portarne un po' nell'arredamento dei tuoi figli”, dice Carolina.
  1. Pensa al miglior stile della camera da letto: tutti i bambini sono diversi e cercano di trovare qualcosa di unico nelle loro stanze. “Lo stile delle camere Montessori è molto alto, ma a molte persone piace anche l'idea di una camera da letto più moderna e giocosa, con i colori, che portano vita e personalità, oltre all'applicazione di mobili più dritti che possono essere utilizzati più a lungo. Il classico è anche molto intramontabile., funziona molto con curve e dettagli in legno che portano calore”, complimenti amanda.
  1. Tieni d'occhio l'età: È importante sapere che ciò che i bambini cercano nelle loro stanze cambia in base alla loro età. “Un progetto moderno è qualcosa che possiamo adattare a epoche diverse., pensando solo ai dettagli con gli sfondi, mensole decorative e persino cambiando i colori delle pareti, senza dover cambiare l'intera stanza in ogni fase del bambino”, capisce l'architetto Caroline.
  1. combinazione di colori: I colori spesso hanno un forte impatto sulla vita di tutti i giorni, oltre a incasinare molto le emozioni delle persone. “È sempre bene pensare al modo migliore per utilizzare i colori in un progetto. A volte, tutto troppo chiaro può stancarsi e andarsene senza personalità. Dovremmo sempre pensare a qualcosa che piace al bambino., lasciando alcuni spazi con colori che portano più vita, ma sempre attenti a non mettere troppi colori nella stanza. Quando dipingi una stanza diventa pesante, tendiamo a stancarci molto velocemente e non lascia la sensazione di comfort e tranquillità che cerchiamo in una stanza”, completa Amanda.
  1. Mobili funzionali: un ottimo consiglio è trovare mobili che siano in grado di adattarsi alla crescita del bambino.. “I mobili funzionali sono ottimi per trasformare la stanza senza dover cambiare tutto di nuovo. un petto, per esempio, È perfetto per riporre i giocattoli dei bambini e non lasciare la stanza ingombra. – già in futuro, può essere utilizzato per riporre documenti o anche vestiti. Una culla può anche trasformarsi in un letto dopo pochi anni., accompagnare la crescita del bambino, conclude Carolina.

Informazioni sull'architettura Evertec

Laureato in Architettura e Urbanistica, gli architetti Amanda Cristina e Caroline Monti sono partner dello studio Evertec Arquitetura. Evertec è una società di ristrutturazioni specializzata in esecuzioni architettoniche e ristrutturazioni di appartamenti, che mira a rassicurare i clienti sulla pianificazione fisica, finanza e manodopera qualificata. La società gestisce i progetti esecutivi, con un monitoraggio dettagliato e un team di architetti e ingegneri competenti in modo che possano ridurre al minimo lo spreco di materiale e i tempi di costruzione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*