Casa / Art / Gêiza Barreto - “Art, salvataggio di ricordi affettivi ", Edmundo Cavalcanti

Gêiza Barreto - “Art, salvataggio di ricordi affettivi ", Edmundo Cavalcanti

Edmundo Cavalcanti é Artista Plástico, Colunista de Arte e Poeta.

Edmundo Cavalcanti Plastic Artist, Editorialista Arte e poeta.

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica?

Sono nato a Salvador - BA e sono laureato in Informatica, con diplomi post-laurea e MBA nelle aree della tecnologia, Finanza e gestione.

2- Come e quando si dà il primo contatto con le arti?

Sono cresciuto guardando mia madre, un artista che non voleva professionalizzarsi, dipingere utilizzando vari materiali e supporti. Inoltre, Ho avuto un eccellente insegnante di Arte a scuola, l'artista Viga Gordilho, che ha acceso il mio interesse per lo studio dei movimenti artistici.

Gêiza Barreto é Artista Plástica.

Gêiza Barreto è Plastic Artist.

3- Come hai trovato questo o regalo?

Già da adolescente mi piaceva dipingere astratti multicolori, ma credevo che non sarei stato in grado di fare quadri figurativi. Solo per 30 anni, quando ho visto un membro della famiglia ricominciare da zero e, presto, creare bellissime opere, Ho rotto la convinzione limitante che non potevo farlo e ho deciso di studiare disegno e pittura presso l'Atelier Canella, a Niterói. Dato che, Mi sono reso conto di avere un interesse speciale per i ritratti realistici e l'espressionismo astratto.

4- Quali sono le vostre influenze principali?

Mia madre ha avuto una forte influenza sul mio gusto per i materiali e la ritrattistica. al di là di, tutti i miei insegnanti e mentori in diverse aree, oltre ai grandi maestri di storia dell'arte, ha esercitato una sorta di influenza su di me e sul lavoro che svolgo. Parlerò di alcuni di questi maestri più avanti.

5- Quali materiali si usa nelle sue opere?

Mi considero un collezionista di materiali artistici e amo utilizzarne molti nei miei lavori, così che, tante volte, Trovo difficile elencare tutto ciò che ho usato in un unico lavoro. Mi piace variare, anche, i supporti. Oltre ai materiali acquistati da negozi specializzati, Io uso, con una certa frequenza, materiali riciclati.

6- Qual è il tuo processo creativo in sé? O che ispira?

Mi piace molto studiare il funzionamento della mente umana, dell'inconscio, della connessione con l'Higher Self, del potere dell'immaginazione, di fede e frequenze vibrazionali per la co-creazione della realtà, che finisce per riflettersi nel tema dei miei lavori astratti e nelle persone che scelgo di ritrarre.

Cerco di ritrarre persone che mi ispirano per la loro storia o che catturano la mia attenzione attraverso una caratteristica specifica, come guardare, il sorriso o la sensazione che trasmettono.

I miei abstract vengono creati in modo intuitivo; Di solito aggiungo strati di materiali diversi fino a, in qualunque momento, Ascolto il messaggio che l'opera vuole trasmettere, sia attraverso una frase, una parola o una canzone. In questo momento, So che il lavoro sta per essere terminato e agisco in modo più logico, interferire nei dettagli e negli elementi per renderlo più armonico e consono al messaggio da trasmettere.

7- Quando si effettivamente cominciato a produrre o creare le loro opere?

Nonostante abbia vecchie opere protette da copyright, era da 2016, quando ho deciso di dedicarmi interamente all'arte, che ho iniziato a produrli in maggiore quantità e, gradualmente, Realizzavo e raffinavo la mia identità.

8- L'arte è una squisita produzione intellettuale, dove le emozioni sono incorporati nel contesto della creazione, ma nella storia dell'arte, vediamo che molti artisti sono derivati ​​da altri, seguendo movimenti tecnici e artistici attraverso il tempo, Possiedi un qualsiasi modello o l'influenza di qualsiasi artista? Chi sarebbe?

Il mio lavoro astratto deriva, in gran parte, di fovismo ed espressionismo, influenzato da vari artisti di questi movimenti. Inoltre Kandinsky e Miró, quali sono i miei più grandi riferimenti, i colori di Matisse e le creature che compaiono nelle opere di Paul Klee sono anche molto presenti nel mio lavoro. I miei ritratti sono più influenzati dal realismo e dal postimpressionismo. I miei più grandi riferimenti nel ritratto sono Paul Cézanne e Van Gogh.

9- Che cosa significa per te l'arte? Se si dovesse riassumere in poche parole il significato delle Arti nella vostra vita…

L'arte per me è un salvataggio di ricordi affettivi, oltre ad essere un importante mezzo di espressione individuale e comunicazione tra le anime.

10- Quali tecniche si usa per esprimere le proprie idee, sentimenti e la percezione del mondo? (Sia che si tratti attraverso la pittura, scultura, disegno, collage, fotografia… o utilizza diverse tecniche per rendere un mix di varie forme d'arte).

Uso, preferibilmente, pittura in tecnica mista, dove di solito includo i collage.


pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima


11- Ogni artista ha il suo mentore, che persona che si mirroring che incoraggiati e si ispirati a seguire questa carriera si, andare avanti e prendere i vostri sogni degli altri livelli di espressione, che questa persona è e come si introdusse nel mondo dell'arte?

La mia decisione di intraprendere una carriera artistica è stata individuale e non ha avuto l'influenza di mentori. Intanto, lungo la strada, Ho trovato mentori in diverse aree, così che, se dovessi citarli, probabilmente farebbe l'ingiustizia di dimenticare qualcuno.

12- Avete un'altra attività di là di arte? Ti insegna classi, conferenze etc.?

