Casa / Art / Helen Betune Wolf – “L'arte di trasformare”, Edmundo Cavalcanti

Helen Betune Wolf – “L'arte di trasformare”, Edmundo Cavalcanti

Edmundo Cavalcanti é Artista Plástico, Colunista de Arte e Poeta.

Edmundo Cavalcanti Plastic Artist, Editorialista Arte e poeta.

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica?

Sono nato a San Paolo, ma ho vissuto la maggior parte della mia vita a São Carlos, Interno di São Paulo.

Al liceo ho studiato insegnamento e successivamente laureato in Psicologia presso UFSCar.

2- Come e quando si dà il primo contatto con le arti?

Ho passato la mia infanzia a guardare mia nonna materna creare e ricreare… dalle radici ha fatto sculture, fatto di fiori di carta, trapunte patchwork. Ha creato tutto il tempo. Sono stato profondamente influenzato dal tuo costante fare. era una persona semplice, con poche risorse finanziarie, ma con una creatività straordinaria. Era in grado di vedere possibilità dove nessuno vedeva. Sono stato creato in mezzo alle righe, documenti, pennelli e colori. Le arti manuali sono state sempre presenti nella mia infanzia e adolescenza.

Helen Betune Wolf é Artista Plástica.

Helen Betune Wolf è un'artista di plastica.

3- Come hai trovato questo o regalo?

Cosa faccio oggi con carta e cartapesta iniziata all'incirca 15 anni, il mio figlio più giovane, è arrivato da scuola con un pezzo di pasta di cartapesta in mano e me lo ha consegnato insieme a un messaggio della maestra: l'insegnante mi ha chiesto di dartelo e ha detto che avresti saputo cosa farne (l'insegnante sapeva che mi piaceva dipingere e creare) e così è successo il mio incontro con la cartapesta. Da quel giorno ho iniziato a ricercare e sperimentare modi per lavorare la cartapesta.

4- Quali sono le vostre influenze principali?

Ho iniziato a fare mestieri con la cartapesta e a quel tempo la mia principale influenza proveniva dall'artigianato di Minas Gerais. Attualmente insegno tecniche artigianali che realizzo e mi dedico allo studio di un modo per mescolare elementi artigianali per comporre il mio opere d'arte. Lo faccio intuitivamente, Non sono consapevolmente ispirato da nessun altro artista.

5- Quali materiali si usa nelle sue opere?

Uso più materiali possibile che vengono scartati. ruoli, cartone, filtri del caffè riutilizzati, tubi, vetro, semi e rami raccolti da terra o da potature. Di tanto in tanto uso il fuoco per fare alcune composizioni.

6- Qual è il tuo processo creativo in sé? O che ispira?

La possibilità di trasformare ciò che verrebbe scartato in qualcosa di nuovo. La possibilità di risignificare oggetti e ricreare attraverso risorse accessibili, questo è molto stimolante per me. Il processo di creazione appare nello sguardo attento intorno a me e dentro di me.

7- Quando si effettivamente cominciato a produrre o creare le loro opere?

Ho contattato circa il tecnico 15 anni. Ho letteralmente giocato alla cartapesta e questo gioco è cresciuto e nell'anno di 2019 Ho lasciato il mio lavoro di psicologa e ho iniziato a dedicarmi completamente al lavoro con la cartapesta. All'inizio il mio lavoro era solo con l'artigianato.. Nei primi mesi del 2020 Ho iniziato a creare pezzi che coinvolgessero il tema della pandemia. Ho iniziato a partecipare a mostre virtuali.

8- L'arte è una squisita produzione intellettuale, dove le emozioni sono incorporati nel contesto della creazione, ma nella storia dell'arte, vediamo che molti artisti sono derivati ​​da altri, seguendo movimenti tecnici e artistici attraverso il tempo, Possiedi un qualsiasi modello o l'influenza di qualsiasi artista? Chi sarebbe?

conosco qualche artisti che lavorano con la cartapesta, ma non ho un modello o un'influenza da nessun artista specifico, almeno consapevolmente. Sto sviluppando il mio modo di esprimermi in cui cerco di integrare elementi artigianali nella mia arte.

9- Che cosa significa per te l'arte? Se si dovesse riassumere in poche parole il significato delle Arti nella vostra vita…

La arte è la possibilità di trasformare, porta la speranza che tutto possa essere ridefinito e che questo sia possibile con risorse accessibili.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

10- Quali tecniche si usa per esprimere le proprie idee, sentimenti e percezioni sul mondo? (Sia che si tratti attraverso la pittura, scultura, disegno, collage, fotografia… o utilizza diverse tecniche per rendere un mix di varie forme d'arte).

Utilizzare come base o riutilizzare la carta, e da quello mescolo i collage, dipinti, grafica, fuoco. provo a mescolare, fare un mix, e la mia più grande sfida al momento è integrare arte e artigianato nella stessa composizione.

11- Ogni artista ha il suo mentore, che persona che si mirroring che incoraggiati e si ispirati a seguire questa carriera si, andare avanti e prendere i vostri sogni degli altri livelli di espressione, che questa persona è e come si introdusse nel mondo dell'arte?

Ho un mentore e una madrina. Il mio mentore è il Zillah Nodari. Quando ho deciso di lasciare la mia precedente professione e fare della mia arte la mia professione attuale, ho frequentato il corso Arte e Professioni con Zillah Nodari, in questo corso mi ha portato a rivedere e riformulare molti concetti e credenze che limitavano la mia visione.. Mi ha aiutato a iniziare il mio percorso di artista.

