Casa / Art / Rio Art Museum accoglie 'Pardo è carta', mostra di Maxwell Alexander occupato il Museo d'Arte Contemporanea di Lione
Maxwell Alexandre, lavoro. Foto: Rivelazione.

Rio Art Museum accoglie 'Pardo è carta', mostra di Maxwell Alexander occupato il Museo d'Arte Contemporanea di Lione

evento di apertura dispone anche di performance del rapper BK 'e Bacco Eshu Blues

apertura mostra: 26 Novembre, às 10h
Ingresso libero
PG

Il Museo d'Arte di Rio - SEA, sotto la gestione di Odeon Institute, si apre il Martedì,26, alle ore 10, "Carta di Pardo", individuo giovane artista carioca Maxwell Alexander. La mostra riafferma la vocazione che il mare ha raggiunto in sei anni di esistenza: verso lo specchio, riconoscere, ascoltare, dire ciò che gli interessi e perseguire. Questi sono compiti per un museo che si trova in dialogo con la città ei suoi dintorni. L'evento di apertura avrà ingresso gratuito e sarà presente anche performance musicale del rapper BK 'e Bacco Blues Eshu su palafitte, alle 20:0.

pubblicità: Banner Luiz Carlos de Andrade Lima

A 29 anni, Maxwell Alexander ritrae nella sua opera un passaggio poetica urbana dalla costruzione di racconti e scene strutturate dalla loro esperienza quotidiana della città e in Rocinha, dove nacque, opere e la vita. Con opere della collezione MARE, Pinacoteca de Sao Paulo, MASP, MAM-RJ e Museo Perez, presenta Maxwell "Pardo è carta" in Brasile dopo aver preso la sua prima mostra personale al Museo d'Arte Contemporanea di Lione, Francia. Risultato di una residenza artistica presso la Fondazione Delfina, a Londra, la mostra è patrocinata dall'Istituto Inclusartiz, de Frances Reynolds, ed è sponsorizzato da PetraGold.

Il 'Pardo è carta' inizio si riferisce a maggio 2017, quando l'artista dipinse alcuni autoritratti in fogli di carta marrone persi in studio. In questo processo, Oltre al potente seduzione estetica, ha realizzato l'atto politico e concettuale che sta articolando per dipingere corpi neri su carta marrone, dal momento che il marrone "colore" è stato utilizzato per un lungo periodo di tempo al fine di garantire l'oscurità. "Il design marrone trovato in certificati di nascita, nei programmi e ID nero carte del passato, E 'stato necessario per il processo di riscatto, in altre parole, sbiancamento della nostra razza. Tuttavia, oggi, con internet, dibattiti e la consapevolezza e le rivendicazioni delle minoranze, i neri hanno cominciato ad esercitare la sua voce, da intendersi come bianco e vanto, supponendo che il naso, i capelli, e costruire la loro autostima per l'esaltazione di ciò che è, se stesso. Questo fenomeno è così forte e rilevante, che il concetto di marrone ormai guadagnato un suono peggiorativo all'interno del collettivo nero. Dillo a un nero è scuro o marrone può essere un grosso problema, Dopotutto, Carta di Pardo ", note Maxwell.

"Sono felice e orgogliosa di presentare questo giovane talento. Maxwell è un leader naturale, Ha grande capacità di attrarre i giovani provenienti da altre lingue, riuscendo a unire le forze e tutte le nuove esperienze dei giovani che sono il futuro del Brasile. La bella opera di Maxwell sensibilità marchio della realtà sociale di Rio de Janeiro ", Analisa Frances Reynolds, presidente e fondatore dell'Istituto Inclusartiz, che cerca di realizzare un dialogo tra tutti i segmenti della società e artisti, soprattutto i giovani, promuovere la vostra carriera e di supporto strategico a livello internazionale.

Marcelo Campos, guarigione SEA associato, il museo, per portare questo in roaming, ratifica modalità, sensazioni e luoghi con cui interessi il dialogo: scuola, il divertimento, il museo, Laje, una camera familiare, la strada, la chiesa. "Tutto questo è presentato in dipinti dell'artista. il museo, allora, ripensare come il segno distintivo, e l'inclusione in esso diventa obiettivo. storicamente luogo di esposizione delle merci, il museo che gli interessi degli Stati Uniti continuano a invertire la periferia, trasformandolo in autostima ", dice Marcelo.

PARDO è CARTA
Di 26 Novembre 2019 a marzo 2020
Da Martedì a Domenica, dalle 10 alle 18 (ingresso 17h).
Biglietti: R $ 20 (Tutta la famiglia e l'ammissione di domenica) e R $ 10 (metà prezzo)
Ingresso gratuito il martedì.
I braccialetti che danno accesso alle prestazioni di BK 'e Bacco Eshu i Blues devono essere rimossi in anticipo presso il museo botteghino, Questo fine settimana (giorni 22, 23 e 24 Novembre), tra 9,30 e 17h.

.

Il Museo d'Arte di Rio - SEA

Un'iniziativa di Prefeitura do Rio in collaborazione con Fundação Roberto Marinho, il mare ha attività che coinvolgono la raccolta, registrazione, ricerca, la conservazione e la restituzione dei beni culturali per la comunità. Supporto proattivo istruzione e cultura dello spazio, il museo è nato con una scuola - Look Scuola -, la cui proposta è museologico innovativo: favorire lo sviluppo di un programma educativo di riferimento per le azioni in Brasile e all'estero, che unisce arte ed educazione dal programma curatoriale che guida l'ente.

Il mare è gestito dall'Odeon, un'organizzazione sociale della cultura. Il museo ha il Gruppo Globe come maintainer, l'Equinor come master sponsor, Bradesco Seguros come sponsor, BNDES come finanziatore e Rede D'Or St. Louis come un sostenitore di mostre e Itaú come sostenitore attraverso la Legge federale sugli incentivi culturali.

La Scuola del look è patrocinato dal Comune di Rio de Janeiro, Secretaria Municipal de Cultura, DATAPREV, TNA, Grupo In Press e BNY Mellon, attraverso la Legge Comunale di incentivazione alla cultura - ISS Act e Machado Meyer Avvocati Via Legge federale sugli incentivi culturali. Il mare ha anche il sostegno del Governo dello Stato di Rio de Janeiro e la realizzazione del Ministero della Cittadinanza e il governo federale del Brasile, dalla legge federale per la promozione della cultura.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*