Casa / Art / L'Eva Klabin House Museum ricorda la Settimana dell'Arte Moderna di 1922 ad un festival con le canzoni dell'epoca

L'Eva Klabin House Museum ricorda la Settimana dell'Arte Moderna di 1922 ad un festival con le canzoni dell'epoca

Nei giorni 14, 15 e 21 Maggio, alle 19:00, lo spazio culturale presenterà il “Festival Vinte22”, con programmazione musicale incentrata sul repertorio di Villa-Lobos

Format che riscuote successo tra il pubblico che frequenta l'Eva Klabin House Museum, a Lagoa, zona sud della carioca, il concerti gli incontri faccia a faccia si svolgeranno in tre date a maggio: 14, 15 e 21 Maggio, alle 19:00. Saranno parte del “Festival Vinte22”, che mira a ricordare il 100 anni della Settimana dell'Arte Moderna di 1922.





L'idea di “Festival Vinte22” è quella di riproporre brani che sono stati suonati nei tre giorni della Settimana del 22 al Teatro Municipale di San Paolo. I recital hanno segnato la cultura brasiliana e hanno riaffermato gli ideali modernisti.

Al momento, il Teatro Comunale ha ricevuto un pubblico numeroso e polarizzato e il proseguimento di questa storia si può apprezzare nel programma con il repertorio che è stato presentato nell'occasione e che ha contribuito a consacrare Villa-Lobos. È stato l'unico rappresentante musicale a partecipare alla Settimana di 22 e far suonare le sue opere in tre recital. In una lettera al suo amico Arthur Iberê Lemos, ha scritto Villa-Lobos: "…come puoi immaginare, il pubblico si alzò indignato. (…) Quando è il momento della musica, le battute nelle gallerie erano così interessanti che ero quasi certo che il mio lavoro avrebbe raggiunto un ideale, tali furono i fischi che mi ricoprirono di allori”.

Il viaggio di Villa-Lobos a San Paolo per partecipare alla Settimana dell'arte moderna ha contribuito a consolidare la sua carriera. Durante le presentazioni del 22, le sue opere sono state eseguite dal pianista Guiomar Novaes, Lucília Guimarães – la sua prima moglie e grande sostenitrice della sua carriera –, alla violinista Paulina D'Ambrosio, il violoncellista Alfredo Gomes e i pianisti e compositori Ernani Braga e Fructuoso Viana.

Il Sabato, 14 Maggio, às 19h, il duo formato da Lucia Barrenechea, pianoforte, e Hugo Pellegrino, violoncello – che ha già inciso su CD e DVD l'intera opera di Villa-Lobos per i suoi strumenti – apre la serie di tre concerti con brani per pianoforte solo di Emile-Robert Blanchet (1877-1943), Claude Debussy (1862-1918) e un Sonata n 2, Opus 66 (1916) per violoncello e pianoforte, di Villa-Lobos.

Il giorno dopo, Domenica, 15 Maggio, anche alle 19, il secondo concerto porterà un abito femminile. La solista Erika Ribeiro suonerà cinque piccoli brani di Villa-Lobos e Claude Debussy, mentre la corrente spalla dell'Orchestra Sinfonica Brasiliana (OSB), Priscila Rato, la violinista Luisa de Castro, la violista Clara Santos e la violoncellista Janaína Sales, completare il programma con quartetto n. 3 su. 59 (1915), di Heitor Villa-Lobos.

La chiusura del “Festival Vinte22” sarà il 21 Maggio, Sabato, às 19h. Il concerto sarà caratterizzato da due Villa-Lobos Trio: TRIO II e TRIO III, con l'esperienza e la musicalità del Trio Aquarius, Composto da Flavio Augusto, pianoforte, Riccardo amava, violino, e Ricardo Santoro, violoncello.

Per chi desidera visitare il Museo, sarà possibile effettuare una visita guidata alla collezione alle 17:30 prima del Concerto. Basta prenotare il tuo biglietto sul sito web www.evaklabin.org.br.

"FESTIVAL VINTE22" - Servizio Completo

Sabato, 14 Maggio – 19:00

pellegrini Hugo, violoncello e Lucia Barrenechea, pianoforte

programma dell'evento:

Emile-Robert Blanchet (1877-1943)

Nel Giardino dell'Antico Serail (Adrianopoli) per pianoforte solo

Claude Debussy (1862-1918)

La sera a Granada per pianoforte solo

Heitor Villa-Lobos (1887-1959)

Balletto infernale per pianoforte solo

Heitor Villa-Lobos (1887-1959)

Sonata n 2, Opus 66 (1916) per violoncello e pianoforte

I- Allegro Moderato

II- Andante Cantabile

III- Scherzo

IV- Allegro Vivace Sostenuto

Domenica, 15 Maggio – 19:00

Erika Ribeiro, Piano e Quartetto con Priscila Rato, violino; Luiza de Castro, violino;

Chiara Santos, Viola; Janaina Salles, violoncello.

programma dell'evento:

Heitor Villa-Lobos (1887-1959)

Il cavaliere di Pierrozinho per pianoforte solo

Collezione semplice (1922) per pianoforte solo

Valzer mistico per pianoforte solo

In una culla incantata per pianoforte solo

Rodante para piano solo

Claude Debussy (1862-1918)

Menestrelli per pianoforte solo

Heitor Villa-Lobos (1887-1959)

Quartetto n.3 op.59 (1915)

I -Allegro non tropo

II – Molto vivo

III – Molto adagio

IV – Allegro com fuoco

Sabato, 21 Maggio – 19:00

Trio Acquario composto da Flávio Augusto, pianoforte; Riccardo amava, violino; Ricardo Santoro,

violoncello.

programma dell'evento:

Heitor Villa-Lobos (1887-1959)

Trio II

Allegro moderato

Andantino calmo

Scherzo – Spirituoso

Molto alegro e final

Trio III

Allegro con moto

Moderato

Allegretto sprituoso

allegro animato

Museo della casa di Eva Klabin – Av. Pessoa, 2480 – Laguna

Biglietti per il concerto:

Un unico pezzo – BRL 50.00/Mezza entrata – R $ 25,00 (per concerto)

Biglietti per il concerto + Visita al Museo:

Un unico pezzo – BRL 70.00/Mezzo ingresso – R $ 35,00

Per vedere il programma completo e acquistare i biglietti, clicca qui.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*