Ho iniziato a dare lezioni individuali di Pittura in Tecnica Mista e Materiali Artistici per Pittura in Tecnica Mista, presto, Ho intenzione di espandermi a piccoli gruppi.

13- Le sue principali mostre nazionali e internazionali e le loro premi?

  • Ho partecipato a mostre collettive promosse da Galleria d'arte di Raffaello.
  • Attualmente sto partecipando al collettivo "Art - My Essence" -Raphael Art Gallery, in aggiunta a ICASAA Art Gallery e EueArte Gallery;
  • Ho partecipato, per la prima volta, di un'asta ufficiale, o 3º. Asta Artrilha;
  • Fiz minha primeira exposição individual virtual pela galeria que me representa em Nova Iorque, al Galleria Artios;
  • Ho vinto il voto popolare a gennaio 2020 del concorso internazionale di pittura di BoldBrush, oltre ad essere finalista in tre diversi mesi del concorso internazionale di PaintingContest.org
  • Ho esposto il mio lavoro a Chaves, Madrid e Lisbona e una delle mie opere è entrata a far parte della collezione di Forte di San Francisco, a Chaves.

14- I suoi progetti per il futuro?

Ho intenzione di continuare a sviluppare la mia identità ed esplorare nuovi materiali, supporti e tecniche, oltre a partecipare a saloni d'arte nazionali e internazionali.

Voglio, ancora, condivido sempre di più ciò che ho imparato finora attraverso corsi e conferenze, oltre a portare la mia arte su prodotti con licenza, in modo che sia alla portata di un maggior numero di persone.

15- Secondo lei qual è il futuro dell'arte brasiliana e dei suoi artisti? (nel contesto generale) e perché così tanti artisti stanno dando la preferenza per mostrare il loro lavoro in mostre internazionali nonostante i costi elevati?

Credo che il movimento in cui mostrare le opere mostre Internazionale, nonostante gli alti costi coinvolti, è dovuto alla convinzione che, tante volte, le persone devono essere riconosciute al di fuori del Brasile per ottenere il riconoscimento nella loro città o regione.

Credo, tuttavia, che l'attuale periodo ha mostrato al mondo e, particolarmente, ai brasiliani, il valore dell'arte. Diversi nuovi artisti sono emersi da altre professioni e una nuova generazione di collezionisti ha iniziato ad emergere; all'arte digitale, compresi, ha ottenuto un maggiore riconoscimento con gli NFT. Inoltre, le mostre online hanno infranto la barriera fisica, oltre a ridurre notevolmente i costi di esposizione.

Con questa, più artisti stanno avendo l'opportunità di mostrare la loro arte al mondo senza dover viaggiare e il riconoscimento tanto atteso può arrivare da qualsiasi luogo.

Social networking:

Sito: www.geizarte.com

Facebook: www.facebook.com/geizarte

Instagram: www.instagram.com/geizarte

SULLA ACCORDATURA NEI DIPINTI DI GÊIZA BARRETO

Anche nel mezzo di una miscela di tecniche, i quadri astratti dell'artista Gêiza Barreto sono presentati con un'interessante uniformità.

Armonizzato per lo stesso scopo, vale a dire, la composizione finale dell'immagine, i collage, le pennellate, ecc. sono riconciliati in modo tale che la cucitura tra ciascuno di questi effetti non appaia più.

Ana Mondini é Crítica de Arte, Doutora em Filosofia, Artista Plástica, formada pela Escola de musica e artes do Paraná e Idealizadora da “Galeria Virtual – Filosofia & Arte”.

Ana Mondini è Critica d'Arte, PhD in Filosofia, Artista di plastica, formata dalla Scuola di Musica e Arti del Paraná e ideatore della “Galleria virtuale - Filosofia & Arte".

La mancanza di un punto di fuga porta i nostri occhi a un giro dell'aereo, con piccole pause in ciascuna delle forme inserite, generando un movimento interno nello spettatore.

I ritratti di Gêiza Barreto, d'altronde, definire il lato realistico del volto umano, attraverso macchie e rughe d'espressione "non filtrate", più precisamente, senza mimetizzazioni, che segnano ulteriormente la fermezza degli occhi delle personalità di impatto.

Da un lato, il repertorio dell'artista propone movimenti musicali, causato dall'equilibrio delle forme, ora biologico, ora geometrico, tonica da una gioia simile a quella della Bossa Nova. E, dalla prospettiva del ritratto, presenta il denso e, paradossalmente, serena espressione dell'individuo derivante dalla forza dell'esperienza.

In ultima analisi, senza preoccuparsi di trovare un punto comune tra i diversi trattamenti effettuati dall'artista, è interessante notare che mentre il punto forte dell'astrazione esiste per qualcosa che non si rivela subito, riemerge nei ritratti proprio il contrario.

Testo: Ana Mondini

Reti sociali:

Instagram: @anamondinigaleriavirtual / Facebook: @ anamondini.galeriavirtual

Instagram: @anamondiniart / Facebook: @anamondiniart

Youtube: @Ana Mondini – Intervista ad artisti & Relazionato

.

….

.

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica? Sono nato a Salvador - BA e sono laureato in Informatica, con diplomi post-laurea e MBA nelle aree della tecnologia, Finanza e gestione. 2- Come e quando si dà il primo contatto con le arti? Sono cresciuto guardando mia madre, un artista che non voleva professionalizzarsi, dipingere utilizzando vari materiali e supporti. Inoltre, Avevo un eccellente insegnante di arte a scuola, l'artista Viga Gordilho, che ha acceso il mio interesse per lo studio dei movimenti artistici. [caption id="attachment_71113" align="alignleft"…

Score

Eccellente!!

Conclusione : Valuta l'intervista! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.38 ( 5 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*