Casa / Art / Commissione scolastica – Alla scoperta della nostra storia
Centro storico di Planaltina. Foto: Johnatan Reis da Silva.
Centro storico di Planaltina. Foto: Johnatan Reis da Silva.

Commissione scolastica – Alla scoperta della nostra storia

La storia dei siti di riferimento culturale nella regione della Planaltina (DF), ottiene record dalla ricerca svolta dagli studenti delle scuole pubbliche al fine di rafforzare i legami tra popolazione e città

Per tutto gennaio 2021, 120 studenti di sei scuole pubbliche condurranno ricerche per salvare la memoria dei siti storici, culturale, e le attrazioni ecologiche della regione Planaltina.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

I luoghi che verranno esplorati da questi giovani storici sono i Centro storico di Planaltina, gli Morro da Capelinha, al pietra di fondazione gli Valle dell'alba e un Stazione ecologica di Águas Emendadas.

Di conseguenza, Verranno prodotti opuscoli e una mostra fotografica. A causa della pandemia, i cinque video [di 30 min ciascuno e previsti nel progetto] prodotto dal team dell'iniziativa. Tutto il materiale sarà disponibile gratuitamente per la consultazione di tutti e di tutti, su piattaforme virtuali Youtube, Facebook e Instagram.

Per eseguire il lavoro, gli studenti parteciperanno, da remoto, laboratori volti ad arricchire la conoscenza dei luoghi, oltre a strutturare i contenuti nelle pubblicazioni e nella fotografia. Tutti riceveranno un aiuto pari a R $ 100, pagare per l'accesso a Internet.

Registra le storie di questi luoghi, per Leonio matos, coordinatore dell'iniziativa, "È riconoscere la propria storia e rafforzare i legami tra la popolazione e la città", cosa, ha detto, "Rafforza la consapevolezza dei cittadini e la volontà di esigere una vita più dignitosa".

I primi record del quadrilatero, che oggi forma il Distretto Federale, data da 1892, quando sei venuto Missione Cruls. I seguenti erano da Commissione Polli Coelho, il 1946, e 1954, gli Rapporto Belcher, dell'azienda americana Donald Belcher & Associati.

Un punto comune tra i tre e degno di nota, é o levantamento de dados e informações feito por engenheiros. Con questa, segnalare la topografia, o il tempo, biodiversità e qualità del suolo. In questo modo, “Manifestazioni ed espressioni culturali, che esisteva nel territorio, perso rilevanza e sono stati ridotti all'oblio ", fa notare Leonio.

La produzione di questi rapporti era in linea con l'idea di modernizzazione. Concetto che ha preso forma, ed è entrato in pratica per sradicare il vecchio con JK e il suo Piano degli Obiettivi: "50 anni in 5", in cui Brasilia sarebbe la sintesi. Nella letteratura del tempo, per esempio, l'uomo di campagna è stato stigmatizzato come smantellato e bocciato dal personaggio Jeca-Tatu, di Monteiro Lobato nell'opera “Urupês”.

Chiedi ai giovani studenti di lavorare sulla modifica del libretto, con le tue opinioni e impressioni, e nelle foto dei luoghi li rendono redattori sociali. In altre parole, persone il cui ruolo sociale ha la capacità di riadattare i messaggi, secondo le circostanze e le finalità, con credibilità e legittimità.

Matos lo sottolinea “nel mondo in cui viviamo, dove la manipolazione delle informazioni è un dato di fatto, opporsi a questa manipolazione significa lavorare efficacemente per un mondo migliore, egualitario, fraterno”.

Come si è svolto il progetto, la comunità e l'ambiente scolastico saranno integrati. Questi studenti saranno portavoce delle conoscenze acquisite e le diffonderanno tra i loro colleghi, famiglia e vicini.

Commissione scolastica – Alla scoperta della nostra storia, mira a “rafforzare la convivenza comunitaria, mostrare la cultura popolare, espressioni giovanili e ruolo della comunità, oltre a contribuire a valorizzare il territorio e i sentimenti di identità e appartenenza ”, sottolinea Leonio Matos. Il progetto è supportato da FAC – Fondo di sostegno culturale DF, e genererà 11 lavori diretti e 40 indiretta.

Siti:

Valle dell'alba – Movimento dottrinale religioso che riunisce elementi di varie religioni. È stata fondata nel 1969 di Neiva Chaves Zelaya, noto come Tia Neiva. Il tempio madre, unità sita in Planaltina, è stato il primo ad essere costruito e negli anni intorno è cresciuta un'intera comunità, il quartiere, omonimo, compongono la regione amministrativa di Planaltina. *

Morro da Capelinha – Morro da Capelinha si trova a 4 km da Planaltina ed è teatro della più grande messa in scena della Passione di Cristo nella regione. Lo spettacolo attira più di 150 migliaia di persone ogni anno e si è verificato per oltre 42 anni.*

pietra di fondazione – Situato in 8 km dal centro di Planaltina a Morro do Centenário. Fu eretto per commemorare il centenario dell'indipendenza nel 7 Settembre 1922 dal persistente Epitácio Pessoa. La scelta della location è legata alla Missione Cruls e al sogno di Don Bosco, che prediceva l'emergere di una civiltà tra il 15 ° e il 20 ° paralleli. *

Centro storico – Oltre al Museo Storico Artistico di Planaltina, fondata nel 1974, compongono il centro storico di Planaltina, Igrejinha de São Sebastião e palazzi nelle vicinanze. Il museo ha una collezione fissa di mobili e utensili tipici del XIX secolo e ospita altri reperti. *

La Stazione ecologica di Águas Emendadas – Stazione ecologica con 10 migliaia 547 ettari destinati alla protezione dell'ambiente naturale. Trata-se de um fenômeno hidrográfico de dispersão de águas, che scorre dallo stesso punto ai lati opposti, formando a Bacia do Tocantins-Araguaia e a Bacia Platina.

*fonte: Fotoreport di Johnatan Reis da Silva.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*