Casa / Art / Lélia Accioli - “L'arte può farti pensare, il pensiero può cambiare…", Edmundo Cavalcanti

Lélia Accioli - “L'arte può farti pensare, il pensiero può cambiare…", Edmundo Cavalcanti

Edmundo Cavalcanti é Artista Plástico, Colunista de Arte e Poeta.

Edmundo Cavalcanti Plastic Artist, Editorialista Arte e poeta.

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica?

Sono nato a Santos, SP.

Ho una laurea in architettura e urbanistica presso PUCCAMP e tecnico edile presso l'UNITAU. Sono anche graphic designer e fotografo (scuola d'arte e design Arquitec, Istituto IDEA, Neopix, altri).

Ho studiato arte, musica e balletto al "Conservatorio di musica e arti plastiche di Carlos Gomes", a Campinas-SP, “Conservatorio di musica e arti plastiche Maestro Fego Camargo”, in Taubaté-SP e numerosi corsi gratuiti in diverse località.

2- Come e quando si dà il primo contatto con le arti?

Penso di essere nato con l'arte dentro di me lol, amava il cinema e cresceva circondato da libri diversi. Quelli d'arte mi hanno incantato e le immagini mi sono piaciute, ma non era abbastanza per me, mi hanno esortato a imparare a leggere e comprendere gli artisti e i loro messaggi. Questo desiderio di arte e di capirla nel suo contesto, mi ha portato a cercare altre branche della conoscenza.

Lélia Accioli é Artista Plástica.

Lélia Accioli è artista in plastica.

3- Come hai trovato questo o regalo?

A 6 anni ho avuto vernici, pennelli e una piccola tela di mia madre, che "ha dipinto come un hobby"- come ho detto – e riprodotto uno schermo che mi è piaciuto, di un'enciclopedia, Penso che "Geniuses of painting". Non appena i miei genitori hanno visto, Sono stato iscritto al conservatorio “Carlos Gomes” per iniziare i miei studi d'arte.

4- Quali sono le vostre influenze principali?

Dall'accademico all'astratto, il Surrealismo, iperrealismo, tutti…

Filosofia, psicologia, letteratura generale, Scienze… tutto mi influenza direttamente o indirettamente.

Sono sempre aperto a tutto ciò che può aggiungermi.

5- Quali materiali si usa nelle sue opere?

Secondo l'idea del lavoro, scelgo il materiale e la tecnica appropriati per eseguirlo. Uso una varietà di materiali e superfici, da solo o in combinazione: carta, schermo, pittura ad olio, Acrilico, acquerello, Bronzo, pietra di talco, marmo, rottami o altro materiale.

6- Qual è il tuo processo creativo in sé? O che ispira?

Creo le mie opere nel mezzo dello sconvolgimento psicologico della folla, ispirami a non essere umano, i suoi conflitti e le sue peculiarità. Sono un artista prevalentemente surrealista, ma vista la complessità della vita, non riesco a immaginare di essere attaccata a una sola lingua o stile artistico per tradurla. Ho una produzione contemporaneamente diversificata.

7- Quando si effettivamente cominciato a produrre o creare le loro opere?

La riproduzione di opere e il ritratto del mondo visibile per l'apprendimento sono andati a 6 anni.

Esporli era a 12, la creazione era davvero solo per 14 anni, quando ho iniziato a sentirmi in grado di "provare" a produrre alcune delle immagini nella mia mente.

A 25/26 anni ho iniziato la mia produzione scultorea, aderendo al “Atelier Cristina Roese"E diventare un membro del" Gruppo Individualità "ormai defunto. Ho avuto la gioia e l'incoraggiamento a ricevere una menzione d'onore per la mia prima scultura.

Durante la mia carriera ho avuto diverse interruzioni nella produzione artistica a causa delle mie altre attività professionali, ma non ho mai smesso di creare e ogni volta che posso cerco di imparare di più e migliorare me stesso.

Mi piace il concetto: “Dedicati ad essere migliore ogni giorno, meglio di ieri e non meglio di chiunque altro ”. C'è sempre qualcosa da imparare, da condividere e ognuno ha il suo spazio nell'universo.

8- L'arte è una squisita produzione intellettuale, dove le emozioni sono incorporati nel contesto della creazione, ma nella storia dell'arte, vediamo che molti artisti sono derivati ​​da altri, seguendo movimenti tecnici e artistici attraverso il tempo, Possiedi un qualsiasi modello o l'influenza di qualsiasi artista? Chi sarebbe?

Ammiro la creatività oltre i tuoi tempi Hieronymus Bosch, l'intelletto e la tecnica di Leonardo da Vinci, la libertà creativa di Salvador Dalí e in collaborazione con Gala, la tua comprensione e l'uso del marketing. Anche la sensibilità e il talento di Camille Claudel, Goya, Toulouse-Lautrec, Ron Mueck, altri.

Considerando la mia attenzione sull'essere umano, una filosofia, letteratura, psicologia, matematica, fisica quantistica… Nietzsche, Khalil Gibran, Sartre, Allan Kardec, Lacan… tutto influenza e riflette nelle mie opere.

9- Che cosa significa per te l'arte? Se si dovesse riassumere in poche parole il significato delle Arti nella vostra vita…

Arte e vita… l'arte può farti pensare, il pensiero può cambiare…

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

10- Quali tecniche si usa per esprimere le proprie idee, sentimenti e percezioni sul mondo? (Sia che si tratti attraverso la pittura, scultura, disegno, collage, fotografia… o utilizza diverse tecniche per rendere un mix di varie forme d'arte).

