Casa / Art / La mostra mette in mostra l'influenza di Tarsila sulla moda e l'arte
Sei artisti della mostra Alma Tarsila. Foto: Divulgazione / Celio Carvalho.
Sei artisti della mostra Alma Tarsila. Foto: Divulgazione / Celio Carvalho.

La mostra mette in mostra l'influenza di Tarsila sulla moda e l'arte

Importante per il modernismo, anche l'artista di plastica Tarsila do Amaral ha influenzato la moda brasiliana. È quel lato moda che la mostra “Alma Tarsila” metterà in luce a fine stagione, la Diniz Culture Room Leila, su 7 Luglio, a Niterói (RJ).

Dalle 16:30 alle 20:30, lo spettacolo “Tarsila, Oswald e a moda”, animando il Alexandre Palma ha diretto cortometraggi su Patapio Silva e Casquinha da Portela. In occasione dell'inaugurazione della mostra, l'artista presenterà la performance dalla mostra Entreartes – Collettiva d'Arte, che raccoglie opere di Bia Torres, Fatima Dantas, Lucia Lyra, Maria Lucia Mackin, Mario Reis e Renata Barretto.

Tarsila si è sposata, il 1926, con il poeta Oswald de Andrade, e la coppia influenzò le usanze del tempo. Fu Oswald a presentare Tarsila allo stilista francese Paul Poiret, che ha disegnato l'abito da sposa e altri che hanno innovato la moda del periodo. Poiret ha presentato una nuova forma per l'abbigliamento femminile, liberare le donne dai corsetti e alzare gli orli, mostrando le caviglie e consentendo una maggiore libertà di movimento. Coco Chanel e Jean Patou sono stati designer che hanno seguito questa tendenza a Parigi, devastata dalla prima guerra mondiale..




per performance “Tarsila, Oswald e a moda”, un team creativo è stato convocato dal Entreartes. La stilista Patricia Mattos, la cappelliera Luana Sampaio, la gioielliera Cristina Pinho e la truccatrice e parrucchiere Aloan Lopes formano il gruppo che presenterà un look femminile ispirato all'estetica adottata da Tarsila, con le modelle Ana Carolina Mendonça e Afonso Villas-Boas. Se il look includeva costumi creati da Paul Poiret, con tessuti fluidi, sopra l'orlo della caviglia e i cappelli cloche, il trucco e gli orecchini saranno ispirati dalle fotografie e dagli autoritratti dell'artista. Già il Guarda il maschile accompagnerà l'estetica osvalda, con colletti senza rigidità e camicie e giacche libere dell'abbinamento tradizionale. il cappello panama, un altro elemento sorprendente nell'immagine di Oswald, sarà anche sulla scena.

L'omaggio di Entreartes a Tarsila e il centenario della Settimana dell'Arte Moderna, la conferenza è ad ingresso libero ed è ancora visibile, da 8:0 a 17:0. “Alma Tarsila” è il 13° spettacolo del collettivo creato dal produttore culturale Cacau Dias, a cura di Ana Schieck e successo di pubblico, ricevere visite da ca. 20 gruppi scolastici. La camera si trova in Rua Heitor Carrilho, 81, Centro di Niteroi. Per garantire un posto nello spettacolo “Tarsila, Oswald e a moda”, si consiglia di confermare la presenza tramite WhatsApp (21) 99956-5000.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*