Ho detto che ho una madrina, La chiamo madrina perché mi ha incoraggiato e incoraggiato, supportandomi ed essendo uno strumento per la mia crescita, la mia madrina è l'artista Maria José Oliveira.

12- Avete un'altra attività di là di arte? Ti insegna classi, conferenze etc.?

Prima della Pandemia tenevo laboratori con le tecniche della cartapesta e del papietagem. In questo periodo della Pandemia ho creato una serie su IGTV che ho chiamato Series 4 Minuti. Ogni mercoledì alle 16 faccio un video di 4 minuti in cui ti mostro passo dopo passo pezzi di artigianato sostenibile.

13- Le sue principali mostre nazionali e internazionali e le loro premi?

  • Mostra virtuale “L'arte è resistenza” – Raphael Art Gallery – Anno 2021
    Organizzazione e direzione - Edmundo Cavalcanti
  • Mostra virtuale "LA MIA ESSENZA" – Pinacoteca Raffaello – Anno 2021
    organizzazione e direzione -Edmund Chandra
  • Mostra virtuale "IMPATTI D'ARTE" – Anno 2021
    organizzazione e direzione – Luciene Yahweh
  • Mostra virtuale "ARTE SENZA LIMITI" – Galleria d'arte di Raffaello – Anno 2020
    organizzazione e direzione -Edmund Chandra
  • INVITA EXPOART – Anno 2020
    Progetto di Aparecida Felipe A cura di Guto Lemes
    Coordinatori: Aparecida Felipe e Luciane Lima
  • Mostra collettiva "ARTE EM SQUARES" – Anno 2020
    Assessorato alla Cultura di Unicentro

14- I suoi progetti per il futuro?

Continua a migliorare il mio lavoro e diventa un riferimento nella mia zona. Ho intenzione di continuare a diffondere e insegnare gratuitamente le tecniche della cartapesta in modo che più persone possano avere accesso a questo universo così ricco e trasformante.

15- Secondo lei qual è il futuro dell'arte brasiliana e dei suoi artisti? (nel contesto generale) e perché così tanti artisti stanno dando la preferenza per mostrare il loro lavoro in mostre internazionali nonostante i costi elevati?

Le mostre internazionali offrono visibilità in un universo in cui l'arte è più valorizzata, tuttavia, pochi artisti possono investire in questo modo..

L'arte più che mai si è rivelata salvatrice, e spero che cominci ad essere valutato nella debita misura., che il valore si estende a tutti gli artisti, qui nel nostro paese.

Social networking:

Facebook: Mondo di carta

Instagram: @paperworld.hbw

.

LA VITA NELL'ARTE DI
HELEN BETUNE LUPO

BY
ANA MONDINI

Ana Mondini é Crítica de Arte, Doutora em Filosofia, Artista Plástica, formada pela Escola de musica e artes do Paraná e Idealizadora da “Galeria Virtual – Filosofia & Arte”.

Ana Mondini è Critica d'Arte, PhD in Filosofia, Artista di plastica, formata dalla Scuola di Musica e Arti del Paraná e ideatore della “Galleria virtuale - Filosofia & Arte".

Laattraverso il tuo lavoro, l'artista Helen Betune Wolf offre due alternative per salvare il pianeta.

La prima riguarda il materiale riutilizzato per comporre i tuoi pezzi, il cui riutilizzo contribuisce a ridurre l'inquinamento nel mondo.

Attraverso il filtro del caffè riutilizzato, che è una delle sue principali fonti materiali, l'artista trasforma la materia industrializzata e, in primis, ritiro dalla natura, in bellissime sculture, la cui forma si riferisce, solitamente, agli elementi naturali.

Nelle tue sculture di fiori e farfalle, per esempio, possiamo vedere il tratto unico dell'artista, manifestato dalla levigatezza data alla carta, a causa dei colori sbiaditi, utilizzato nella tintura del materiale. di questo processo, si traducono in fiori con un'aria di naturalezza e grande somiglianza con il reale.

La seconda alternativa, si riferisce all'emozione che emana da ciascuna delle sue opere, più precisamente, alla grande sensibilità e delicatezza che l'artista dona alle sue opere realizzate in cartapesta, che formano frutti, cactus, piccoli uccelli, panda, oltre, personaggi legati alla fede.

Un lavoro sostenibile, non solo perché riutilizza i materiali, ma, anche, perché l'artista sa vivere tra emozioni controverse scaturite da uno scenario sfavorevole, in cui tutta l'umanità è, e ha il potere di trasformarli in affetto necessario e urgente.

In ultima analisi, sia in senso figurato, essere nel letterale, l'artista Helen Betune esprime uno sguardo amorevole e raffinato su ciò che è urgente, vale a dire, la cura della natura, e, in particolare, il dono della vita alle nostre anime.

Reti sociali:

Instagram: @anamondinigaleriavirtual / Facebook: @ anamondini.galeriavirtual

Instagram: @anamondiniart / Facebook: @anamondiniart

Youtube: @Ana Mondini – Intervista ad artisti & Relazionato

.

….

.

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica? Sono nato a San Paolo, ma ho vissuto la maggior parte della mia vita a São Carlos, Interno di São Paulo. Al liceo ho studiato insegnamento e successivamente laureato in Psicologia presso UFSCar. 2- Come e quando si dà il primo contatto con le arti? Passei minha infância vendo minha avó materna criar e recriar... dalle radici ha fatto sculture, fatto di fiori di carta, trapunte patchwork. Ha creato tutto il tempo. Fui profundamente influenciada por seu fazer…

Score

Eccellente!!

Conclusione : Valuta l'intervista! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.9 ( 1 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*