Casa / In evidenza / Come essere liberi seguendo il cuore? La terapeuta Claudia Zeni parla dei cambiamenti di routine, carriera e vita da esperienze in culture diverse
Claudia Zeni. Foto: Collezione personale / MF Press Global.
Claudia Zeni. Foto: Collezione personale / MF Press Global.

Come essere liberi seguendo il cuore? La terapeuta Claudia Zeni parla dei cambiamenti di routine, carriera e vita da esperienze in culture diverse

Poco più di dieci anni fa, il terapeuta si è approfondito negli studi di differenti filosofie e tradizioni ancestrali; Ha lasciato la sua promettente carriera di ingegnere e dopo aver fatto immersioni profonde negli ultimi anni, sessuologo laureato, terapista transpersonale e integrativo, ed è attualmente dedicato a offrire lezioni, esperienze e assistenza focalizzate sul risveglio del potenziale umano attraverso lo sviluppo psico-affettivo-spirituale e il ricollegamento della triade corporea, mente e cuore del tuo pubblico e dei tuoi clienti

La routine stressante, il sovraccarico di lavoro e la mancanza di tempo per prendersi cura di lei l'hanno portata molto vicina a una crisi di burnout. Ma, prima di raggiungere il crollo fisico e mentale, il terapista transpersonale e integrativo, Claudia Zeni, al momento davanti alla tua società di ingegneria, era in grado di percepire i segni, e prendi la decisione impegnativa di mettere in pausa la tua carriera, cambia completamente il tuo stile di vita e segui il tuo cuore.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

“E quante persone non pensavano che fossi pazzo per questo? Anche, lascia l'ingegneria e segui il cuore? Confesso che anche io non sapevo cosa significasse in quel momento, ma sono rimasto fedele a quello che stavo provando, senza alcuna garanzia di ciò che sarebbe stato da quel momento in poi ", rivelato.

Subito dopo aver chiuso le attività della tua azienda, Claudia ha iniziato un viaggio spirituale, dove ha viaggiato anche in luoghi mistici della California, India, Thailandia, Perù e Amazzonia brasiliana. “È stato un periodo molto speciale per me, molto apprendimento e questo è servito per farmi capire molto meglio cosa stavo cercando ", disse.

Claudia ha anche parlato un po 'delle sue esperienze con l'Ayahuasca, e come questa bevanda ancestrale considerata sacra dai popoli panamazzonici abbia svolto un ruolo fondamentale, chiamato "autosoccorso".

“L'ayahuasca mi ha davvero aiutato a entrare in contatto con il mio cuore, con la mia intuizione, con la mia essenza e questo era ciò che mi ha fatto capire quanto stavo conducendo una vita fuori equilibrio e fuori allineamento con ciò che era veramente importante per me, al punto che posso fermarmi in tempo perché accada qualcosa di peggio ", rapporti.

"Sono stati cinque anni di studi ed esperienze con l'ayahuasca fino all'inizio della mia transizione professionale nel 2014", ricordato.

“Il bere ha il potenziale per diminuire le attività nella corteccia prefrontale, responsabile delle nostre capacità più logiche e analitiche, e ricreare nuove sinapsi tra il cervello limbico e quello rettiliano, responsabile di più capacità sensoriali, sensibile fuori dalle istintive, che ci permette di uscire un po 'dal ruolo della ragione ed entrare in contatto con quello che stiamo provando e con quello che ci mostra anche il nostro corpo ”, spiega.

“Ho preso coscienza della profondità di questo lavoro che attraversa anche il corpo e i sensi, e il livello di guarigione e trasformazione che, se ben diretto, è in grado di offrire, e non ho potuto fare a meno di innamorarmi e portare tutto nella mia nuova fase professionale "., conto.

"Oggi, Sono qui in un altro momento di grandi cambiamenti, con alcune risposte e meno domande, in un momento in cui tutte le tracce del passato 10 gli anni stanno cucendo, traboccante di amore e gratitudine a questo grande mistero che è la vita. Mi trovo sempre più in pace con tutte le ambiguità che muovono la nostra sacra umanità, confidando profondamente nel momento dei cambiamenti importanti che stiamo attraversando individualmente e collettivamente come esseri umani interdipendenti che siamo "., completato.

*Lo specialista è a disposizione per parlare di argomenti relativi alla tua area di formazione. Segui Claudia Zeni sui social: @claudiazeni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*