Comincio dalla visione mentale del lavoro, da quello scelgo il materiale e la tecnica per l'esecuzione.

11- Ogni artista ha il suo mentore, che persona che si mirroring che incoraggiati e si ispirati a seguire questa carriera si, andare avanti e prendere i vostri sogni degli altri livelli di espressione, che questa persona è e come si introdusse nel mondo dell'arte?

Impossibile pensare a un nome. Ho avuto la felicità di incontrarne molti durante la mia vita, vivono nel mio cuore:

– Insegnanti: Narege, Nelson Braga Jr., Emanuel Rubin, Bernardete Lima, Nazareth Ferrari…

– Curadores / commercianti: Maria degli Angeli Oliveira, Carlos Augusto Rossi de Almeida, Sandra Honors, Licia Simonetti…

Ringrazio i professionisti che lavorano così duramente con il loro lavoro a favore delle arti; e soprattutto ringrazio i miei genitori, che mi ha dato accesso alle arti, conoscenza, in ultima analisi,… a tutto.

12- Avete un'altra attività di là di arte? Ti insegna classi, conferenze etc.?

L'arte è ciò che amo. Architettura e design lo adoro ed è quello che sopravvivo.

Ho provato a insegnare, ma non sono molto bravo con la routine lol. Preferisco partecipare ai seminari liberamente e scambiare conoscenze e idee.

13- Le sue principali mostre nazionali e internazionali e le loro premi? (menzione 5 ultimo)

Ultime mostre:

  • 2019 – Mostra collettiva “Além Fronteiras”, il "Angeli Galleria d'Arte", Porto, Portogallo.
  • 2018 – Mostra collettiva "Mi scusi, ho intenzione di combattere", il Mercure Hotel Paulista, Sao Paulo-SP.
  • 2018 – Mostra collettiva “Blu & Blues", il Uruguay Superficie, Sao Paulo-SP. 2018 – Mostra collettiva "Guardare oltre", il JOH MABE Space Art & cultura, Sao Paulo-SP.
  • 2017 – Mostra collettiva “Valuing Art”, il Assemblea Legislativa dello Stato di São Paulo, SP.

Oultimi riconoscimenti:

  • 2018 medaglia Paladino delle arti plastiche 2018, Premio Pennello d'oro 2018 e raccomandazione Difensore del patrimonio storico e culturale brasiliano DEBOLE - Federazione brasiliana di accademici scientifici, Arti e delle Lettere.
  • 2017 – Titoli onorari - Dottor Honoris Causa in Belle Arti e Premio Pennello d'oro 2017, DEBOLE - Federazione brasiliana di accademici scientifici, Arti e delle Lettere.
  • 2016Membro accademico di CONBLA-Confederazione brasiliana di arti e lettere.
  • 2016 Salone d'arte Brasiliano del Principato di Liechtenstein – Triathlon olimpico, a Vaduz - (Medaglia bronzo - categoria di pittura tematica).

14- I suoi progetti per il futuro?

Intendo continuare a creare, apprendere e interpretare l'arte per sempre.

15- Secondo lei qual è il futuro dell'arte brasiliana e dei suoi artisti? (nel contesto generale) e perché così tanti artisti stanno dando la preferenza per mostrare il loro lavoro in mostre internazionali nonostante i costi elevati?

Particolarmente, poiché il mio obiettivo è soprattutto quello di mostrare il mio lavoro al maggior numero di persone e, se possibile, di toccare le loro anime, farti sentire e / o pensare, Cerco sempre visibilità ovunque sia al momento.

Dobbiamo usare tutte le risorse disponibili, qualunque cosa sia alla nostra portata. Per ampiezza del pubblico, Penso che sia opportuno investire in capitali e anche a livello internazionale. Ma, Ritengo inoltre essenziale partecipare e migliorare i saloni d'arte e le iniziative locali nelle città all'interno del paese.

Informazioni sul raggio d'azione virtuale, Confesso che considero l'impatto di guardare un'opera praticamente diversa da "vivere". Tuttavia, è una risorsa molto necessaria e completa.

Sul futuro dell'arte in Brasile, fortunatamente ho risorse dalle altre mie professioni, ma capisco e simpatico per la necessità di artisti che vivono di arte, vendere per sopravvivere e sfortunatamente meno estesa è la cultura / istruzione / reddito del luogo / paese, meno arte viene acquisita e più colta e prospera più arte non è più un'acquisizione / contemplazione superflua.

Per quanto riguarda l'arte brasiliana, Sono una persona ottimista, Sostengo un Brasile prospero con una cultura abbondante.

Sito: (in costruzione)

Facebook: (in costruzione)

Instagram: @leliaaccioliartes (in costruzione)

.

….

.

Commenti

1- Dove sei nato? E qual è la tua formazione accademica? Sono nato a Santos, SP. Ho una laurea in architettura e urbanistica presso PUCCAMP e tecnico edile presso l'UNITAU. Sono anche graphic designer e fotografo (scuola d'arte e design Arquitec, Istituto IDEA, Neopix, altri). Ho studiato arte, musica e balletto al "Conservatorio di musica e arti plastiche di Carlos Gomes", a Campinas-SP, “Conservatorio di musica e arti plastiche Maestro Fego Camargo”, in Taubaté-SP e numerosi corsi gratuiti in diverse località. 2- Come e quando si dà il…

Score

Eccellente!!

Conclusione : Valuta l'intervista! Grazie per la vostra partecipazione!!

Voto Utenti : 4.25 ( 2 voti)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*