Casa / In evidenza / Con solo 9 anni, la donna si unisce al gruppo selezionato delle persone più intelligenti del mondo

Con solo 9 anni, la donna si unisce al gruppo selezionato delle persone più intelligenti del mondo

La piccola Laura Büchele ha sorpreso la sua famiglia e la scuola con la sua intelligenza, diventare un membro della più antica società di persone con un'elevata intelligenza nel mondo.

Che ogni bambino ha bisogno del sostegno della famiglia e della scuola per sviluppare la propria intelligenza, questo non è un segreto per nessuno. Tuttavia, un test del QI molto raro e raro ha mostrato quella piccola Laura Büchele, solo 9 anni, ha un potenziale straordinario. Con la sua grande capacità intellettuale, divenne un membro della più antica e rispettata società di persone altamente intelligenti del mondo, e MENSA.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

Il trasferimento negli Stati Uniti, fatto tre anni fa, era quello di fornire migliori condizioni di vita per le figlie, dillo alla madre, Bruna Büchele. Prima di imbarcarsi per un nuovo paese, la madre racconta che la piccola Laura ha iniziato a studiare inglese all'asilo. Quando ci arrivi, appena sei anni, la figlia è arrivata mostrando buoni risultati a scuola: “Hanno detto che avrebbe potuto ripetere il primo anno, ma, da quando ha iniziato, era fantastico! Lei ha capito 100% dalle classi, sia la scrittura che la lettura, e persino leggere libri in inglese”, Commenti.

La facilità di adattamento è stato solo il primo momento in cui la madre e la scuola hanno conosciuto le capacità di Laura: “L'insegnante ci ha chiamato e ha detto che aveva una straordinaria capacità di apprendimento. Laura conosceva il portoghese e il corso di inglese, nella piccola scuola che ha frequentato in Brasile, era fondamentale. Ma l'immersione nella scuola americana è stata rapidissima. Ha iniziato a distinguersi e ha concluso tutto per prima ".

Dopo aver fatto un primo test del QI, il risultato ha attirato l'attenzione. Laura ha segnato un 139, con la sola 7 anni. Incoraggiare la figlia a sviluppare le sue capacità, Bruna ha messo sua figlia e varie attività: “Ha iniziato a prendere lezioni di piano, e prendi una canzone solo ascoltandola. Ha anche chiesto di imparare il francese, e la facilità con cui ha imparato era evidente ".

Talento ammirevole

Dopo aver partecipato ai campionati scolastici e aver sostenuto un test molto difficile per entrare a far parte del MENSA, che è la più rispettata e più antica società di persone dotate di elevata intelligenza al mondo, un'altra vittoria: Laura, con la sola 9 anni, ottenuto l'approvazione, ed è diventato parte di questo gruppo molto ristretto.

La madre descrive in dettaglio come è la giornata di questa ragazza straordinaria: “Laura è una fanatica dei libri, ne legge uno o due ogni settimana. Fai calcoli di testa complessi. I suoi voti sono fantastici. È in quarta elementare, ma, secondo gli insegnanti, la tua lettura è equivalente a quella di uno studente del settimo anno. Tutti i test che ha fatto per la matematica e l'inglese sono equivalenti al sesto anno. Ed è molto probabile che quando arrivi al liceo, può saltare i passaggi. Per un po, considerano importante per lei finire la scuola elementare. Ma l'insegnante le lascia già prendere i libri del settimo anno quando rimane un po 'di tempo”, Confermare.

La madre, Bruna Büchele, ricorda che Laura è una bambina a cui piace interagire con tutti quelli che la circondano e ama giocare. "Forse, pertanto, non hanno sofferto di bullismo ", spiega. Tuttavia, le piace imparare a modo suo: “È resistente e sappiamo già che ha un modo diverso di imparare. Le piace davvero seguire un programma, allora, abbiamo creato calendari con pianificazioni e ha funzionato bene”.

Anche con tanta intelligenza, la famiglia vuole che Laura tragga il meglio da ogni momento della sua infanzia. Secondo la madre, “Voglio che abbia un'infanzia felice e viva questo momento unico nella vita. Vogliamo che giochi con gli amici per strada, ma senza sprecare il dono che ha. Ha persino suggerito modi per combattere il coronavirus. Dobbiamo darle questo spazio per continuare a creare ed esplorare tutte le cose che vuole”.

Nonostante viva negli Stati Uniti, la madre crede che se fosse in Brasile, forse la figlia non avrebbe scoperto il potenziale. “Più probabilmente, se fossimo in Brasile, ela não teria recebido toda essa orientação e incentivo na escola. Sei que no nosso país tem crianças que se destacam, ma, tante volte, non ricevono alcuna guida o non sono identificati. Come Laura, ci devono essere molti altri là fuori che, se fossero guidati, saremmo piccoli geni che inventano varie cose per migliorare e semplificarci la vita”, completare.

Il supporto è fondamentale

Un altro brasiliano che fa parte di questa associazione è il neuroscienziato, filosofo e psicoanalista Fabiano de Abreu. Rafforza che l'identificazione di questo grado di intelligenza, come nessun caso di Laura, sarà importante definire il futuro della ragazza: “Quando il bambino e la famiglia sono consapevoli delle capacità, puoi usarlo a tuo vantaggio nello sviluppo e diventare un adulto differenziato ".

secondo Abreu, "occhi" mancano ancora nella nostra società, che determinano la capacità delle persone e il loro utilizzo in modo che si sentano felici ea proprio agio. Mensa è un'associazione che dà l'opportunità non solo di essere valutata, ma anche interagire con persone con caratteristiche simili. Questo va bene da allora, la più grande difficoltà in una persona dotata è essere compresa ", estremità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*